26 Novembre 2014, 10.28
Val del Chiese
Aspettando Natale

In Valle del Chiese tra mercatini, presepi, mostre e sapori locali

di Redazione

La Valle del Chiese inaugura la sua stagione natalizia con un insieme di eventi che prendono il via la prossima domenica 30 novembre. Lo start è con i mercatini nel quartiere medievale di Quartinago di Cimego che proseguono per tutti i quattro fine settimana di dicembre


Inizia il conto alla rovescia. Sale l'attesa tipica dei giorni di festa.
Tutto è pronto in Valle del Chiese, in Trentino, a pochi chilometri dai Comuni bresciani della Val Sabbia, per far vivere a visitatori e turisti le magiche atmosfere del Natale.
L'ouverture è in programma a Cimego, domenica 30 novembre, nel suo piccolo borgo medioevale di Quartinago, con l'allestimento di suggestivi Mercatini di Natale, che qui prendono vita e forma non in classiche casette, ma direttamente in angoli caratteristici, androni e sottopassi, cortili e cantine (Il taglio inaugurale, sulle note degli ottoni del paese,  domenica 30 alle 11).
Una manifestazione che poi prosegue per tutti i 4 weekend di dicembre: il 6, 7 e 8, il 13 e 14, il 20 e 21 ed il 27 e 28.
In un borgo così raccolto e ricco di originali abitazioni con solide mura in pietra e leggere strutture lignee che sfidano la gravità e il tempo, dove è possibile ritrovare il gusto di sapori dimenticati e rivivere tradizioni che si perdono nella notte dei tempi.

Tra i Mercatini è possibile curiosare e fare acquisti tra i prodotti dell’artigianato in un tripudio di sculture, pitture, ceramiche, decorazioni, ricami, bigiotteria, maglieria, gioielli, borse e intrecci di cesti, creati dalla passione di hobbisti, professionisti e artisti.
D'obbligo, tra le contrade, la degustazione delle specialità enogastronomiche della zona che vedono sua maestà “La Polenta” della Valle, cucinata in diverse modalità con la farina gialla di Storo, acclamata da contorni di pesce salmerino, formaggi, salumi, burri delle malghe, rape di Bondo, infusi, liquori, erbe officinali, pasticceria, mieli, marmellate e sciroppi.
E mentre tra i fumi che si effondono tra le contrade danzano le streghe che qui, ben oltre le leggende, eran di casa, gruppi musicali, cori e zampognari con note e melodie scaldano l'atmosfera mentre i più piccoli possono trascorrere ore serene tra laboratori, giochi e spettacoli in una struttura riscaldata, nella magica attesa di Santa Lucia e Babbo Natale.

Nel pomeriggio di domenica 30, in via eccezionale, va anche in scena la grappa distillata in piazza
, riproposizione di una delle tradizioni più antiche, praticata con sapienza da mastri distillatori, evento più unico che raro dato che, in Italia, solo Cimego può vantare questa deroga.

Il fil rouge degli appuntamenti prosegue in dicembre nella vicina Condino intorno all’antica tradizione del presepio.
Suggestivi ed unici – installati dal 14 dicembre all'Epifania -, sono i suoi “Presepi sulle fontane”, particolari perché installati sulle fontane delle 7 contrade del paese: autentici capolavori artistici che proiettano la Sacra Famiglia e le scene della Natività in antichi borghi, grotte marine e vecchi manieri, forgiati da decine di volontari con estrema cura e dovizia di particolari.
E sempre Condino domenica 28 dicembre regala un evento clou, un grande e spettacolare allestimento scenografico: quello del “Presepe vivente” tra le sue contrade, una manifestazione che, tra le 15 e le 19, viene portata in scena nel cuore del suo centro, tra angoli, volti e scorci di rara bellezza, da oltre 200 figuranti. In spazi suggestivi che raccontano di antichi mestieri, in aree bucoliche e dimore nobiliari, con regnanti, cortigiani, musici, legionari e gladiatori.

L'organizzazione, curata dal Comitato Belle époque guidato da Graziano Tamburini e Daiana Cominotti in sinergia con il Consorzio Turistico della Valle del Chiese e con il supporto del Comune di Cimego, offre al pubblico giornate speciali, tutte condite di magia:

Visite libere ai Mercatini, da mattina a sera, con la possibilità di degustare autonomamente, in un’area suggestiva, attrezzata e riscaldata, le polente fumanti e condite di questi luoghi abbinate alle molte tipicità eno-gastronomiche della Valle.

