07 Ottobre 2020, 07.39
Val del Chiese Storo
Valle del Chiese

Le prime comunioni su Cedis TV

di Gianpaolo Capelli

Spazio alla tecnologia nel vicino Trentino, per permettere il rispristino della tradizione, nonostante le difficoltà dovute alla lotta al Covid-19


Don Andrea Fava, che guida l'Unità Pastorale “Madonna dell'Aiuto”, non si è fermato davanti alle difficoltà che Covid 19 ha creato nelle sue Parrocchie con le celebrazioni religiose nelle sue Chiese.
Un importante appuntamento, che ha dovuto rimandare nel maggio scorso, è stata la Prima Comunione che di solito viene fatta, comunitaria, per tutti nella Chiesa di Storo.

Prima dell'unione delle Parrocchie di Bondone, Baitoni, Riccomassimo, Lodrone, Darzo e Storo, quando ogni singolo paese era guidato dai propri “curatori d'anime”, la Prima Comunione si faceva paese per paese, poi dopo l’unione delle Comunità religiose (e fino allo scorso anno) la Prima Comunione si è sempre fatta tutti insieme a Storo.
Don Andrea, dopo le riunioni con i consigli parrocchiali di zona, ha deciso di ritornare alla vecchia usanza e celebrare la Prima Comunione dei ragazzi nei loro paesi.

Di solito, in occasione di questa cerimonia, negli anni passati, le Chiese erano strapiene di gente: tutti a festeggiare i comunicandi. Addirittura per Storo bisognava allestire un tendone esterno che veniva messo a disposizione degli Alpini di Storo, con all’interno un maxi schermo e delle panche per sedersi e per consentire alle persone fuori dalla chiesa di seguire la cerimonia, tanta era la gente… Ora, questi, sono solo ricordi...

A causa del Covid, ciò non è più possibile,
bisogna evitare gli assembramenti, rispettare le distanze, fare quello che la pandemia impone: perché anche in Trentino, ultimamente, sta riemergendo e non bisogna mettere in pericolo la salute di nessuno.

La celebrazione si è tenuta in questa prima domenica di ottobre nella Chiesa di Lodrone, dove si è svolta nell'assoluto rispetto delle regole, grazie ai collaboratori e alle catechiste.
Cerimonia sicuramente molto più intima delle precedenti, in chiesa erano presenti solo un numero limitato di parenti dei comunicandi, questo dovuto alla capienza della chiesa stessa.

Don Andrea ha quasi coccolato i suoi ragazzi, portandoli al loro incontro con Gesù nella maniera migliore, la Messa è stata molto emozionante ed è stata vista da tantissime persone da casa, grazie alla diretta YouTube del canale Cedis Tv realizzata con la regia di Paolo Capelli, al quale il Parroco si è rivolto in quanto esperto del settore video (la società Capelli Videotecnica di Condino effettua, infatti, da tempo, riprese video di grandi eventi e manifestazioni locali) chiedendo, se era possibile mandare in diretta su YouTube le Prime Comunioni che si sarebbero tenute nell'ordine il 4 ottobre a Lodrone, l’11 a Bondone, il 19 a Storo e il 25 a Darzo.
Questa richiesta stava molto a cuore a don Andrea per rendere visibili le cerimonie nei paesi a più gente possibile.

Per poter effettuare le riprese richieste, nelle chiese serviva il collegamento con la fibra ottica del Cedis, mancante in tutte le chiese, esclusa quella di Storo.
Paolo Capelli, che da anni collabora con il Cedis, ha chiesto la disponibilità per l'allaccio al direttore Massimo Pelanda che, insieme al Consiglio di Amministrazione e il suo presidente Giorgio Rossi, sensibili a questa richiesta, hanno deciso di regalare alle Comunità questa occasione, non solo su Youtube, ma in diretta anche sul canale 0 della Tv privata del Cedis.

Gli operai del Cedis, con non poche difficoltà, nei giorni scorsi, hanno così allacciato la fibra ottica nelle chiese dei sopra menzionati paesi, compresa quella di Baitoni, per un eventuale utilizzo in futuro della fibra.
Purtroppo a Baitoni la processione della Madonna del Rosario, protettrice della chiesa, è rimandata al prossimo anno, perchè cade in concomitanza con le prime comunioni che si tengono a Bondone.

Va ricordato che il Cedis da oltre 15 anni, primo in assoluto, ha messo a disposizione dei suoi soci la fibra ottica, con collegamenti performanti anche nelle località più piccole.

