08 Dicembre 2023, 09.05
Provincia
Sicurezza

Prefettura, focus sui furti

di Redazione

Anche alcuni sindaci valsabbini presenti ieri alla riunione del Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica con le forze dell’ordine


Vuoi leggere l'articolo completo?

A) Accedi con il tuo account


B) Registrati nella Community di ValleSabbia News

Registrandoti e acquistando un abbonamento potrai accedere a tuttle le notizie, commentare e usufruire dei servizi di ValleSabbia News (secondo il piano di abbonamento scelto)


REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...



Si è tenuta ieri mattina, in Prefettura, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduta del Prefetto Maria Rosaria Laganà, per affrontare, tra gli altri, il tema dei furti in abitazione e presso gli esercizi commerciali.

Erano presenti i Vertici delle Forze di Polizia, rappresentanti della Provincia e del Comune di Brescia, la Presidente dell’Associazione Comuni Bresciani e Sindaco di Leno con i Sindaci dei Comuni di Acquafredda, Azzano Mella, Barbariga, Bedizzole, Berlingo, Borgosatollo, Calvagese della Riviera, Cologne, Corzano, Dello, Fiesse, Gambara, Gavardo, Mairano, Manerbio, Muscoline, Puegnago del Garda, Quinzano d’Oglio, Roè Volciano, San Felice del Benaco, Trenzano, Villanuova sul Clisi, la Vice Presidente di Confesercenti Lombardia Orientale e la Presidente del Coordinamento Impresa Donna.

Il fenomeno dei furti è stato più volte oggetto di esame de parte del Comitato provinciale, da ultimo nella seduta del 21 novembre scorso, nel corso della quale è stato deciso di intensificare ulteriormente i servizi di vigilanza e di controllo del territorio da parte delle Forze di Polizia e della Polizia locale  nelle ore e nelle zone maggiormente interessate.

Dall’esame dei dati statistici, è risultato un lieve aumento dei furti in abitazione tra settembre e novembre 2023, rispetto al medesimo periodo del 2022, ma è da registrare anche, nello stesso arco temporale, una sensibile riduzione dei furti presso esercizi commerciali nel centro storico di Brescia.

Nonostante i dati raccolti non destino particolare preoccupazione, gli amministratori locali riferiscono una percezione di insicurezza da parte dei cittadini, preoccupati per timori di recrudescenza degli eventi di furto.

Il Prefetto e i vertici delle Forze di Polizia assicurano che le attività di controllo del territorio proseguiranno con intensità, con particolare attenzione per le fasce orarie più a rischio, quella tardo-pomeridiana per i furti in abitazione e quella notturna per gli esercizi commerciali. Nel periodo natalizio, nel centro di Brescia, saranno effettuali anche servizi con pattuglie appiedate.

Le attività svolte a carattere preventivo risultano fondamentali, perché impediscono all’atto criminoso di essere posto in essere e tutelano la serena convivenza della collettività.
Nell’ambito della prevenzione, è importantissima la collaborazione di tutti i cittadini. La sicurezza è un bene collettivo e tutti devono partecipare perché possa essere garantita ai massimi livelli.

Gli strumenti da utilizzare sono l’adozione di misure di sicurezza passiva a tutela delle abitazioni e delle attività commerciali e la segnalazione di ogni situazione sospetta al NUE 112, in modo da permettere interventi tempestivi ed efficaci delle Forze dell’Ordine. Anche il progetto “Controllo di Vicinato”, attivo in diversi Comuni sulla base di uno specifico protocollo con la Prefettura e le Forze dell’Ordine, risulta un valido strumento di prevenzione attuato con la collaborazione attiva dei cittadini.

Da evitare, invece, eventuali condizionamenti derivanti da notizie non rispondenti alla realtà talvolta diffuse tramite le piattaforme social.

Ecco i consigli utili per  prevenire i furti in abitazione:
1.    Aumentate le misure di tutela passiva: sono consigliabili porte blindate con serratura a mappa europea e inferriate alle finestre, oltre a impianti di allarme, da attivare anche se vi assentate per brevi periodi e punti luce in prossimità delle porte di ingresso;
2.    E' preferibile non custodire in casa ingenti somme di denaro, gioielli o oggetti di valore;
3.    La luce e il rumore tengono lontano i malviventi: se non siete tranquilli, tenete accesa la luce in due o più stanze per simulare la presenza di più persone;
4.    Limitate l’utilizzo dei social network per condividere i vostri programmi e la vostra posizione;
5.    Se tornando a casa trovate la porta aperta o chiusa dall'interno, non entrate e per la vostra sicurezza non ponete in essere azioni avventate: telefonate subito al 112 NUE;
6.    Sensibilizzate anche i vicini affinché ci sia reciproca attenzione a rumori sospetti sul pianerottolo, all’interno o nelle immediate vicinanze delle vostre abitazioni;
7.    Se vi assentate per brevi periodi, lasciate qualche luce accesa, oppure la radio, l'impianto stereo o il televisore in funzione. Ci sono in commercio anche spine con timer per programmare accensione e spegnimento di una lampada;
8.    Aumentate le misure di tutela passiva: sono consigliabili porte blindate con serratura a mappa europea e inferriate alle finestre, oltre a impianti di allarme, da attivare anche se vi assentate per brevi periodi e punti luce in prossimità delle porte di ingresso;
9.    E' preferibile non custodire in casa ingenti somme di denaro, gioielli o oggetti di valore;
10.    La luce e il rumore tengono lontano i malviventi: se non siete tranquilli, tenete accesa la luce in due o più stanze per simulare la presenza di più persone;
11.    Limitate l’utilizzo dei social network per condividere i vostri programmi e la vostra posizione;
12.    Se tornando a casa trovate la porta aperta o chiusa dall'interno, non entrate e per la vostra sicurezza non ponete in essere azioni avventate: telefonate subito al 112 NUE;
13.    Sensibilizzate anche i vicini affinché ci sia reciproca attenzione a rumori sospetti sul pianerottolo, all’interno o nelle immediate vicinanze delle vostre abitazioni;
14.    Se vi assentate per brevi periodi, lasciate qualche luce accesa, oppure la radio, l'impianto stereo o il televisore in funzione. Ci sono in commercio anche spine con timer per programmare accensione e spegnimento di una lampada.

