26 Novembre 2022, 08.54
Val del Chiese Storo
Valle del Chiese

Tre panchine rosse per Storo e Lodrone

di Gianpaolo Capelli

Giornata importante a livello mondiale ieri venerdì 25 novembre per sensibilizzare tutti contro la violenza sulle donne di qualsiasi tipo: fisico e morale.


Quelle donne violentate e uccise di cui sentiamo parlare tutti i giorni e che spesso non trovano la giustizia che meritano, sono ricordate con alcuni simboli.
Il primo è più importante quello delle “scarpe rosse”.

Protagonista di questa iniziativa è stata l'artista messicana Elina Chauvet, nata in Messico nel 1959.
Era il 22 agosto del 2009 quando Eliana per la prima volta utilizzo delle “scarpe rosse” in una sua installazione artistica.
Ella raccolse 33 paia di scarpe e le installò nello spazio urbano di Juàrez, tassativamente colorate di un rosso vivo.
L'obiettivo era quello di non dimenticare le centinaia di donne uccise proprio in quella città, ma ricordare anche la violenza sulle donne in tutto il Messico.

Quelle scarpe rosse rappresentano il sangue delle donne uccise
a causa della violenza sessista, purtroppo sempre presente più spesso anche nelle cronache italiane quotidiane.
Attualissimi gli ultimi tragici fatti di cronaca sui femminicidi.
Nel 2011 ha riprodotto la sua opera artistica in altre città e stati.
Attualmente questo suo simbolo è stato accettato a livello mondiale: significato unico ed inequivocabile della denuncia contro la violenza sulle donne.

A questo primo simbolo se ne sono aggiunti altri, importante è quello delle installazione delle panchine rosse.
Una panchina, verniciata di rosso con l’aggiunta di una targa, diventa simbolo del rifiuto alla violenza sulle donne.
Un simbolo che funziona per la sua semplicità: un oggetto di uso comune, che si trova facilmente in qualsiasi luogo cittadino, che con questo colore insolito attira l’attenzione di grandi e piccini.

Ormai da un po’ di tempo è diventato significativo il posizionamento delle panchine rosse in ambienti di ampia visibilità in varie comunità.
Le richieste per inaugurare nuove panchine rosse arrivano da numerosi enti e questo è molto apprezzato dalle associazioni dedite a questa lotta.

Un simbolo che funziona per la sua semplicità: un oggetto di uso comune, che si trova facilmente in qualsiasi luogo cittadino.
Con questo colore insolito attira l’attenzione di grandi e piccini.
Per la loro installazione occorre scegliere il loro posizionamento su percorsi frequentati, giardini, ingressi importanti o aree di sosta, chiedendo  l'autorizzazione.

E' appunto in questa ottica che è lodevole e meritoria, prima in zona, l'iniziativa dei giovani dei due oratori, quello di Lodrone e Storo, che appoggiati dal comune di Storo, dopo previa autorizzazione, oggi installeranno tre banchine di colore rosso in tre località diverse del comune Storese.

Il ritrovo dei gruppi dei giovani partecipanti e degli organizzatori è alle ore 16 di questo sabato presso l'oratorio di Lodrone dove viene inaugurata la prima panchina.
Alle 16.30 accentramento dei giovani al parcheggio Sottovillo, dove sarà inaugurata la seconda panchina.

Con l'avvicinarsi della sera il corteo con una fiaccolata passando per le campagne che costeggiano il campo sportivo giungerà al monumento dei caduti di Storo per l'inaugurazione della terza panchina.
Da rimarcare che lungo il tragitto serale saranno proposte riflessioni a tema dai gruppi di giovani dei due oratori.

Tutti sono invitati ad accompagnare i giovani in questo loro tragitto.
Conclusione della serata all'oratorio di Storo in allegra compagnia con il complesso “Debora Band”.
Si spera che questa importante iniziativa degli oratori storesi sia ripresa anche da altre associazioni nei nostri paesi Trentini e Bresciani.

