18 Giugno 2021, 10.00
Provincia
AIB Confindustria Brescia

Cresce la richiesta di lavoratori in somministrazione

di red.

A Brescia, nel primo trimestre del 2021, la variazione è tornata positiva dopo quasi tre anni. Zini: “Da parte delle imprese forte volontà di assumere”


Nel 1° trimestre 2021, la variazione della richiesta di lavoratori in somministrazione rispetto allo stesso periodo del 2020 (tendenziale) è stata pari al +7%: si tratta del primo intervallo positivo dal 2° trimestre 2018.

A evidenziarlo è il tradizionale Osservatorio Confindustria Brescia – Agenzie per il Lavoro, riferito al 1° trimestre 2020.

Si interrompe quindi la lunga serie di trimestri caratterizzati dal segno meno, prima imputabili all’entrata in vigore del “Decreto Dignità”, poi ascrivibili all’emergenza sanitaria e al significativo ridimensionamento dell’attività produttiva a seguito delle misure restrittive emanate a contenimento della pandemia.

La risalita della domanda nei primi tre mesi del 2021 confermerebbe i progressi già rilevati nell’ultimo trimestre 2020 (-4%) e sarebbe in primo luogo giustificata dalla forte ripresa dei livelli produttivi sperimentata nell’industria bresciana.

“La ripresa segnata dall’economia è senz’altro un segnale positivo, dopo le numerose difficoltà legate alla pandemia. In questo contesto, si inserisce il rialzo delle richieste di lavoratori in somministrazione, che testimonia una volta di più come, da parte delle imprese, ci sia una forte volontà di assumere – commenta Roberto Zini, Vice Presidente di Confindustria Brescia con delega a Relazioni Industriali e Welfare –. Gli investimenti effettuati nel sistema imprenditoriale sono stati importanti, e siamo sempre più consapevoli di come la crescita delle aziende stesse possa garantire un’occupazione stabile e di qualità.”

La variazione complessiva è la sintesi di andamenti particolarmente differenziati tra i singoli profili. Conduttori d’impianti (+46%), operai specializzati (+25%) e personale non qualificato (+18%) sono in forte crescita, sulla scia del recupero dell’attività nell’industria. Impiegati esecutivi (-16%), tecnici (-44%) e addetti al commercio (-59%), questi ultimi che scontano le chiusure delle attività al dettaglio e della ristorazione, si caratterizzano invece per dinamiche particolarmente negative.

Per quanto riguarda la composizione della domanda, si evidenzia la prevalenza di conduttori d’impianti (43,8%), seguiti dal personale non qualificato (26,1%), dagli operai specializzati (12,2%) e dagli impiegati esecutivi (6,8%). Più contenuta è la domanda di addetti al commercio (6,1%) e tecnici (5,0%).

Grazie all’elevato livello di dettaglio disponibile, l’Osservatorio offre una particolareggiata fotografia sull’evoluzione delle richieste di professionalità legate all’utilizzo delle nuove tecnologie, in una fase di evoluzione dell’industria manifatturiera caratterizzata dall’automazione e dalla digitalizzazione dei processi produttivi. I numeri al 1° trimestre 2021 confermano la grande vivacità che ruota intorno al 4.0, le cui figure hanno sperimentato una crescita delle richieste del 35% tendenziale (contro il +7% rilevato a livello complessivo): esse ormai pesano per il 30,1% sulla domanda totale, l’incidenza più elevata da quando è stata avviata la rilevazione.

Con riferimento alle difficoltà di reperimento dei lavoratori in somministrazione, non si segnalano tensioni particolari, a eccezione, in particolare, di alcuni profili appartenenti ai tecnici (tecnici in campo ingegneristico, tecnici informatici, tecnici della produzione), agli addetti al commercio (addetti assistenza pazienti) e agli operai specializzati (fonditori, saldatori, montatori, manutentori, fabbri).



