27 Maggio 2021, 10.25
Prevalle
Aziende

Imbal Carton punta sull'impresa responsabile

di red.

Dopo un 2020 di successo nonostante la pandemia, l'azienda di Prevalle concentra gli investimenti del 2021 nella responsabilità verso clienti, dipendenti, territorio e ambiente. Nasce la linea di packaging “Fresh4you”


L’assemblea di Imbal Carton ha recentemente approvato il bilancio 2020 e ha condiviso l’andamento del 2021 e alcune importanti prospettive dell’azienda, attiva nel settore degli imballaggi in cartone ondulato e sempre più impegnata in azioni responsabili.

I numeri dell'azienda nel bilancio 2020 evidenziano risultati stroardinari, anche in un anno unico e imprevisto sotto tutti i punti di vista: un valore della produzione di 35,4 milioni di € (+2% su ‘19), Ebitda 3,6 milioni di € (+105% su ‘19) ed Ebitda margin 10,4%, un utile netto di 3,2 milioni di € (+624% su ‘19) per un totale di mq. spediti pari ad oltre 66 milioni di mq (+2% su ‘19), 112 dipendenti e 1000 clienti serviti.

Risultati ottenuti grazie alla solida filiera produttiva integrata con Progroup e ad altri fattori che hanno garantito una grande flessibilità. Il cambio delle abitudini di consumo ha generato l’incremento dell’utilizzo di beni di prima necessità come gli alimentari, le bevande, oltre ai dispositivi medici, e quindi l’aumento della domanda di imballaggi.

Grazie al consolidamento della partnership con il leader tedesco produttore di carta e alla stabilità dei prezzi medi della stessa nel corso dell’anno, l’azienda ha potuto garantire politiche commerciali flessibili alle richieste del cliente ed efficaci sia in termini di competitività che di qualità assicurata.

Nel 2021 l’azienda impegnerà circa il 20% del suo fatturato per investimenti in macchinari e per interventi strutturali e procedurali. Quasi 1 milione di euro sono stati investiti in sistemi gestionali e impianti strutturali. In primis è partito a inizio anno il nuovo sistema di ERP che ha generato un notevole impatto organizzativo-gestionale. Basti pensare al passaggio di oltre 30.000 schede tecniche, 3.500 nominativi clienti e 25 anni di storia dal nuovo al vecchio. Un sistema gestionale che, in chiave Industry 4.0, consolida la digitalizzazione dei processi e delle procedure interne, a sostegno del Sistema Qualità integrato. Entro la fine dell’anno/inizio 2022 questo sistema incrementerà l’efficienza e l’efficacia dei flussi per rispondere a richieste sempre immediate e diversificate.

All’interno del budget dedicato non mancano i progetti di espansione del parco macchine della sede di Prevalle (BS). Nella seconda metà dell’anno sono previste l’installazione di 3 nuovi gruppi stampa ad alta definizione Celmacch ed una nuova piega-incollatrice Vega per aggredire nicchie di mercato finora inesplorate. L’azienda volge lo sguardo verso un “fare impresa” a 360° sempre più trasparente e responsabile, verso il conseguimento di ambiziosi modelli comportamentali che richiedono ulteriori investimenti nel processo produttivo, inserimento di nuove risorse, riqualificazione 4.0 delle procedure e dei flussi interni; proprio come prevede il business plan 2020-2024.

Il suo impegno nel miglioramento costante e responsabile la vede in prima linea con importanti actions in campo di ESG - Environmental Social Governance.

Dopo un 2020 di importanti traguardi raggiunti dal punto di vista dell’impatto sull’ambiente, come la riduzione dell’11% delle emissioni di CO2 e la vittoria – per il secondo anno consecutivo – del Bando “Conai Ecodesign 2020”, l’azienda alza la soglia di impegno e mira a raggiungere nuove certificazioni e indici ambientali. Environmental. 2021. Un anno decisivo in cui Imbal Carton, in linea con il proprio dna green, mira ad incrementare la sua responsabilità a favore della tutela dell’ambiente non solo in termini di prodotto ma anche in termini di sistema integrato aziendale. A livello produttivo si vedano gli investimenti già citati nei dati di bilancio, come impianto fotovoltaico e impianto di ventilazione; a livello di prodotto l’azienda si avvicina al consumo responsabile nel portare in tavola gli imballaggi in cartone sostituti della plastica.

