03 Marzo 2016, 14.08
Valsabbia
Valsabbini in Regione

Girelli: «Il click day beffa i piccoli comuni»

di Redazione

Anomalie nell’assegnazione delle risorse per via telematica. Anche 9 Comuni valsabbini hanno partecipato al bando inviando la documentazione dalla Comunità montana con la banda larga e solo due sono stati accettati. Regione Lombardia riapra il bando


“Ancora una volta il click day per bandi regionali ha fatto flop”. Lo denuncia il consigliere regionale del Pd Gian Antonio Girelli in merito ai problemi riscontrati ieri mattina per l’accesso al bando riservato ai Comuni inferiori ai 1000 abitanti per interventi di risparmio energetico degli edifici comunali.

“Abbiamo avuto in poche ore diverse segnalazioni da diversi sindaci bresciani e lombardi sull’anomalia per l’iscrizione telematica al bando – spiega –. L’apertura per la presentazione delle domande era prevista per le ore 12.00 di martedì ma diversi amministratori dopo aver effettuato l’accesso al portale SIAGE per la compilazione della domanda telematica nel giro di  30 minuti, e dopo aver pazientato per la lentezza del sistema telematico, si sono ritrovati davanti al messaggio ‘le risorse disponibili per il presente bando sono esaurite ed è stato raggiunto il numero massimo di progetti per la lista di riserva. Non è possibile procedere con la compilazione della domanda’. L’assegnazione dei contributi è stabilita in ordine di presentazione delle pratiche – continua – per questo motivo appare incomprensibile che alle ore 12.00, l’inefficienza e lentezza del portale non abbia consentito il completamento e l’invio della domanda di contributo”.

Già in passato avevamo sollevato questo problema con una mozione, accolta dalla Giunta regionale, con la quale si chiedevano tempi più lunghi per i bandi per contributi e finanziamenti a sportello aperto ovvero l’individuazione di un ordine di precedenza nell’attribuzione degli incentivi basato sul criterio cronologico d’inoltro delle domande, sia fissato un intervallo non inferiore a 30 giorni tra data di pubblicazione del bando sul Burl e data d’apertura dei termini per la ricezione delle domande.

“Ad oggi però siamo sempre allo stesso punto – incalza Girelli – addirittura comuni che hanno speso soldi per la progettazione non hanno nemmeno la concreta possibilità di presentare la domanda in balia delle disfunzioni del sistema telematico. Emblematico il caso della Valle Sabbia, dove su 9 progetti con tramite la Comunità montana, che è dotata di banda larga e nella quale sono state caricate simultaneamente tutte le domande, solo in due casi la richiesta è stata accettata, negli altri casi il sistema non permetteva nemmeno di caricare la domanda. Ci vengono segnalati identici casi anche in Valle Camonica. Presenteremo una interrogazione in merito ma ci auguriamo che Regione Lombardia, dopo i controlli del caso, riapra le procedure e sistemi le disfunzioni telematiche. Per il futuro invece ci auguriamo che le modalità per accesso ai bandi siano altre e legate al merito degli stessi e non a chi arriva prima.”

Fonte: comunicato stampa



Commenti:
ID64587 - 03/03/2016 17:43:33 - (tonga7) - Egr. Sig.Girelli...

alla Leopolda di quest'anno, anche lei è stato ringraziato dal ministro Boschi per il non aver chiesto nulla sulla banca Etruria?...oppure perchè non ci scrive un bell'articolino, io (e penso altra gente) saremmo curiosi di sapere il suo punto di vista...

ID64604 - 03/03/2016 21:11:16 - (Denis66) - ,

Bello.... fibra ottica???

ID64614 - 04/03/2016 08:46:15 - (Ila77) -

Scusi Denis66, può argomentare il suo mirabile commento?

ID64620 - 04/03/2016 11:50:16 - (Spark) -

Le modalità di assegnazione delle risorse legate alla presentazione telematica e cronologica sono effettivamente molto discutibili da qualunque parte politica si veda la faccenda. Le risorse a mio avviso, vanno sempre assegnate con graduatorie stilate secondo criteri di premialità oggettivi che tengono conto di quello che l'amministrazione vuole effettivamente incentivare con il bando...In queso modo il tutto è legato solo alla dotazione informatica, alla velocità ed alla fortuna...

