19 Novembre 2019, 10.00
Val del Chiese
Parrocchie

Organo in restauro

di a.p.

A dicembre l'organo della chiesa arcipretale S. Maria Assunta di Condino tornerà a suonare come nuovo dopo l’intervento conservativo in corso d'opera a cura della ditta Mascioni di Azzio


L'organo dislocato nella cantoria all'interno della chiesa arcipretale di S. Maria Assunta di Condino ha 89 anni e nel 1992 lo strumento era stato revisionato dai Deflorian di Tesero, con la consulenza del compianto professore di musica condinese Ottavio Dapreda e l'arciprete di allora don Tullio Rosa.

In questi giorni gli organari della ditta Mascioni, di Azzio, in provincia di Varese ( 6 generazioni e 190 anni di esperienza e che negli ultimi anni hanno messo mano a simili strumenti a Storo, Bondo, Roncone e Lardaro), dopo averlo smontato e ripulite le canne in stagno, piombo e zingo, sono alle prese per rimetterlo come nuovo mediante cordatura.

“L'intervento – riferisce il reverendo arciprete don Vincenzo Lupoli - si protrarrà per l'intero mese di novembre e comporta una spesa di circa 27 mila euro”. Costruito nel 1930 dai Fratelli Aletti di Monza per iniziativa dell’arciprete dell'epoca don Giacomo Regesburger, l'imponente organo è contenuto in cassa lignea ubicata nel soppalco sopra l'entrata principale della chiesa.

“Lo strumento – dicono gli organari varesotti Danilo Stavi e Davide Maggi – è composto da 19 registri suddivisi su due tastiere di 58 e 27 note. I somieri “a pistoni” sono disposti dietro le campate e l'aria è fornita da un elettroventilatore chiuso in cassa isonorizzante che di fatto alimenta un mantice a lanterna con pompe sottostanti per il caricamento manuale e da altri due mantici sono collocati all'interno della cassa”.

Ma sullo stato di conservazione, i Mascioni, considerati da molti quasi unici nell'espletare questo tipo di interventi, aggiungono: “I mantici e le pompe presentavano fessurazioni nelle cerniere e il tarlo, presente in cospicua quantità, ha pesantemente intaccato le parti lignee e la parte più lesionata risulta la cassa”.

Sul da farsi, i Mascioni di ultima generazione, sottolineano che “dopo aver verificato le varie tubazioni e stato di conservazione dei porta membrane, si sta rivedendo le valvole coniche ed eliminando eventuali perdite d'aria. Sarà poi verificata la tenuta delle condotte porta-vento rinnovando dove è necessario le guarnizioni in pelle ed inoltre anche il meccanismo per l'azionamento manuale sarà revisionato e lubrificato nelle parti in movimento”.



Vedi anche
27/04/2018 08:00

L'organo torna a suonare Sarà inaugurato martedì prossimo, 1 maggio, il restauro dell’antico organo della chiesa parrocchiale di San Filastrio a Prandaglio di Villanuova sul Clisi

19/12/2018 09:40

L'organo torna a risplendere e a suonare Sabato sera l’inaugurazione del restauro dell’organo della chiesa parrocchiale di San Floriano di Storo

31/08/2018 08:00

Organo in restauro L’organo della chiesa arcipretale di San Floriano di Storo resterà muto per tre mesi a causa di urgenti lavori di restauro

09/02/2013 08:00

Al via il restauro dell’antico organo L'organo della chiesa parrocchiale di Prandaglio sar restaurato e poi ricollocato in una nicchia laterale della chiesa

04/12/2019 08:00

A San Michele si inaugura l'organo restaurato Nel giorno dell’Immacolata nella Chiesa Parrocchiale di San Michele Arcangelo, a Prevalle, un concerto inaugurale per il restauro dell’organo




Altre da Val del Chiese
09/05/2021

I cento di mamma Fiore

Questa seconda domenica di maggio è la festa delle mamme, delle nonne più o meno giovani e sono doverosi a tutte gli auguri più sentiti di bene, salute e serenità e lunga vita

05/05/2021

Cavalier Bertuzzi

Stefano Bertuzzi, comandante della Polizia Locale “Valle del Chiese”, è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italia

03/05/2021

Baitoni, esposta la Madonna del Rosario

Anche quest’anno è iniziato il mese dedicato alla Vergine Maria e nel paese trentino affacciato sull’Eridio si ravvivano le tradizioni di un tempo con le limitazioni dovute alla pandemia ancora in corso

01/05/2021

Silvano Capella, DJ per passione

Sono Silvano Capella, classe 1947, sono nato a Prezzo e vivo a Tione. Qui di seguito racconto la mia esperienza di DJ sulle radio private, un breve viaggio tra i più bei ricordi

30/04/2021

I fratelli De Silvestri ripartono con l'attività di famiglia

Anche in tempo di Coronavirus nel fondovalle del Chiese qualcuno è riuscito a ridare vita ad attività altrimenti destinate a cessare, come quella dei due fratelli di Lodrone

(1)
27/04/2021

L'ultimo saluto a Giulio Radoani

Considerato un'istituzione, a Condino, in ambito contadino, si è spento all'età di 90 anni dopo una vita dedicata al lavoro in campagna

24/04/2021

Idroland di Baitoni protagonista internazionale

Parlare di internazionalità  per un giorno della zona di Idroland, limitrofa al lago di Idro, che lambisce il paese di Baitoni nel comune di Baitoni, non è per nulla azzardato. Basta guardare il video allegato

23/04/2021

Quando la realtà supera la fantasia

Sembra una barzelletta, ma non è così. Al confine fra Brescia e il Trentino ci sono due ponti sul torrente Caffaro, ma non ne va bene nemmeno uno. Ne verrà fatto un terzo

(1)
23/04/2021

Tour of the Alps

La quarta tappa del giro delle Alpi si è conclusa in valle del Chiese, precisamente a Pieve di Bono poco prima delle 16.

22/04/2021

Grande attesa a Baitoni

Verrà disputata questo venerdi 23 aprile la quarta ed ultima tappa del “Tour of the Alpes 2021”. Fra i favoriti il vincitore della seconda e della terza tappa Gianni Moscon