Nasce Fresh4you, una linea di packaging in cartone ondulato riciclabile e riutilizzabile, interamente progettata e prodotta da Imbal Carton. Studiata per contenere gli alimenti e costituita da carte di pure fibre vergini certificate è adatta per frutta, verdura, formaggi e carni oltre che per trasportare cibi pronti da consumare in ogni occasione o da riscaldare (in microonde o in forno ad un max di 175°).

Per tutti quegli alimenti a rilascio di liquidi o sieri, i cosiddetti alimenti “trasudanti”, è stata progettata una soluzione innovativa per cui è depositata domanda di brevetto per invenzione industriale, un sistema che tramite l’accoppiamento di fogli di specifiche carte e l’incisione di un reticolo sulla base interna permette ai liquidi rilasciati di permeare e non fuoriuscire all’esterno preservando la freschezza del prodotto e la funzionalità, presentabilità della confezione.

Proprio questa settimana è in consegna il primo ordine per un’azienda importante che porterà Fresh4you sui banchi della grande distribuzione organizzata. Imbal Carton tinge così di verde il proprio logo (cuore del pittogramma del marchio) dichiarando l’amore per l’ambiente e la sostenibilità dei suoi prodotti.

Oggi sempre di più Imbal Carton vuole crescere in termini di ecosostenibilità ovvero di contributo alla salute del pianeta, delle persone e di partecipazione all’educazione e divulgazione di comportamenti virtuosi.

Imbal Carton non ama solo il cartone, come dichiara il payoff istituzionale “I love carton” ma anche le persone. Continua con entusiasmo l’adesione al progetto Alleanza Cultura di Fondazione Brescia Musei con l’impegno di rappresentare e sostenere le attività rivolte alla tutela del patrimonio storico- culturale e alla diffusione artistica sul territorio. Inoltre è stata riconfermata per il 2021 la presenza tra i finanziatori dei bandi territoriali della Fondazione della Comunità Bresciana.

Fondazione attraverso la quale Imbal Carton ha sostenuto nel 2020 il progetto aiutiAMObrescia producendo e donando oltre 2000 scatole per il trasporto di materiale verso i centri di assistenza coinvolti in piena emergenza Covid-19.

Un anno innovativo anche da questo punto di vista a favore della mobilità sostenibile e dell’ambiente in quanto, dopo una sofisticata fase di progettazione, è da poco stata depositata la domanda di brevetto per design industriale del dispositivo VTOL di Imbal Carton, un drone per il trasporto di materiale medico finanziato insieme alla regione Lombardia all’interno del progetto Mo.So.Re. Entro fine Ottobre verrà presentato il primo prototipo che avvia una fase decisiva per la realizzazione e il test del progetto Governance.

Già nei primi due giorni di esplosione della pandemia nel marzo 2020 l’azienda aveva dimostrato la sua reattività al cambiamento attivandosi immediatamente per garantire lo smart working al 70% della forza lavoro in ufficio, investendo in pc portatili e server. Relativamente al lavoro durante l’emergenza covid, che ha avuto inevitabili ripercussioni sulle dinamiche produttive e commerciali, è stato riconosciuto ai lavoratori – specialmente in produzione - un Premio presenza di 15€ per ogni giorno di presenza nell’arco dei due mesi centrali di emergenza covid come Marzo e Aprile 2020.

D’altro canto l’azienda ha contribuito attivamente allo sviluppo di un progetto per la salvaguardia degli smart worker che è stato lanciato sul mercato a Gennaio 2021, pensato da Parcfor con un’attenzione al green e alla territorialità. Le attrezzature costruite in legno per l’esercizio e il benessere fisico saranno installate e messe a disposizione dei lavoratori nelle due sedi di Imbal Carton, nel corso del 2021.

A favore dei dipendenti è stato siglato per tre anni, dal 2020 al 2022, il riconoscimento di un Premio di Secondo Livello al raggiungimento di obiettivi aziendali di redditività, qualità e produttività. Premio erogato per oltre 110.000€ in relazione al 2020 e con la possibilità di essere convertito in welfare con una maggiorazione del 15% sull’importo erogato.

Non da ultimo l’azienda investe in attività costanti di formazione, responsabilizzazione e coinvolgimento dei collaboratori, come il percorso formativo partito il mese scorso e che coinvolge fino a Luglio i capi reparto ed i capi turno. La forte determinazione a crescere in termini di responsabilità aziendale impegnerà in prima linea i vertici aziendali che intraprenderanno, a partire da Giugno 2021, un master in Management dell’impresa responsabile.