ID64624 - 04/03/2016 13:53:56 - (brogio) - bravo Spark

sono con lei. Il click dei è una puttanata all'italiana.

Aggiungi commento:

Vedi anche
10/05/2017 10:01

Bando ad hoc per i piccoli comuni montani Uno stanziamento di 9 milioni di euro per infrastrutture che interessano più piccoli comuni che si dovranno aggregare sotto la regia della Comunità montana

19/03/2021 15:25

Cimiteri, approvato bando per la messa in sicurezza Il consigliere valsabbino Floriano Massardi(Lega): “Regione Lombardia stanzia un milione di euro per i piccoli comuni”

25/10/2019 09:45

Piccoli Comuni, nuovi fondi per la difesa del suolo Ci sono anche alcuni piccoli Comuni valsabbini tra quelli destinatari di un ulteriore stanziamento, da parte di Regione Lombardia, per finanziare opere di difesa del suolo e prevenzione

26/07/2019 15:42

In arrivo fondi per i piccoli Comuni

Via libera in Regione all’emendamento sui piccoli Comuni proposto dal consigliere regionale della Lega Floriano Massardi. 44 i Comuni destinatari delle risorse, di cui dieci valsabbini

29/11/2018 16:05

Fondi regionali per frane e viabilità Anche cinque comuni valsabbini fra i beneficiari dei finanziamenti del bando regionali per i piccoli comuni per la manutenzione straordinaria di strutture e infrastrutture pubbliche




Altre da Valsabbia
02/08/2021

«Non abbandonate la strada tracciata»

Da parte dei Comitati piena soddisfazione per l’approvazione della Mozione Almici in Consiglio provinciale, con un po’ di rammarico per il venir meno di alcuni voti

01/08/2021

«Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo»

Con la bellezza il Rotary Valle Sabbia e Lombarda Marmi costruiscono ponti tra i popoli. In cava a Botticino una serata all’insegna della cultura artistica e musicale per il sostegno al progetto “End polio now”

31/07/2021

La caserma dei Vigili del Fuoco si prepara al trasloco

La vecchia sede non è più adeguata e il Comune avrebbe individuato la nuova, per un trasferimento atteso entro la fine dell'anno. Bocche cucite in municipio sul luogo dove verranno trasferiti mezzi, attrezzature e attività dei numerosi volontari

30/07/2021

«Si faccia presto, ma a Lonato»

Approvata in Broletto, dopo qualche colpo di scena, la mozione Almici, che sancisce per quanto riguarda il depuratore il rispetto, da parte dello Stato, delle decisioni degli organi preposti

30/07/2021

Arte da fuori classe

Un progetto sperimentale coinvolgerà in agosto alcuni studenti del Battisti di Salò nella promozione culturale e turistica della Valle Sabbia

30/07/2021

Ci siamo quasi

Sono ormai in dirittura d’arrivo i lavori per la nuova palestra di Odolo, che sarà un punto di riferimento per tutti i comuni della Conca d’Oro. A breve il taglio del nastro

29/07/2021

Accesso diretto al mondo del lavoro

Gli studenti che stanno considerando l’iscrizione ai corsi dell’Università di Brescia, avranno quest’anno un’opzione in più, ovvero la Laurea Professionale “Tecniche industriali di prodotto e di processo”

28/07/2021

A Parigi si parla di Brescia e della Valle Sabbia

Un legame culturale, artistico ed economico con la capitale francese da rinnovare attraverso la condivisione di idee e progetti rivolti alla formazione artistica dei giovani

28/07/2021

Italian Roller Games, un valsabbino sul podio

Catanese di nascita e vobarnese di adozione, il giovanissimo Matteo Patanè ha conquistato ben sei medaglie d'argento ai Campionati svolti in Emilia Romagna

28/07/2021

Depuratore, il Prefetto-Commissario accelera

Dopo la scelta di Gavardo e Montichiari per l'impianto e l'incontro con Ato e Acque Bresciane si va spediti verso la convocazione della Conferenza dei servizi. L'inizio dei lavori è previsto per la fine del 2024