I collegamenti nelle chiese, rimarranno a disposizioni per eventuali dirette future di cerimonie importanti.
Don Andrea, nei tanti ringraziamenti a tutte le persone che hanno collaborato alla buona riuscita della celebrazione, non ha mancato di ringraziare il Cedis di Storo e Capelli Videotecnica di Condino per il loro importante aiuto alla realizzazione di questa grande visibilità per tutta la comunità.

Gianpaolo Capelli

Foto 1 - domenica 4 ottobre chiesa di Lodrone dedicata alla Annunciazione, Prime Comunioni, don Andrea Fava benedice il pane (foto di Sai Gerardo Storo)
Foto 2 - chiesa Natività Beata Vergine Maria, 8 settembre 2019, don Michele Canestrini celebra la Messa in occasione dei battesimi (foto di David Capelli)
Foto 3 - interno chiesa San Floriano Storo (foto di Sai Gerardo Storo)
Foto 4 - interno chiesa di Darzo con Madonna Addolorata esposta, coreografie floreali di Caterina Cozzatti (foto Caterina Cozzatti).



Vedi anche
23/04/2018 09:55

Prime Comunioni Nella giornata di ieri, domenica, a Storo i bambini di quarta elementare hanno ricevuto il sacramento della Prima Comunione in una chiesa gremita

07/07/2014 07:20

Nella ex sede del Cedis, sette appartamenti per anziani Grazie ad un finanziamento di Acli Casa, è iniziato poco più di un mese fa la ristrutturazione della ex sede CEDIS di via Garibaldi a Storo

01/09/2014 07:51

I primi 110 anni del Cedis Sono ormai alle porte i festeggiamenti ufficiali per il compleanno del Consorzio Elettrico di Storo che il 17 febbraio scorso ha raggiunto il traguardo dei 110 anni

01/12/2014 15:39

Buone nuove dal Cedis L’estate piovosa ha creato molti problemi, non al Consorzio Elettrico di Storo, che con la nuova gestione tiene il debito sotto controllo e può permettersi di praticare sconti ai soci

23/07/2020 09:33

Giorgio Rossi riconfermato presidente del Cedis Lo scorso lunedì sera i neo eletti hanno festeggiato presso la sede del Consorzio elettrico di Storo. Riconfermato alla presidenza l'ingegnere Giorgio Rossi



Altre da Val del Chiese
23/10/2020

Castanicoltori, ecco i primi riscontri

Minor quantità ma maggior qualità, rispetto all'anno scorso, per fioroni e marroni raccolti dai castanicoltori. Lo fa sapere la Cooperativa del paese

17/10/2020

Da oggi anche col conto corrente

Anche chi non possiede carte di credito, da oggi può attivare un abbonamento a Vallesabbianews. «Ogni mese un caffè e Vallesabbianews è con te”. Ecco come fare

16/10/2020

Stop anche ai mercatini natalizi di Cimego

Lo ha deciso la Giunta comunale di Borgo Chiese nella riunione di mercoledì scorso. Obiettivo non peggiorare il quadro dei contagi da Covid-19

10/10/2020

Maestri al quarto mandato

Varata la nuova giunta, assegnate le deleghe a coloro che affiancheranno gli assessori e nominati i rappresentanti delle sei frazioni

10/10/2020

Taglio del nastro per la nuova palazzina dello stadio

Domenica mattina al Bettega sarà inaugurata la nuova ala dello stadio; una sala sarà dedicata al ricordo di Silvino Gambaini, ex giocatore e presidente della Condinese

08/10/2020

Inquinamento da Pfas nel bacino del fiume Chiese, interrogazione in Trentino

Il consigliere provinciale trentino M5s Alex Marini chiede un aggiornamento sulle verifiche della presenza dell’inquinante nel fiume e nelle acque della falda che si estende fino al lago d’Idro

06/10/2020

Concerti d'organo e coro nelle chiese «maggiori»

Torna anche quest'anno la rassegna di concerti d’autunno organizzata dalle associazioni Il Chiese e Itinera. Si inizia sabato a Condino dove sarà inaugurato il restauro dell’organo

06/10/2020

Claudia Ferrari alla guida dell'Acli di Storo

L'insegnante di Storo entra in carica come presidente dell'associazione subentrando al condinese Sergio Radoani, che rimane come suo vice. Eletto il nuovo Consiglio direttivo

05/10/2020

La Statale e i cervi

Brutta avventura quella di alcuni amici che nella notte fra sabato e domenica, mentre viaggiavano lungo la 237 del Caffaro, sono andati a sbattere con l'auto contro un giovane cervo

04/10/2020

Nuova giunta per Valdaone

Un forte rinnovamento per il secondo mandato della sindaca Ketty Pellizzari con la nomina di tre nuovi e giovani assessori