04 Novembre 2016, 18.52
Valsabbia
La Nostra Valle online

V@lli Resilienti

di redazione

A Valle Sabbia e Valle Trompia 4,5 milioni di euro per lo sviluppo territoriale nell'ambito del programma Attiv-Aree di Fondazione Cariplo. Flocchini: “Risultato importante, decisive le sinergie tra enti locali”

 
“Un contributo importante per il nostro territorio, ottenuto grazie alla collaborazione tra Fondazione Cariplo e gli enti publbici locali che con lungimiranza e grande capacità di programmazione hanno saputo fare squadra portando a casa un grande risultato”.
Così Giovanmaria Flocchini, Presidente della Comunità montana di Valle Sabbia, a margine dell'incontro illustrativo del progetto “V@lli Resilienti” che - grazie al Bando “Attiv-aree: nuova vita per le aree interne” promosso da Fondazione Cariplo - porterà in 25 Comuni di Valle Sabbia e Valle Trompia fino a 4.5 milioni di euro a fondo perduto.

Il progetto, ideato e presentato congiuntamente dalle Comunità Montane di Valle Sabbia e Valle Trompia,
insieme ai Consorzi Laghi per la Valle Sabbia e Valli per la Valle Trompia, prevede un complesso "panel" di azioni finalizzate alla crescita locale: dallo sviluppo digitale alla tutela del paesaggio, dalla promozione turistica alla prevenzione del dissesto idrogeologico, dalal costruzione di una “rete di vicinato” alla valorizzaizone di una cultura sostenibile.

Tutte le azioni individuate nel progetto – spiega Flocchini – hanno l'obiettivo di potenziare i servizi ai cittadini, in particolare nelle aree più disagiate, incrementare le opportunità di lavoro e aumentare l'attrattività del territorio favorendone il ripopolamento: per crescere bisogna coniugare il grande valore aggiunto della nostra ricchezza paesaggistica e naturalistica con un'altrettanto grande ricchezza in termini di servizi, infrastrutture, collegamenti. In quest'ottica il contributo di Fondazione Cariplo è evidentemente prezioso”.

I Comuni interessati sono Mura, Pertica Alta, Pertica Bassa, Lavenone, Anfo, Bagolino Provaglio Valsabbia, Treviso bresciano, Capovalle, Casto, Agnosine, Bione, Preseglie, Barghe, Vestone, Idro, Odolo (Valsabbia), Collio, Bovegno, Tavernole, Pezzaze, Irma, Marmentino, Lodrino e Marcheno (Valtrompia), per una superficie totale che ammonta a 600,44 chilometri quadrati.

Alla presentazione del progetto, svoltasi ieri nel Museo Il Forno di Tavernole, oltre al presidente Flocchini sono interventui il presidente della Comunità montana di Valle Trompia Massimo Ottelli, il presidente del Consorzio Valli Paolo Romagnosi, il presidente del Consorzio Laghi Massimo Brassoli, Marco Baccaglioni di Secoval, Fabrizio Veronesi della Comunità montana della Valle Trompia ed Elena Jacchia, direttore Area Ambiente di Fondazione Cariplo.
 


Aggiungi commento:

Vedi anche
21/01/2015 07:41

KM Zero 2015 Con il nuovo anno sono riprese le cene della terza edizione della rassegna eno-gastronomica “Il Gusto a Km Zero in ValleSabbia” organizzata da Comunità Montana di Valle Sabbia in collaborazione con Coldiretti Brescia

24/02/2015 08:26

Montagna, interventi per 250 mila euro Dieci su 25 le domande evase da parte della Comunità montana a favore di altrettanti Comuni ed imprese boschive della Valle Sabbia

14/09/2014 08:08

Comunità montana, ecco gli incarichi di giunta Sono stati assegnati nei giorni scorsi gli incarichi di giunta in seno alla Comunità montana di Valle Sabbia. Il Lago d’Idro è questione del Presidente

20/01/2015 08:35

Igiene ambientale nei piccoli caseifici Nella sede della Comunità montana si sta svolgendo in queste settimane un interessante corso di aggiornamento dedicato agli allevatori e agli operatori del settore alimentare

05/12/2015 18:00

Passa per Nozza l'innovazione in Valle Sabbia Dalla Banda Ultra Larga alla gestione associata, passando per la Rocca d’Anfo. Il ruolo della Comunità montana di Valle Sabbia, col supporto di Secoval




Altre da Valsabbia
12/05/2021

«Una bestemmia culturale»

Questo, in estrema ed iconica sintesi, il pensiero di un produttore vinicolo valsabbino riguardo all’iniziativa di Bruxelles di togliere l'alcol dal vino e di aggiungervi acqua

12/05/2021

Medicina di territorio, belle parole ma...

«Si stanno muovendo tutti per invertire lo stato di abbandono che la medicina sul territorio sta subendo da anni (vedi le proteste a Salò). Tutti meno che i valsabbini». Così un lettore, riferendosi al Presidio di Nozza

11/05/2021

I sindaci del Chiese: «L'opzione Gavardo/Montichiari non è più percorribile»

Dopo gli esiti dei tavoli tematici sul depuratore organizzati da Acque Bresciane i sindaci dei comuni del Chiese ribadiscono la propria posizione

11/05/2021

Ciao direttore

Si è spento domenica Francesco Saverio Lo Gaglio, a lungo dirigente scolastico del Circolo didattico di Vestone

11/05/2021

Meno ricoveri e meno posti letto Covid

Prosegue la riconversione dei reparti dell’Asst del Garda al loro impiego originario, visto il calo dei pazienti colpiti da Coronavirus

10/05/2021

Cinque Comuni Covid-free

Calano ulteriormente i contagi e aumentano i paesi valsabbini che non registrano nuovi positivi da più di 28 giorni

10/05/2021

Depuratore, settimana decisiva per la localizzazione

L’ipotesi in pole position resta quella di Lonato, che però si schiera per Gavardo e Montichiari con una mozione approvata all’unanimità. Si accende il dibattito anche nel mantovano

07/05/2021

Al via le vaccinazioni per gli over 50

Da lunedì 10 maggio, visto il procedere spedito della campagna vaccinale, anche i nati fino al 1971 potranno prenotare la vaccinazione anti-Covid

07/05/2021

Caseificio Sociale Valsabbino, un anno di crescita

Aumento dei conferimenti e quindi della produzione nel 2020 per la cooperativa valsabbina del latte che, nonostante la congiuntura dovuta alla pandemia, ha incrementato fatturato e remunerazione dei soci

06/05/2021

Rsa, presto il via libera alle visite dei parenti

Dopo la conferenza Stato-Regioni sembra che l’ordinanza del Governo al riguardo sia vicina. Le condizioni per poter fare visita agli anziani in sicurezza