17 Aprile 2021, 09.04
Valsabbia Garda Valtenesi
Lettere

«Legga meglio onorevole»

di Filippo Grumi

Buongiorno direttore, le chiedo spazio per rispondere alle considerazioni in merito alla localizzazione del depuratore del Garda a Lonato, arrivate mezzo stampa dall'onorevole Mariastella Gelmini...


Apprendiamo dalle dichiarazioni rilasciate alla stampa dall'On Maria Stella Gelmini, nella sua veste di Presidente della Comunità del Garda, una sua posizione critica in merito alla localizzazione del depuratore del Garda nel comune di Lonato del Garda cosi come proposto da Acque Bresciane a seguito della "mozione Sarnico" approvata dal Consiglio Provinciale di Brescia

Secondo la Presidente della Comunità del Garda
la scelta di Lonato non andrebbe bene perchè si realizzerebbe un terzo depuratore, aggiuntivo a quelli di Gavardo e Montichiari, oltretutto in una posizione distante dall'ipotetico corpo recettore individuato nel fiume Chiese.

Crediamo che probabilmente l'on. Gelmini (oggi anche Ministro), abbia avuto poco tempo per leggere la relazione accompagnatoria presentata da Acque Bresciane in quanto avrebbe certamente letto che proprio lo studio proposto dichiara che in termini di economia di scala costruire un unico depuratore invece che due avrebbe un maggior risparmio economico di costruzione proprio per la riduzione del numero dei depuratori, per la logistica e anche per la gestione.
Inoltre, avrebbe potuto leggere che un depuratore di quella taglia, grande il DOPPIO di quelli previsti a Gavardo e Montichiari per servire il Garda, ha dei limiti ancora più stringenti in fatto di qualità di acqua depurata in uscita e quindi, in sostanza, un miglior impatto sul corpo recettore.

Facciamo anche gentilmente notare che a Gavardo e Montichiari i due depuratori ESISTONO GIÀ' DA DECENNI e sono a servizio delle comunità del fiume Chiese, come per altro anche altre decine dì depuratori già presenti sul fiume Chiese che non sono certo a "a disposizione" del Garda.

Infine, se la preoccupazione dell'On. Maria Stella Gelmini e degli amministratori gardesani, come il Sindaco di Salo, è quella sacrosanta di ridurre il numero di depuratori, di ridurre i tempi e di ridurre i costi di costruzione e di gestione, preoccupazione che anche noi condividiamo, umilmente le suggeriamo una soluzione che va in questa direzione, si chiama DEPURATORE DI PESCHIERA DEL GARDA, c'è già, è metà nostro, è a KM zero dal Fiume Mincio e che ci si arrivi con la sub lacuale o senza, a noi, sinceramente, interessa anche poco.

Invitiamo quindi l'On. Gelmini, MINISTRO AGLI AFFARI REGIONALI, ad attivarsi con la Regione Lombardia e la Regione Veneto affinché i suoi desideri, che in questa circostanza sono anche i nostri, si avverino.
Il Presidente del Comitato G.A.I.A.

Ing. Grumi Filippo



Commenti:
ID82558 - 19/04/2021 19:02:44 - (bernardofreddi) -

Una leader capace di creare dal niente un tunnel fra Ginevra e il Gran Sasso non avrà difficoltà a trovare una soluzione innovativa per smaltire la pupù dei suoi amministrati senza scaricarla addosso ai vicini.

Aggiungi commento:

Vedi anche
28/04/2021 10:41

Gaia: «Sulla localizzazione non decidono i sindaci, ma Ato» E’ la replica del Comitato ambientalista alle parole di Mariastella Gelmini, che fa appello ai sindaci per una scelta condivisa ma rapida sul depuratore del Garda. Arriva una precisazione anche sulla condotta sublacuale

02/07/2019 11:53

Depurazione del Garda, la risposta di Mariastella Gelmini Gentile Direttore, rispondo, ringraziandola per l'ospitalità, alla Lettera aperta che...

26/08/2020 08:48

«Bisogna prendere subito una decisione» Lo dicono Mariastella Gelmini, Giovanni Perfetti e con loro 30 sindaci del Garda, scrivendo una lettera al Ministro dell’Ambiente Sergio Costa. Il riferimento è alla “Cabina di regia” sulla depurazione gardesana convocata per il prossimo 2 settembre

30/06/2019 07:59

Le mamme scrivono all'on. Gelmini Un centinaio (per ora) le firme in calce ad una lettera aperta con la quale le mamme soprattutto gavardesi chiedono a Mariastella Gelmini di riconsiderare l'ipotesi di scaricare nel Chiese i reflui depurati del bacino del Garda

01/09/2018 07:00

100 milioni per la depurazione del Garda Lo comunicata la presidente della Comunità del Garda on. Mariastella Gelmini invitando gli enti preposti ad individuare quanto prima dove realizzare il depuratore




Altre da Garda
11/05/2021

I sindaci del Chiese: «L'opzione Gavardo/Montichiari non è più percorribile»

Dopo gli esiti dei tavoli tematici sul depuratore organizzati da Acque Bresciane i sindaci dei comuni del Chiese ribadiscono la propria posizione

10/05/2021

«S'apra, come rosa in fiore». Il ritorno del Vittoriale

Nel fine settimana il Vittoriale degli Italiani riapre le sue porte al pubblico con opere d’arte, nuove pubblicazioni e il Roseto in fiore

10/05/2021

Vela, a Salò domina Squizzato

Primo evento della stagione lo scorso weekend per la Canottieri Garda. La prima Regata Nazionale 2.4 mR è stata dominata da Antonio Squizzato

10/05/2021

Depuratore, settimana decisiva per la localizzazione

L’ipotesi in pole position resta quella di Lonato, che però si schiera per Gavardo e Montichiari con una mozione approvata all’unanimità. Si accende il dibattito anche nel mantovano

07/05/2021

Al via le vaccinazioni per gli over 50

Da lunedì 10 maggio, visto il procedere spedito della campagna vaccinale, anche i nati fino al 1971 potranno prenotare la vaccinazione anti-Covid

06/05/2021

Rsa, presto il via libera alle visite dei parenti

Dopo la conferenza Stato-Regioni sembra che l’ordinanza del Governo al riguardo sia vicina. Le condizioni per poter fare visita agli anziani in sicurezza

06/05/2021

Online le testimonianze dei reduci alpini

I 36 filmati realizzati dalla sezione Ana “Monte Suello” di Salò con interviste ai reduci della Seconda guerra mondiale valsabbini e gardesani sono stati pubblicati sul sito internet a disposizione di tutti, soprattutto per le giovani generazioni

05/05/2021

Torna «Tener-a-mente», le novità e i primi nomi confermati

Il Festival del Vittoriale, palco tra i più belli d'Italia, torna in grande stile dopo il rinvio della scorsa estate

05/05/2021

Dopo i tavoli di confronto si va verso l'ipotesi Lonato

Concluso il dialogo tra Acque Bresciane e le realtà del territorio, l’opzione Lonato sembra la più papabile per realizzare il nuovo depuratore. La “terza via” di Gaia non convince tutti

04/05/2021

«Non si scarichi nel Chiese»

È la posizione della Federazione del Tavolo delle associazioni che amano il fiume Chiese ed il suo lago d’Idro che insistono sull’adeguamento del depuratore di Peschiera. Non convince neanche la proposta di Gaia