Le prospettive di crescita sono assicurate, Imbal Carton vuole a sua volta espandersi e continuare a contribuire allo sviluppo economico locale, garantendo nuovi posti lavoro, un ambiente sano e stimolante, un modello di comportamento virtuoso. Ancor di più vuole avere un ruolo attivo nella trasmissione di nuovi paradigmi industriali volti a trasformare la natura stessa dei beni prodotti rendendoli responsabili, durevoli e a impatto zero.




Vedi anche
15/02/2018 07:14

Per la Imbal Carton ondulato a km-zero L'accordo fra l'azienda di Prevalle e la tedesca Progroup ha portato alla realizzazione, a Drizzona, di un modernissimo impianto per la produzioone del cartone ondulato. E la competitività balza alle stelle

15/02/2018 07:21

Cinquant'anni di crescita Fondata nel 1967 fra gli altri da Angiolino Lancellotti, presente anche ieri a Drizzona, la Imbal Carton srl che produce imballaggi in cartone ondulato ha dunque superato i cinquant’anni di attività, festeggiati a settembre dello scorso anno a Prevalle con mezzo migliaio di invitati

29/12/2019 08:00

Con Imbal Carton anche lo Scatolificio Bacchi Il ramo commerciale della ditta mantovana è stato acquisito dall’azienda di Prevalle nell’ambito del suo piano di espansione sul territorio come leader nel settore del packaging

24/09/2017 10:16

I 50 anni della Imbal Carton Grande festa questo sabato sera a Prevalle, a Palazzo Morani, dove in 500 hanno festeggiato il mezzo secolo dell’azienda guidata da Michele Lancellotti. Un evento... ecosostenibile

20/01/2021 10:03

«ParcAgile» contro i disturbi da smartworking L'innovativo attrezzo da allenamento creato dalla startup bergamasca Parcfor vede la prevallese Imbal Carton impegnata nella realizzazione di appositi imballaggi “green”. Una partnership vincente all'insegna della sostenibilità ambientale




Altre da Prevalle
23/07/2021

«Cosa sta succedendo nel nostro comune?»

Il Gruppo di Minoranza “Uniamo Prevalle” dice la sua riguardo alla recente revoca della delega a Bilancio e Ambiente del consigliere Amilcare Ziglioli

23/07/2021

In memoria di Roberto il nuovo campo sintetico

Questa domenica, 24 luglio, il nuovo manto d'erba sintetica dell'oratorio di San Zenone a Prevalle verrà inaugurato ed intitolato al giovane Roberto Taroli, tragicamente scomparso la scorsa estate

21/07/2021

«Evidenti divergenze», il sindaco toglie le deleghe a Ziglioli

Già sindaco di Prevalle per due mandati consecutivi, l'ormai ex assessore leghista Amilcare Ziglioli si è visto revocare dal suo successore le deleghe a Bilancio e Ambiente

20/07/2021

Concessa la cittadinanza onoraria al «Milite Ignoto»

Il Comune di Prevalle ha approvato all'unanimità la mozione per assegnare al “Milite Ignoto” la cittadinanza onoraria del paese, unendosi agli altri Comuni italiani

20/07/2021

Per Vincenzina sono 74

Tantissimi auguri a Vincenzina Ceravolo di Prevalle che proprio oggi, martedì 20 luglio, festeggia il suo compleanno

11/07/2021

Omicidio Mantovani, archiviate le posizioni di nove indagati

Rimane sotto inchiesta per l’omicidio di Jessica solo il proprietario dell’abitazione in cui la donna aveva trascorso la sua ultima serata in vita

11/07/2021

I 78 di Enzo

Tantissimi auguri a Vincenzo Romano di Prevalle che proprio oggi, domenica 11 luglio, festeggia il suo compleanno

08/07/2021

La storia si ripete

Con il violento temporale di questa sera il sottopasso di Prevalle della 45 bis si è nuovamente allagato, ma il semaforo è rimasto spento

(1)
06/07/2021

Ancora aperte le candidature per il premio di Ecomuseo

Ecomuseo del Botticino premia il talento di chi valorizza il territorio con un riconoscimento che verrà assegnato in autunno. Per segnalare i candidati c'è tempo fino al 15 luglio

03/07/2021

Michele Lancellotti presidente dell'Associazione Alumni dell'Università degli Studi di Brescia

L'imprenditore prevallese sarà alla guida della neonata associazione degli ex alunni dell'ateneo bresciano