Vedi anche
16/11/2017 11:35

Somministrazione di lavoro, cresce la domanda Il report del terzo trimestre 2017 dell’Osservatorio AIB – Agenzie per il lavoro evidenzia una crescita della domanda di lavoratori in somministrazione da parte delle imprese bresciane

29/10/2020 09:24

A Brescia crolla il lavoro in somministrazione La richiesta, in provincia, segna una flessione del 54% rispetto al 2019. Lo evidenzia l'Osservatorio Confindustria Brescia, in particolare riguardo agli effetti dell'emergenza coronavirus

04/03/2021 10:23

Lavoro in somministrazione, dati in miglioramento Tra ottobre e dicembre 2020 a Brescia la variazione è di poco negativa rispetto allo stesso periodo del 2019, in linea con la ripresa dell’attività dell’industria manifatturiera sperimentata nei mesi scorsi

31/01/2018 15:49

Lavoratori in somministrazione, cresce la domanda delle imprese È quanto emerge dai dati del quarto trimestre 2017 dell'osservatorio Aib-Agenzie per il Lavoro di Brescia e provincia. In ripresa anche le assunzioni dirette

04/05/2021 08:00

Brescia, la variazione della produzione industriale torna positiva Nel primo trimestre del 2021 la variazione è pari al +5,2% rispetto al 2020. Si tratta del primo valore tendenziale positivo dopo quasi due anni




Altre da Provincia
28/07/2021

Siglato un accordo quadro con Comune di Brescia e Acb

L’obiettivo principale dell’accordo – che durerà sino al 31 dicembre 2023 – è quello di uno sviluppo strategico condiviso del territorio sovracomunale, oltre che di una collaborazione nella pianificazione urbanistica.

28/07/2021

Italian Roller Games, un valsabbino sul podio

Catanese di nascita e vobarnese di adozione, il giovanissimo Matteo Patanè ha conquistato ben sei medaglie d'argento ai Campionati svolti in Emilia Romagna

28/07/2021

Depuratore, il Prefetto-Commissario accelera

Dopo la scelta di Gavardo e Montichiari per l'impianto e l'incontro con Ato e Acque Bresciane si va spediti verso la convocazione della Conferenza dei servizi. L'inizio dei lavori è previsto per la fine del 2024

27/07/2021

I sindaci: «Uno schiaffo alla democrazia»

Anche gli amministratori comunali non nascondono rabbia e delusione per una decisione “calata dall’alto in maniera autoritaria”. Spenta per protesta la torre civica di Muscoline

27/07/2021

Depuratore, infuria la protesta

Comitati e associazioni sul piede di guerra dopo la decisione del Prefetto Visconti di realizzare il nuovo depuratore del Garda a Gavardo e Montichiari: “Siamo pronti alla disobbedienza civile”

27/07/2021

Medaglia d'oro per Leuterio e Annamaria

La coppia di ballerini della ASD Cristian Dance, bagossi "doc" residenti a Salò, ha conquistato la medaglia d'oro di Campioni d'Italia nelle Danze standard e una serie di ulteriori titoli

(1)
26/07/2021

Pandemia, le imprese più internazionalizzate hanno retto meglio

Nel 2020 il fatturato all'estero delle aziende bresciane ha “tenuto” di più del fatturato totale

24/07/2021

Depuratore del Garda, è questa la Transizione Ecologica?

L'Era della Transizione Ecologica nasce in perfetto stile Made in Italy, sotto forma di due grandiosi depuratori delle fognature del Garda, contrariamente al volere dei territori destinati

24/07/2021

Comitati, appello alla politica bresciana

Anche il variegato mondo ambientalista a difesa del fiume Chiese non nasconde la delusione ma non starà con le mani in mano

24/07/2021

Delusione e amarezza

Solo i politici del Garda esultano per la decisione del Prefetto-Commissario. Per il resto della Provincia è una decisione inaccetabile a cominciare dai comuni coinvolti