13 Dicembre 2018, 10.06
Salò
Cultura

Un incontro sulla storia della «Magnifica Patria»

di red.

La conferenza in programma a Salò questa sera – giovedì 13 dicembre – rientra nel progetto “Storia di Salò e dintorni” promosso da Ateneo di Salò onlus


Ha come oggetto
la storia della Magnifica Patria dal tramonto della Repubblica di Venezia alla Restaurazione la conferenza in programma per questa sera – giovedì 13 dicembre – nell’ambito del progetto “Storia di Salò e dintorni” presso la Sala dei Provveditori di Salò.
 
Nel 1797 dopo quasi 370 anni di fedele sudditanza alla Serenissima Repubblica di Venezia la Magnifica Patria vide il proprio territorio sconvolto dal continuo passaggio di eserciti che ebbero nel territorio gardesano il loro principale teatro di battaglia. 
 
La prima campagna d’Italia, iniziata nell’aprile del 1796, vide fronteggiarsi le armate rivoluzionarie francesi contro quelle austriache, che tra le valli bresciane e quella dell’Adige attraversarono ripetutamente i territori il territorio del lago di Garda nel tentativo di liberare la piazzaforte di Mantova dall’accerchiamento francese.
 
La caduta di Mantova, avvenuta il 2 febbraio del 1797, diede inizio alla fase rivoluzionaria bresciana il cui Governo, instauratosi il 18 marzo di quell’anno, ebbe come primo obiettivo quello di esportare gli ideali rivoluzionari in tutto il territorio bresciano.
 
Il tentativo non sortì inizialmente esito positivo, al punto che i rivoluzionari bresciani si trovarono costretti a fronteggiare i numerosi tentativi controrivoluzionari che furono attuati nel tentativo di porre fine alla rivoluzione per restare fedeli a quel Governo veneto che in tanti anni aveva concesso numerosi benefici a quei territori.
 
Per Salò e la Magnifica Patria significava inoltre voler mantenere quell’indipendenza da Brescia che da secoli aveva e che il Senato veneto aveva riconosciuto dandole il titolo di “Figlia primogenita della Serenissima”.
 
Brescia riuscirà ad aver la meglio su Salò solamente grazie all’aiuto delle truppe francesi. Negli anni successivi la storia di Salò e dei territori gardesani si fuse con quella della Repubblica Cisalpina prima e del Regno d’Italia poi.
 
La fine dell’età napoleonica e la caduta del Regno d’Italia fecero transitare i territori gardesani nel Regno Lombardo Veneto. Fu in quei frangenti burrascosi che ancora una volta Salò cercò nuovamente di affrancarsi dal controllo della vicina Brescia, ma ancora una volta senza successo.
 
Introdotta da Giuseppe Piotti, la conferenza - promossa da Ateneo di Salò onlus in collaborazione e con il patrocinio dell'Assessorato alla Cultura - sarà condotta da Luciano Faverzani. L’appuntamento è alle ore 20.30. 
 
 
 


Aggiungi commento:

Vedi anche
19/04/2015 21:02

Ai confini della Magnifica Patria La monografia “Ai confini della Magnifica Patria. Gli altopiani settentrionali: Tremosine”, coedizione Asar-Ateneo di Salò di Giovanni Pelizzari e Ivan Bendinoni ha indagato la ricca e lunga storia di Tremosine. La scheda

07/04/2015 16:49

Provveditore e capitano tra Venezia e la Magnifica Patria Nell'ambito delle iniziative per i 450° dell'Ateneo salodiano, sabato a Salò un convegno dedicato alla figura del Provveditore designato dal senato veneto alla reggenza della Magnifica Patria della Riviera, con visita alla prestigiosa dimora del Provveditore

06/05/2017 11:11

Storia di Salò e dintorni L’Ateneo di Salò si è fatto promotore di un’iniziativa per dare alle stampe la storia della cittadina gardesana, coinvolgendo studiosi e associazioni culturali del territorio

13/01/2015 15:14

Il profilo sociale della Magnifica Patria Dopo la pausa natalizia, riprendono da venerdì prossimo con una conferenza del dott. Giovanni Pelizzari gli eventi promossi dall'Ateneo di Salò i 450 anni di fondazione

13/03/2018 09:50

Roè Volciano nel progetto «Storia di Salò e dintorni» Nell'ambito del progetto "Storia di Salò e dintorni" l’Ateneo di Salò terrà un incontro questo giovedì 15 marzo a Roè Volciano per approfondire la storia di questo paese spartiacque fra Garda e Valsabbia




Altre da Salò
29/04/2021

«Ricaricarsi al naturale nell'età della primavera»

Cos’hanno in comune la primavera e l’adolescenza? Se ne parlerà questa sera - giovedì 29 aprile - online in un incontro promosso dalla Biblioteca

23/04/2021

Vela, 300 iscritti per il Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving 2021

Univela e Canottieri del Garda organizzano a Campione la prima tappa del circuito nazionale

13/04/2021

Sesto posto assoluto per Laura Meriano al Campionato Europeo

L’atleta della Canottieri Garda partecipava per la seconda volta a una finale europea assoluta

09/04/2021

«Necessari hub vaccinali a Gargnano e Salò»

La Comunità Montana dell’Alto Garda rinnova la richiesta che consentirebbe di accelerare la campagna vaccinale per la fascia d’età 75-79 e completare rapidamente quella per gli over 80

03/04/2021

Zia Ebe e... la carica dei 101

Un grande in bocca al lupo per la salodiana zia Ebe che alla veneranda età dei 101 anni, nei giorni scorsi, si è sottoposta alla vaccina zione anti-covid all'hub di Gavardo

31/03/2021

Vela, due atleti Optimist per le selezioni nazionali

A Gravedona, sul lago di Como, Pietro Rizzi e Margherita Martarelli della Canottieri Garda Salò hanno passato la selezione interzonale

30/03/2021

Due ori e due argenti al femminile

Tali i risultati ottenuti dalle atlete della Canottieri Garda al Meeting Nazionale sul lago di Candia

27/03/2021

«Basta Dad, vogliamo tornare a scuola»

Anche a Salò, con una folta rappresentanza di Roè Volciano, ieri pomeriggio la protesta per far riprendere le lezioni in classe in presenza

26/03/2021

«Mi hanno picchiato in quattro, extracomunitari», ma non era vero

Cinquantenne gardesano denunciato per simulazione di reato

25/03/2021

Nuovo direttivo per Salò Promotion

L’associazione dei commercianti salodiani rinnova i suoi organismi dirigenti e si affida alla guida di Andrea Maggioni per affrontare le non facili sfide del post pandemia