18 Gennaio 2022, 08.52
Val del Chiese
Cronache

Arrivano i vigili e i commensali scappano dalla botola

di red.

E’ avvenuto nel periodo natalizio in un locale pubblico in una zona isolata della Valle del Chiese


Vuoi leggere l'articolo completo?

A) Accedi con il tuo account


B) Registrati nella Community di ValleSabbia News

Registrandoti e acquistando un abbonamento potrai accedere a tuttle le notizie, commentare e usufruire dei servizi di ValleSabbia News (secondo il piano di abbonamento scelto)


REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...



Gli agenti della Locale della valle del Chiese, ottemperano alle disposizioni sui controlli anticovid previsti dai decreti governativi emanati hanno effettuato numerosi controlli nell’area di loro competenza, nel corso delle vacanze natalizie e anche successivamente.
In uno di questi controlli hanno notato che mentre si avvicinavano all’ingresso del locale al suio interno si stava verificando un fuggi fuggi generale.

Così un agente è entrato e l’altro è rimasto fuori accanto all’uscita di sicurezza.
Dentro erano rimasti solo un paio di avventori, seduti a un tavolino e dall’uscita di sicurezza non era passato nessuno.

Controllando, gli agenti si sono accorti che in cucina era presente una botola che con una ripida scala conduceva al piano sotterraneo, ove erano situate una cantina ed una rimessa. Da quest’ultima si poteva accedere ai prati circostanti dai quali dovevano essersi dileguati gli avventori che mancavano all’appello.
La reticenza del titolare impediva poi di accertare l’identità dei fuggitivi.

Gli agenti sono tornati sul posto alcuni giorni dopo, contestando al titolare la mancanza dei “requisiti di sorvegliabilità” previsti dal decreto ministeriale 564 del 1992, che prevede non sia consentito alle persone presenti di sottrarsi ai controlli, come avvenuto.

In quella stessa occasione si sono imbattuti in una persona intenta a lavorare, che però rifiutava di dare le proprie generalità.
Per tale motivo è stata deferita all’autorità giudiziaria per violazione dell’art. 651 del codice penale.
Il lavoratore è stato anche sanzionato con le violazioni previste dal Art. 9 del D.L. 52/2021 che ammettono in pagamento in misura ridotta €.600,00 ridotto a €.420,00 con pagamento entro 5 gg.

Successivamente è stata constatata la mancanza dei requisiti di sorvegliabilità ed effettuata segnalazione al comune competente, che provvederà alla sospensione dell’autorizzazione qualora non vengano effettuati i lavori necessari al rispetto della normativa.




Vedi anche
24/10/2020 13:33

Segnali stradali divelti Il danno è avvenuto questa notte a causa di un'auto uscita di strada. Al vaglio della Polizia Locale della Valle Sabbia le cause

26/05/2022 07:42

Più controlli, meno incidenti Allo scopo di limitare l’incidentalità sulle strade della Valle Sabbia, i controlli straordinari della Locale, anche in orario notturno, avvenuti lo scorso fine settimana

19/12/2020 10:13

Decreto Natale: tutta Italia tra zona rossa e zona arancione Il Governo ha varato le regole per spostamenti, aperture, visite a parenti e amici durante il periodo natalizio. Deroga per i piccoli Comuni solo in zona arancione

16/07/2019 14:52

Giro di vite in Val d'Ampola Grande impegno lo scorso fine settimana per polizia locale della Valle del Chiese nell’attività di repressione e prevenzione in merito alle norme del Codice della strada

30/04/2018 15:45

Servizi coordinati per la sicurezza stradale Tre corpi di Polizia locale delle Giudicarie, della Valle del Chiese e di Pinzolo uniscono le forze per controlli stradali più mirati nel periodo di maggior afflusso turistico




Altre da Val del Chiese
22/05/2022

Perde la vita contro un pilastro

Una gita con la moto insieme agli amici si è trasformata in tragedia, fra Storo e Baitoni, con un’uscita di strada improvvisa quanto letale

21/05/2022

Una nuova casa per il vigili del fuoco di Condino

La nuova caserma è collocata fuori dal centro abitato, vicino alle principali vie di comunicazione e sarà dotata di pista per atterraggio elicottero illuminat. A giugno l'inaugurazione

14/05/2022

Salta il Canarino d'Oro, torna l'Esordiente d'Oro

La kermesse calcistica di Condino dedicata ai Pulcini non si farà neanche quest’anno, mentre torna quella di Storo, con presenze bresciane

14/05/2022

Sostegno garantito al territorio

Quasi cinque milioni e mezzo di utile, con la decisione di destinare un intero milione a fondo "mutualità e beneficenza". È quanto è emerso dall’assemblea per l’approvazione del bilancio 2021 della Cassa Rurale

13/05/2022

Arrivano i bandi

160mila euro. É il budget che la Cassa Rurale Adamello Giudicarie Valsabbia Paganella mette a disposizione delle associazioni del territorio per investimenti su materiali e progetti formativi. Entro il 27 maggio

09/05/2022

San Carlo Borromeo di Riccomassimo

Sabato scorso, nella piccola frazione storese, sono stati inaugurati i lavori di sistemazione della chiesa

08/05/2022

L'ultimo saluto a Dario Antolini

Per anni ha gestito il rifugio Trivena in Val di Breguzzo. Questo lunedì i funerali.

08/05/2022

San Romedio patrimonio dell'umanità

Il santuario di san Romedio potrebbe diventare patrimonio UNESCO: iniziato l'iter per il riconoscimento
VIDEO

05/05/2022

Allegramente verso l'Adunata degli Alpini a Rimini

Tappa a Ponte Caffaro per per il gruppo di fiati “Amici delle note della Val del Chiese” in partenza per l’Adunata delle penne nere a Rimini e San Marino
VIDEO

(1)
29/04/2022

Nuovo centro di medicina di gruppo integrata

A Storo, comune più popoloso delle Giudicarie ed alta Valle del Chiese, nasce un nuovo centro medico in cui si raggruppano medici di famiglia, specialisti ed infermieri.