26 Novembre 2022, 06.42
Valsabbia
Cibo sintetico

Coldiretti Brescia raccoglie oltre 5 mila firme

di red.

Oltre 200 mila le adesioni a livello nazionale per la campagna di promozione di una legge che vieti la produzione e la commercializzazione di cibo sintetico in Italia


Vuoi leggere l'articolo completo?

A) Accedi con il tuo account


B) Registrati nella Community di ValleSabbia News

Registrandoti e acquistando un abbonamento potrai accedere a tuttle le notizie, commentare e usufruire dei servizi di ValleSabbia News (secondo il piano di abbonamento scelto)


REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...



Sta raccogliendo numerosissime adesioni la petizione contro il cibo sintetico lanciata da Coldiretti con l’obiettivo di promuovere una legge che vieti la produzione, l’uso e la commercializzazione del cibo sintetico in Italia, dalla carne prodotta in laboratorio al latte “senza mucche” fino al pesce senza mari, tutti prodotti che potrebbero presto inondare il mercato europeo sulla spinta delle multinazionali. Sono infatti oltre 200mila le firme raccolte su tutto il territorio nazionale, delle quali oltre 5000 nella sola provincia di Brescia accompagnate da numerosissime delibere approvate dai comuni bresciani.

“Si tratta di fermare una pericolosa deriva che mette a rischio il futuro della cultura alimentare nazionale, delle campagne e dell’intera filiera del cibo Made in Italy – spiega il Presidente di Coldiretti Brescia Valter Giacomelli – l’obiettivo è promuovere una legge che vieti in Italia la produzione, l’uso e la commercializzazione del cibo sintetico che potrebbero presto inondare il mercato europeo sulla spinta delle multinazionali e dei colossi dell’hi tech”.
 
La petizione – precisa Coldiretti Brescia - può essere sottoscritta in tutti gli uffici zona sul territorio e durante tutti le gli eventi organizzati da Coldiretti e Campagna Amica sul territorio e  nelle principali piazze della provincia.

Gli investimenti nel campo del cibo sintetico stanno crescendo molto
sostenuti da diversi protagonisti del settore hi tech e della nuova finanza mondiale. L’esempio più lampante è quello della carne artificiale, dove solo nel 2021 sono stati raccolti 1,4 miliardi di dollari, con una crescita del 23mila% rispetto al 2016.

La verità che non viene pubblicizzata per quanto riguarda la “carne” da laboratorio – sottolinea Coldiretti – è che in realtà si tratta di un prodotto sintetico e ingegnerizzato, che non salva l’ambiente perché consuma più acqua ed energia di molti allevamenti tradizionali, che non aiuta la salute perché non c’è garanzia che i prodotti chimici usati siano sicuri per il consumo alimentare e che non è accessibile a tutti poiché è nelle mani delle grandi multinazionali.

“Le bugie sul cibo in provetta confermano come ci sia una strategia precisa delle multinazionali – conclude il Presidente di Coldiretti Brescia Giacomelli – che, con abili operazioni di marketing, puntano a modificare stili alimentari naturali fondati sulla qualità e la tradizione. Siamo pronti a dare battaglia poiché quello del cibo Frankenstein è un futuro da cui non ci faremo mangiare”.

.in foto: le firme raccolte; il presidente di Coldiretti Brescia Valter Giacomelli

Fonte: comunicato stampa





Vedi anche
24/10/2012 11:12

Troppo secco, decimate le castagne lombarde Secondo un monitoraggio della Coldiretti lombarda, sugli oltre 80 mila ettari di castagneti fra le Alpi e il Po si sono registrate perdite anche del 70 per cento.

04/11/2016 17:59

Cibo sano per ogni bambino “Il cibo sano per ogni bambino” è un progetto ideato da Coldiretti Brescia per far incontrare mondo della scuola e l’agricoltura. In classe, a Bagolino e Capovalle

14/12/2007 00:00

«Per un futuro senza atomiche» Approda a Vobarno la campagna di raccolta firme per dichiarare l’Italia “zona libera da armi nucleari”. Una stima vicina al vero indica la presenza sul territorio nazionale di di 90 testate nucleari. Per una proposta di Legge servono 50mila firme.

12/10/2013 08:23

l maltempo non piega gli uliveti lombardi Parte la raccolta delle olive in Lombardia e per quest'anno - spiegano Aipol e Coldiretti - si prevede una produzione di circa 850 mila litri di olio extravergine d'oliva di alta qualit, con una crescita stimata di oltre il 20 per cento rispetto al 2012

17/09/2018 10:30

Terreni viticoli, che valore hanno oggi? Oltre il 95% delle superfici vitate nella nostra provincia sono destinate alla produzione di vino DOCG, DOC e IGT. Prandini, presidente di Coldiretti Brescia: “Non esportiamo un prodotto, ma un territorio” 




Altre da Valsabbia
31/01/2023

«Nessun dorma. Il Trentino si schieri per difendere il lago»

I festeggiamenti per i 15 anni di attività degli Amici della Terra sono stati l'occasione per invitare la Provincia autonoma al rispetto della naturalità del lago d'Idro
•VIDEO

31/01/2023

Dalla Regione un milione di euro per la Valle Sabbia

Verranno destinati, su proposta di Comunità montana a tre interventi

31/01/2023

A piedi per onorare i Caduti di Nikolajewka

Alcuni Alpini valsabbini sono partiti il sabato da Vestone e dopo essere entrati in Valtrompia a Lodrino hanno raggiunto le altre Penne nere per la sfilata cittadina di domenica

31/01/2023

Giovani in azione

Green e digital: nuovi laboratori gratuiti per ragazzi del Garda e della ValleSabbia promossi da GAL GardaValsabbia2020 e la Cooperativa Sociale Area, insieme a Solco

31/01/2023

Lago d'Idro, Lombardia contro Trentino sul livello dell'acqua

L'abbassamento delle acque del lago d'Idro, invocato come improprio per potenziale violazione della direttiva Habitat del Trentino, è stato valutato dalla Commissione Europea. Ecco la risposta all'interrogazione

30/01/2023

Per un'illuminazione sostenibile

In corso i lavori di potenziamento e miglioramento dell'illuminazione pubblica per un investimento, a cura della Edison, di 28 milioni di euro

29/01/2023

Interventi sulla viabilità

Fra i lavori previsti dalla Provincia anche interventi sulla SP 79 «Sabbio Chiese – Lumezzane»

29/01/2023

Giorni della merla, tutto come da tradizione?

Secondo le previsioni la tradizione popolare che vuole gli ultimi tre giorni di gennaio come i più freddi dell'inverno potrebbe, dopo qualche anno, tornare ad essere rispettata

28/01/2023

Multe e Sanzioni, il bilancio

La Provincia di Brescia ha incassato nel 2021 oltre 28 milioni di euro in multe e sanzioni, dalla Valle Sabbia oltre 900mila

27/01/2023

Acqua: la faccia oscura della plastica

Dell’invasività della plastica per l’acqua in bottiglia, nello specifico nella fase produttiva delle bottiglie di Pet, abbiamo già detto. Rimane però il nervo scoperto riguardante l’impatto della plastica a valle del consumo dell’acqua