25 Febbraio 2024, 08.00
Prevalle
Ambiente

Una Zona speciale di conservazione per i pipistrelli

di Redazione

È l’obiettivo dell’amministrazione comunale di Prevalle per la zona del Buco del Frate dove stazionano anche d’inverno diverse colonie di chirotteri


Vuoi leggere l'articolo completo?

A) Accedi con il tuo account


B) Registrati nella Community di ValleSabbia News

Registrandoti e acquistando un abbonamento potrai accedere a tuttle le notizie, commentare e usufruire dei servizi di ValleSabbia News (secondo il piano di abbonamento scelto)


REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...



Il monitoraggio invernale delle colonie di chirotteri che svernano nel Buco del Frate a Prevalle ha messo in luce alcune problematiche relative alla presenza di questi preziosi animali utili all’ambiente.

Il rinolofo maggiore resiste, ma l'allarme è serio: gli esemplari sono pochi, 5 volte meno che due anni e mezzo fa, 10 volte meno rispetto agli anni '90. Per gli esperti è necessario continuare a limitare gli accessi, e il Comune pensa a far diventare il Monumento naturale una Zona speciale di conservazione (Zsc).

È questo l'esito del monitoraggio invernale dei pipistrelli svernanti nel Buco del Frate, la grotta che ospita decine di esemplari in inverno e centinaia in estate, e che per questo si conferma sito di importanza regionale.
Come per quelli del 2021 e 2022 (eseguiti però a fine settembre) l'ha effettuato il naturalista Giambattista Rivellini col supporto dell'Istituto Oikos e, stavolta, di speleologi dell'associazione Agartis.

La cavità è stata ispezionata in ogni area accessibile con illuminatori e attrezzatura speleologica cercando di non disturbare gli esemplari in ibernazione. All'ipogeo del Buco del Frate, due ampi vani intercomunicanti e altri rami secondari, si è aggiunta l'esplorazione del vicino Buco del Fico.

E sono stati individuati due piccoli gruppi di miniotteri (Miniopterus schreibersii), uno da 18 individui e uno da 7: specie trogrofila e più mobile, era stata rilevata in buone quantità in tarda estate e autunno sia nel 2021 (il 90% dei 268 pipistrelli censiti), sia nel 2022 (il 96% dei 386 presenti). Intercettati anche 5 rinolofi maggiori (Rhinolophus ferrumequinum), una specie sedentaria: gli ultimi rimasti di una colonia che negli anni '30 contava centinaia di individui, poi diventati meno di 60 nel 1990, meno di 30 nel 2021, una decina nel 2022.

«I monitoraggi riportano dati sempre più preoccupanti - scrive Rivellini - con pochissimi individui di questa specie. Una situazione fortemente negativa. È in atto un drammatico declino: si conferma la validità di limitare fortemente l'accesso al sito in autunno e inverno, per proteggere gli animali specialmente durante il periodo dell'ibernazione».

In estate erano stati rilevati
anche esemplari del genere Myotis: il Buco del Frate è dunque sito di importanza nazionale per la loro tutela.

Dal 2022 è in vigore un regolamento che consente gli accessi solo nella bella stagione e su autorizzazione, e multe salate per chi sgarra, «Da qualche anno gestiamo programmi di monitoraggio e tutela - ricorda Paolo Burlon, consigliere delegato all'Ambiente -. Il prossimo passo sarà far diventare la grotta una Zsc per tutelare meglio la chirotterofauna».



Vedi anche
09/02/2008 00:00

A rischio la zona del Buco del Frate Pubblichiamo la lettera che il Sindaco di Prevalle ha inviato al Presidente della Provincia e all'Assessore all'Ambiente chiedendo un incontro e un aiuto concreto per salvaguardare la zona del Monumento Naturale del Buco del Frate.

09/04/2018 07:11

Dentro e fuori con le Penne nere In previsione della gita in programma con le scolaresche per la prossima settimana, gli alpini e la Protezione civile di Prevalle hanno risistemato l’area esterna al Buco del Frate

23/03/2008 00:00

Buco del frate a rischio, Paitone è sotto accusa Di recente si molto parlato del possibile ampliamento degli Ambiti estrattivi fra Gavardo, Prevalle e Paitone sui pendii dei monti Budellone e Paitone, ma soprattutto attorno alla grotta carsica (e monumento naturale) del Buco del frate.

09/05/2023 10:30

Buco del Frate, focus sui reperti paleontologici Il complesso sarà oggetto nei prossimi giorni di una conferenza organizzata dal comune di Prevalle e di un'escursione guidata con il CAI di Gavardo su iniziativa dell'Assessorato alla Cultura gavardese

15/05/2015 14:50

Alunni speleologi Mercoledì 6 maggio gli alunni delle classi terze della scuola primaria “Don Lorenzo Milani” di Prevalle si sono calati nel profondo delle stanze che costituiscono l'imponente grotta naturale Buco del Frate




Altre da Prevalle
11/04/2024

Polizia locale in formazione

Il nuovo codice della strada e norme del codice penale riguardo agli incidenti stradali e altro nell’incontro tenuto a Prevalle che ha coinvolto 130 agenti

06/04/2024

Il dramma delle droghe a teatro

Un incontro dal forte impatto emotivo quello proposto ai ragazzi delle medie presso il Teatro Paolo VI di Prevalle

06/04/2024

Ecomuseo del Botticino, il polo museale si amplia

Grazie ad un finanziamento di Fondazione Comunità Bresciana, ottenuto in collaborazione con il Museo Archeologico della Valle Sabbia, presso il Municipio di Prevalle sarà presto allestita una sala paleontologica

29/03/2024

Centrodestra, a Prevalle Debhora Vittori si dimette

Le ragioni sarebbero da imputare "all'emarginazione subita negli anni e al mancato coinvolgimento nelle decisioni". Uniamo Prevalle: “Cattivo segno. Divisione nella maggioranza? Serve chiarezza”

29/03/2024

Una nuova segnaletica... solerte

Notizia curiosa quella che ci giunge da Prevalle a pochi giorni dall'approvazione da parte della Camera del DDL con le modifiche al Codice della Strada

28/03/2024

Incidente al sottopasso, traffico in tilt

Senza feriti, per fortuna, ma lo scontro che in prossimità del sottopasso di Prevalle ha coinvolto più veicoli ha causato lunghe code

26/03/2024

Villanuova: fugge dalla struttura sanitaria

Particolare caso quello successo oggi a Villanuova, intervento immediato ed efficace della Polizia locale

21/03/2024

«Eterni Ribelli», la memoria e il coraggio degli avi

Questo sabato, 23 marzo, a Prevalle la presentazione del libro di Stefano Aluisoni. Un tributo alla vita straordinaria di un volontario bresciano che ha lasciato un'impronta indelebile in tre continenti

19/03/2024

Quasi pronto il nuovo «Sentiero delle farfalle»

Situato a fianco del Chiese, verrà inaugurato questa primavera e permetterà a pedoni e ciclisti di percorrerlo ammirando non solo i lepidotteri ma anche altri tipi di insetti con un ruolo importante per l'ecosistema

18/03/2024

«Uniamo Prevalle» si ripropone con Mariano Mazzacani

Da anni impegnato nei movimenti per l'acqua pubblica – suo il blog “Aqua alma” sul nostro giornale – se eletto sarà affiancato da Nadia Zanardini come vice sindaco. L'attuale minoranza si prepara per le prossime elezioni