Il ricordo e la lotta contro la violenza sulle donne non deve durare un giorno, ma sempre.
 
Gianpaolo Capelli

Foto 1 la Piana di Storo (foto di Barbara)
Foto 2 locandina avvenimento
Foto 3 panchina rossa




Aggiungi commento:

Vedi anche
21/11/2019 15:41

Due iniziative contro la violenza di genere Questo sabato sera, 23 novembre, a Storo il concerto “Voce al silenzio” e il prossimo venerdì, 29 novembre, a Condino lo spettacolo di Laura Cavinato, entrambi in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne

25/11/2020 10:18

Contro la violenza sulle donne Anche l’Amministrazione comunale di Villanuova sul Clisi ha aderito all’iniziativa della Rete delle panchine Rosse e stasera parteciperà alla Maratona letteraria di Brescia

24/11/2014 10:25

Lettera ai concittadini contro la violenza di genere In occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, martedì 25 novembre, le Consigliere delle Amministrazioni comunali di Paitone, Nuvolento, Prevalle e Nuvolera hanno scritto a tutti i cittadini dei loro paesi una lettera per sensibilizzare tutti alle pari opportunità

25/11/2017 07:23

Contro la violenza sulle donne In occasione del 25 novembre, data che l'Onu ha identificato come giornata internazionale a contrasto della violenza contro le donne, Regione Lombardia lancia la propria campagna per promuovere i servizi attivati sul territorio e sensibilizzare l'opinione pubblica

22/11/2018 09:00

Un forte «no» alla violenza sulle donne Nell’ambito delle iniziative per la Giornata Mondiale contro la violenza di genere questo venerdì, 23 novembre, a San Felice del Benaco una proiezione e un dibattito 




Altre da Val del Chiese
29/01/2023

L'addio a Vigilio

Questo lunedì 30 gennaio, a concelebrare la funzione funebre di Vigilio Mazzacchi, oltre all’arciprete don Luigi Mezzi anche i vescovi trentini di ieri e oggi, Bressan e Tisi

29/01/2023

A Valdaone la locale festeggia il suo patrono

Nella serata del  27 gennaio, le polizie locali delle Valli Giudicarie hanno festeggiato il santo patrono dopo gli anni di stop dovuto alla pandemia

28/01/2023

Borgo Chiese, miglioramenti e progetti

Previsti per il 2023 interventi per oltre 2 milioni tra cui la riqualificazione di piazze e la creazione di un'area elicotteri

27/01/2023

Oltre sessanta interventi per i Vigili del Fuoco

Tre unità operative per un unico comune, con più di 60 interventi nell'anno appena terminato. Succede a Sella Giudicarie

21/01/2023

Per Lina ecco l'ora della pensione

Allo scadere di questa settimana in corso, Lina Cimarolli, impiegata presso il comune di Storo, lascia il suo lavoro per raggiunti limiti di età.

21/01/2023

Rieccoli

Ancora test in manovra fra il vecchio ponte e quello nuovo sul Caffaro, al confine fra Lombardia e Trentino. «Ci vergogniamo, sta diventando una barzelletta, peccato che ci sia poco da ridere» affermano i residenti

(1)
19/01/2023

Inbusiness.com

La Cassa Rurale Adamello Giudicarie Valsabbia Paganella promuove un percorso formativo per commercianti e professionisti Beauty & Wellness. Iscrizioni entro il 25 gennaio

18/01/2023

L'ultimo saluto all'artista mobiliere

Se n’è andato Demetrio (Demi) Zontini che per più di mezzo secolo ha arredato case e alberghi anche fuori provincia

18/01/2023

Prospettive e ambizioni a Castel Condino

Con l’inizio del nuovo anno il primo cittadino Stefano Bagozzi presenta le iniziative dell’amministrazione comunale per il piccolo paese che conta circa 200 abitanti

18/01/2023

La festa di S.Antonio Abate

Benedizione degli animali nell'ambito delle Unità pastorali del fondovalle del Chiese. Sabato sarà la volta di Condino.