28 Settembre 2022, 15.17
Storo
Eventi

Tornano a fumare le polente

di Aldo Pasquazzo

Fine settimana ricco di polente per il Festival dedicato a questo piatto della tradizione. Epicentro della due giorni Agri 90 e il centro storico di Storo


Vuoi leggere l'articolo completo?

A) Accedi con il tuo account


B) Registrati nella Community di ValleSabbia News

Registrandoti e acquistando un abbonamento potrai accedere a tuttle le notizie, commentare e usufruire dei servizi di ValleSabbia News (secondo il piano di abbonamento scelto)


REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...



Sabato 1 ottobre si inizierà ad Agri 90 con una mostra di formaggi di malga (in primis quelli La Cugna di Condino) e miele a cui farà seguito la presentazione del libro “Cercatori d’erba e Malghe da formaggio in Trentino”.

Quindi intermezzo con polenta e spiedo su prenotazione mentre alle 18,30 è in programma un Convegno organizzato dalla stessa coop di Via Sorino su Nuovi indirizzi della cerealicoltura e relativa presentazione di un libro di Francesco Grubert sui grani antichi.

Stiamo parlando del Festival della Polenta in programma nel prossimo fine settimana a Storo, con diverse novità.

Il clou delle presenze si avrà come sempre – tempo permettendo - nella giornata di domenica quando di prima mattina la “giostra” dei polentèr inizierà il suo corso. Nel tabellone degli avvenimenti - per garantire una par condicio – ne sono pure previste almeno due fuori concorso di cui una riconducibile al Circolo pensionati Dei Voi, associazione storese che fa riferimento a Donato Candioli. Poi anche una giuria tecnica che stavolta farà riferimento ad Alessandro Gilmozzi arcinoto chef fiemmese.

Dall’ente Pro loco di Storo & Palazzo di Vetro di Agri 90 fanno sapere che due saranno le polente carbonere riconducibili agli stessi polentèr di Storo e agli alpini di Condino; la Pro loco di San Lorenzo in Banale proporrà quella cosiddetta “enfumegada”, mentre la compagnia di Cimego terrà banco con la “macafana” il cui testimone originario sembra essere Graziano Tamburini, noto gestore del ristorante la Cascina dei Pom.

“A dire il vero - avverte lo stesso Graziano - quella polenta comprendente tante verdure e niente salame va ricondotta alla famiglia dei Casine la cui referente era poi mia zia Mariotta che assieme ad altre quattro sorelle avevano inventato quel piatto povero che poi io ho ripreso e rilanciato con mia sorella Marilena anche dentro la mia cucina”.

Proseguendo lungo il cartellone dei menù, da segnalare l’impasto con farina e patate scelto e riconfermato dai polentèr di Praso e quella di rape appartiene invece di diritto ai cucinieri di Prà & Bondo, che nell’occasione cercheranno di riconfermarsi.

L’Associazione Circolo culturale di Strada metterà nei piatti la loro polenta cucia, mentre la Confraternita di Bleggio preparerà quella con noci.

A margine di convegni e tavole rotonde coordinate dal moderatore Walter Nicoletti tante le polente oltre a caldarroste targate Associazione Castanicoltori del Chiese, il cui presidente è Massimiliano Luzzani, mentre a fare colore e coreografia ci sarà pure un’anteprima del concorso “Spaventapasseri in sagra”.



Vedi anche
05/10/2021 09:47

Al Festival vincono volontariato e solidarietà Proprio così. Onore e merito a tutti i polenter e alle polente presentate al tradizionale Festival di Storo. E un premio speciale va all'organizzazione perfetta di questa sesta edizione 2021

05/10/2017 13:12

A Storo è tempo di festival della polenta Torna questa domenica, 8 ottobre, a Storo la tradizionale sfida all’ultimo colpo di trisa tra i gruppi di “polenter”. Nove le polente in gara

12/10/2015 17:15

La Macafana, regina delle polente È la delegazione di Cimego a iscrivere per prima il suo nome nell’Albo d’Oro del Festival della polenta, andato in scena nel fine settimana a Storo

11/07/2018 09:50

Festival della Polenta, tradizione e novità Questo giovedì, 12 luglio, il politico trentino Luis Durnwalder farà visita ad Agri 90', dove già fervono i preparativi per il Festival del prossimo 30 settembre 

29/09/2018 07:00

Al via il Festival della Polenta Undici le polente tipiche, oltre a quelle fuori concorso. A fare da cornice alla manifestazione originali spaventapasseri, gruppi musicali ed espositori 




Altre da Storo
26/11/2022

Tre panchine rosse per Storo e Lodrone

Giornata importante a livello mondiale ieri venerdì 25 novembre per sensibilizzare tutti contro la violenza sulle donne di qualsiasi tipo: fisico e morale.

24/11/2022

«Quan cal vé mbrünì», il nuovo libro dello storico Gianni Poletti

Sarà presentato questo sabato a Storo per iniziativa dell'Associazione culturale “Il Chiese”
VIDEO

21/11/2022

Il derby tra Condinese e Settaurense stavolta giova alla squadra di Storo

Le tensioni in campo si sono poi stemperate nel dopo partita con un piatto caldo per tutti offerto dalla premiata forneria Leotti & Oscar Bagattini

20/11/2022

«La Cassa Live», cinque eventi di presentazione del Bilancio Sociale

Martedì 29 novembre la prima di cinque serate con ospiti speciali dedicate a "Le Buone Azioni per la crescita del nostro territorio"

15/11/2022

A Mon per festeggiare l'Estate di San Martino

Un giorno di festa per i proprietari dei casali, ancora numerati, utilizzati da militari nella Guerra 15-18, divenuti poi ricoveri per animali di ritorno dall'alpeggio

14/11/2022

A Darzo la festa del mondo agricolo

È stata la frazione di Storo a ricompattare gli agricoltori e allevatori della Valle del Chiese per la Festa del Ringraziamento

13/11/2022

Storo festeggia i nonni vigili

Sono passati venti anni da quando al primo presidente del circolo pensionati di Storo il compianto Emi Moneghini venne l'idea di istituire il corpo volontari dei “Nonni Vigili”

07/11/2022

La domenica calcistica in Val del Chiese

La Condinese torna finalmente a vincere, la Settaurense cade in Valle di Fiemme mentre Alta Giudicarie e Pinzolo Valrendena incominciano ambedue a macinare punti

04/11/2022

Le campane di Storo

Sarà presentato questo sabato sera a Storo il volume dedicato alle campane delle chiese del paese scritto dal professor Gianni Poletti e dal maestro Gianni Cortella

02/11/2022

Livelli del lago, scontro fra regioni

Segnalazione in Procura della Provincia autonoma di Trento per una delibera dell'Aipo della scorsa estate di abbassare i livelli del lago d'Idro