22 Settembre 2020, 09.05
Valsabbia
Referendum

CoSI' in Valsabbia

di val.

Abbiamo estrapolato i dati Comune per Comune per vedere come hanno votato i valsabbini, come sempre con l’aggiunta di Prevalle e Muscoline, anche se non fanno parte della Comunità montana


Nessun problema ai seggi, con le amministrazioni comunali che nella maggior parte di casi sono riuscite a far fronte alla richiesta di non chiudere per operazioni di voto i plessi scolastici.
Esperienza questa che tutti auspicano possa essere ripetuta anche nelle prossime occasioni.

Vittoria schiacciante per il SI’, che ottiene il 73,92% (19.033 preferenze), lasciando al NO il 26,08 (7.499 votanti).
Un dato a favore del SI’ che supera quello nazionale (69,64%), ma anche quello provinciale (68,58%)
A Bagolino la percentuale maggiore per i SI’ (83,375), a Prevalle quella dei NO (36,97%)

Oltre ogni previsione l’affluenza alle urne: anche senza il “traino” di altre consultazioni elettorali, il 47,76& dei Valsabbini si è recato alle urne.
Qui come valori massimo e minimo spiccano il 54,90% dei barghensi e il 37,39% dei cittadini della Pertica Alta: piccoli Comuni entrambi, ma dal comportamento molto diversi.

E a ben guardarli sembrerebbe che l’affluenza ai seggi abbia premiato il SI’, visto che a Barghe hanno votato così per 73,46% mentre a Pertica Alta “solo” il 68,60%.





Aggiungi commento:
Vedi anche
18/04/2016 10:30

Quorum non raggiunto, referendum nullo Anche in Valle Sabbia scarsa l'affluenza al voto per il referendum sulle trivellazioni, con percenutali ben al di sotto del dato nazionale

19/09/2020 08:00

Seggi aperti per il referendum costituzionale Domenica 20 e lunedì 21 settembre si vota per il referendum sul taglio dei parlamentari. L’appello del Prefetto perché vengano rispettate le misure anti-Covid

23/07/2018 09:52

Nasce in Valle Sabbia il Comitato Referendario Acqua Pubblica In vista del referendum consultivo provinciale del 28 ottobre si è costituito un comitato per difendere “l’oro blu”

21/10/2017 07:00

Lombardi alle urne per il referendum consultivo sull'autonomia Questa domenica 22 ottobre seggi aperti anche in Valle Sabbia per la consultazione referendaria di carattere consultivo voluta da Regione Lombardia per richiedere maggiore autonomia

01/10/2018 10:00

Quattro appuntamenti sull'acqua pubblica Giovedì sera a Gavardo la prima di quattro serate in Valle Sabbia in vista del prossimo referendum consultivo provinciale sull’acqua pubblica, promosse dal Comitato Referendario Acqua Pubblica Valle Sabbia



Altre da Valsabbia
20/10/2020

Acqua Maniva, bottiglie in vetro e riciclo della plastica

Sono i due capisaldi della strategia “green” dell'azienda di Bagolino, guidata da Michele Foglio. Per le bottiglie in vetro anche un packaging tutto nuovo

19/10/2020

E' arrivato anche Matteo

Matteo Piccini, 23 anni, è l’ultimo “acquisto” dei Vigili del fuoco volontari del distaccamento di Vestone. Un esempio da seguire

19/10/2020

Banca Valsabbina cresce e raddoppia a Milano

Operativa da questo lunedì la nuova filiale di Piazzale Cadorna, che si aggiunge a quella di viale Tunisia, nel quartiere Porta Venezia, attiva dal 2017

18/10/2020

Anno scolastico all'estero?

“Intercultura” riparte con il bando 2021-22 e centinaia di borse di studio. I volontari del Centro di Salò aspettano il 20 e il 23 ottobre gli studenti interessati, il 29 i loro genitori. Tutto online

17/10/2020

Da oggi anche col conto corrente

Anche chi non possiede carte di credito, da oggi può attivare un abbonamento a Vallesabbianews. «Ogni mese un caffè e Vallesabbianews è con te”. Ecco come fare

15/10/2020

Valsabbini disciplinati

Controlli serrati anche in orario serale e notturno, nei centri urbani della Valle Sabbia. Senza sanzioni

15/10/2020

Fondi per il dissesto idrogeologico

Anche un comune valsabbino sarà beneficiario dello stanziamento regionale per la sistemazione di frane e smottamenti. Fondi anche per la sistemazione idrogeologica del bacino del Chiese

15/10/2020

Mozione in Consiglio Provinciale: «Ci sentiamo prese in giro»

Le mamme del Chiese unitamente a quelle del Garda dopo aver assistito al Consiglio provinciale in questione esternano il loro totale disgusto per come si è svolto il dibattito relativamente alla mozione sul depuratore del Garda

14/10/2020

Il Broletto rimanda all'Ato

In Consiglio provinciale la mozione in cui si chiedeva di bocciare il progetto del maxi depuratore del Garda a Gavardo e Montichiari non è stata nemmeno discussa. Ora si attende l'assemblea dei sindaci

13/10/2020

Recidivo della truffa

Già in stato di “messa alla prova” dopo diverse truffe, un idraulico residente in Valle Sabbia, resosi nuovamente responsabile di un raggiro, è stato arrestato