Visite guidate di una giornata per nuclei familiari e gruppi, previa prenotazione (visita guidata ai mercatini e alle tradizioni del luogo con pranzo in ristorante tipico a 23 euro a persona).

Speciali weekend per nuclei familiari e gruppi, previa prenotazione (con pernottamento, colazione e cena in albergo-ristorante tipico della Valle, visita guidata ai mercatini e alle tradizioni del luogo a partire da 52 euro a persona).


Per informazioni e prenotazioni:
Consorzio Turistico Valle del Chiese: 0465/901217, www.visitchiese.it
Comitato Mercatini: Daiana Cominotti, www.mercatinicimego.it.


Aggiungi commento:
Vedi anche
20/12/2018 11:00

Aspettando il Natale nella Valle del Chiese I Mercatini di Natale della Valle del Chiese (Cimego di Borgo Chiese), giungono al weekend finale e domenica 23 vanno in scena con un Presepe Vivente. D’intorno, impreziosita anche da una new entry di Darzo, una costellazione di iniziative arricchisce di effetti speciali i giorni che precedono il Natale

05/12/2015 07:00

A Cimego per respirare la magia del Natale Il piccolo borgo della Valle del Chiese fa da cornice ai suggestivi Mercatini di Natale che resteranno in piazza per questo ponte dell’Immacolata e per tutti i fine settimana di dicembre

22/11/2019 15:00

Cimego si accende per le feste Da domenica e per tutti i fine settimana di dicembre nel borgo medievale della Valle del Chiese i suggestivi mercatini di Natale, nell'atmosfera raccolta di androni antichi, tra i fumi delle polente e delle streghe del luogo

14/12/2017 09:50

Cimego, sabato un'apertura straordinaria Questo sabato, 16 dicembre, i mercatini natalizi di Cimego saranno aperti eccezionalmente dalle 14.00 alle 21.00. Ecco il programma

19/12/2014 18:02

La Magia del Natale abita a Condino Dall’ 8 dicembre al 6 gennaio, Condino si trasforma in un luogo che evoca il meraviglioso evento della nascita di Gesù. Straordinario il presepe vivente atteso per domenica 28. Le bancarelle di Natale a Cimego per due week-end



Altre da Val del Chiese
23/10/2020

Castanicoltori, ecco i primi riscontri

Minor quantità ma maggior qualità, rispetto all'anno scorso, per fioroni e marroni raccolti dai castanicoltori. Lo fa sapere la Cooperativa del paese

17/10/2020

Da oggi anche col conto corrente

Anche chi non possiede carte di credito, da oggi può attivare un abbonamento a Vallesabbianews. «Ogni mese un caffè e Vallesabbianews è con te”. Ecco come fare

16/10/2020

Stop anche ai mercatini natalizi di Cimego

Lo ha deciso la Giunta comunale di Borgo Chiese nella riunione di mercoledì scorso. Obiettivo non peggiorare il quadro dei contagi da Covid-19

10/10/2020

Maestri al quarto mandato

Varata la nuova giunta, assegnate le deleghe a coloro che affiancheranno gli assessori e nominati i rappresentanti delle sei frazioni

10/10/2020

Taglio del nastro per la nuova palazzina dello stadio

Domenica mattina al Bettega sarà inaugurata la nuova ala dello stadio; una sala sarà dedicata al ricordo di Silvino Gambaini, ex giocatore e presidente della Condinese

08/10/2020

Inquinamento da Pfas nel bacino del fiume Chiese, interrogazione in Trentino

Il consigliere provinciale trentino M5s Alex Marini chiede un aggiornamento sulle verifiche della presenza dell’inquinante nel fiume e nelle acque della falda che si estende fino al lago d’Idro

07/10/2020

Le prime comunioni su Cedis TV

Spazio alla tecnologia nel vicino Trentino, per permettere il rispristino della tradizione, nonostante le difficoltà dovute alla lotta al Covid-19

06/10/2020

Concerti d'organo e coro nelle chiese «maggiori»

Torna anche quest'anno la rassegna di concerti d’autunno organizzata dalle associazioni Il Chiese e Itinera. Si inizia sabato a Condino dove sarà inaugurato il restauro dell’organo

06/10/2020

Claudia Ferrari alla guida dell'Acli di Storo

L'insegnante di Storo entra in carica come presidente dell'associazione subentrando al condinese Sergio Radoani, che rimane come suo vice. Eletto il nuovo Consiglio direttivo

05/10/2020

La Statale e i cervi

Brutta avventura quella di alcuni amici che nella notte fra sabato e domenica, mentre viaggiavano lungo la 237 del Caffaro, sono andati a sbattere con l'auto contro un giovane cervo