In ogni caso, la raccomandazione per tutti è chiamare tempestivamente il NUE 112 per segnalare la presenza di persone o situazioni sospette, in modo da permettere l’intervento tempestivo delle Forze dell’Ordine.




Vedi anche
28/07/2022 09:40

Ordine e Sicurezza Pubblica, tavolo a San Felice

Nella giornata di ieri, Mercoledì 27 luglio, presso la sala Consiliare di San Felice del Benaco, si è tenuta la riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica. L’obiettivo: la discussione della situazione di sicurezza pubblica nei Comuni del medio/basso Garda.

24/11/2023 08:00

I consigli delle Forze di Polizia per la prevenzione dei furti in abitazione Il 21 novembre scorso si è riunito presso la Prefettura il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica

29/06/2019 07:00

Moto sulle Coste, arrivano i controlli Il Comitato provinciale per l’ordine pubblico e la sicurezza ha adottato delle misure per contrastare l’annoso problema delle gare in moto sui tornanti del Colle di Sant'Eusebio

10/12/2019 10:37

Il metodo Roujutsu per la sicurezza La scorsa settimana alcuni agenti di Carabinieri, forze armate e Polizia Locale hanno partecipato ad un evento formativo organizzato in collaborazione con le associazioni Inpolice di Salò e Sagido di Idro

04/08/2022 08:00

Risorse e uomini per la sicurezza

Un potenziamento di uomini e risorse per contrastare il crimine e garantire una migliore vivibilità, questo l’annuncio fatto dal Broletto, al termine dell’incontro del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza, convocato dal prefetto Maria Rosaria Laganà in merito al centro storico di Gavardo
 




Altre da Provincia
23/02/2024

Terziario, risale la fiducia delle imprese bresciane nel 4° trimestre

Tra ottobre e dicembre, si assiste ad un significativo incremento rispetto al trimestre precedente (121 contro 106): un livello che ritorna ad essere quello sperimentato nella seconda metà del 2022. Pesano però le incognite globali

20/02/2024

MecSpe, anche la Valle all'evento bolognese

Fra le 93 aziende bresciane presenti alla fiera ci saranno anche 5 imprese valsabbine del comparto manifatturiero

16/02/2024

Appuntamenti del weekend

Un weekend ricco di evento fra città e provincia quello che sta per iniziare questo venerdì 16 febbraio

15/02/2024

Gussago dentro la musica - Franciacorta Music Fest

Dal 15 al 25 febbraio a Gussago è di scena la grande musica d'autore. Tra i protagonisti Charlie Cinelli nel 25° del suo disco d'esordio come solista “Törölõlõ”, Omar Pedrini – lo zio rock-, Massimo Germini in una serata dedicata a Vecchioni

14/02/2024

Fondi per iniziative culturali

Dalla Regione 5,6 milioni di euro per sostenere progetti in ambito culturale ai soggetti pubblici e privati che operano nel settore

13/02/2024

Nel 2023 il valore aggiunto della provincia si attesta a 45,5 miliardi di euro

La dinamica è stagnante rispetto al 2022 (+0,1%). Il valore aggiunto generato dal sistema economico locale si è attestato, nel suo insieme, su livelli ampiamenti superiori alla situazione pre-Covid (+2,1%).

11/02/2024

Tornano le campane del Pégol per i Santi Faustino e Giovita

Nel giorno dei patroni di Brescia i maestri campanari eseguiranno un concerto con le campane della torre del Broletto

10/02/2024

Appuntamenti del weekend

Ecco una selezione di eventi, spettacoli e manifestazioni in calendario questo fine settimana di Carnevale a Brescia e provincia

08/02/2024

Dinosaurs World al Brixia Forum

Anche a Brescia una tappa del tour italiano di Dinosaurs World, una esposizione di dinosauri robotizzati che sta girando l’Europa a partire dalla Francia

08/02/2024

Audizione agricoltori in commissione regionale

Il consigliere valsabbino della Lega, Floriano Massardi: “Regione sta con il mondo agricolo, al lavoro per risolvere problemi. Serve fare squadra contro politiche UE”