26 Giugno 2021, 06.00
Odolo
Anniversario

Una storia d'amore lunga cinquant'anni

di red.

Tantissimi auguri a Irma e Agostino di Odolo che proprio oggi, sabato 26 giugno, festeggiano le nozze d'oro


La Vita più bella è quella che dura tutto un Amore... L'Amore più bello è quello che dura tutta la Vita!

Buone Nozze d'Oro!

Con affetto i vostri amati figli Andrea, Giuseppe e Fausto, le vostre care nuore e i vostri adorati nipoti.


Aggiungi commento:

Vedi anche
31/08/2020 10:03

Nozze di Smeraldo per Irma e Giuseppe Giuseppe Zuccatti e Irma Bolognani, di Lasino in valle dei Laghi, sabato scorso hanno festeggiato le nozze di smeraldo: 55 anni di vita insieme

24/09/2013 16:31

I 95 dell'Agostino Tantissimi auguri ad Agostino Ferla di Odolo che oggi in piena salute festeggia i suoi 95 anni

07/08/2014 16:33

Marì e Rino 49 anni insieme Tanti auguri a Marì e Rino, di Odolo, che oggi, 7 agosto, festeggiano il loro anniversario di matrimonio

26/01/2019 06:00

Angelo e Franca, 45 anni insieme

Tantissimi auguri ad Angelo Ghidotti e Franca Bologna di Odolo che proprio oggi, 26 gennaio, festeggiano il loro 45° anniversario di matrimonio

14/02/2017 06:23

Gli 86 di Irma Tanti auguri a Irma Savadori, di Lavenone, che proprio oggi, 14 febbraio, compie 86 anni




Altre da Odolo
09/09/2021

Si conclude con «Ahi Maria!»

Ultimo spettacolo in cartellone per la rassegna estiva Acque e Terre Festival che vedrà ancora una volta sul palco Paola Rizzi nei panni dell'inossidabile signora Maria

31/08/2021

Ecco i soldi per il bunker

Un milione di euro per realizzare un bunker alla Iro capace di contenre i fumi radioattivi dell'incidente del 2018. Ancora però dev'essere approvato il progetto

28/08/2021

Odolo solidale

La casa odolese di Atullah Solozai è vicina a quella del sindaco, Fausto Cassetti: «Una famiglia di persone tranquille, gran lavoratori gli adulti, apprezzati in azienda, figli educati e rispettosi, come dei nostri se ne vedono pochi» ci dice

28/08/2021

Un filo diretto con Kabul

L'intera comunità odolese in apprensione per Lailamah e il piccolo Abdallah, nato solo pochi mesi fa a Gavardo. Sono scampati per poco all'attentato, ma non sono riusciti a rientrare in Italia. Alla Giovanni Pe abbiamo incontrato papà Atullah

22/08/2021

Un principe rinascimentale

Riceviamo e pubblichiamo volentieri, dedicati al Gian, questi versi

22/08/2021

L'ultimo saluto al Gian

La valsabbia intera, commossa e riconoscente, del lavoro e degli affetti, ha accompagnato Gian Brunori nel suo ultimo viaggio

19/08/2021

Gian Brunori se n'è andato

E’ stato fra i fondatori di Ferriera Valsabbia. A pieno titolo va annoverato fra i grandi imprenditori che con intelligenza e perseveranza hanno portato l’industria odolese alla ribalta internazionale

17/08/2021

Visite guidate ai piccoli musei valsabbini

Un’occasione per i turisti ma anche per i residenti quella di poter visitare alcuni dei musei del Sistema museale valsabbino grazie agli studenti del progetto “Arte da fuori classe”.

16/08/2021

Nuova vita per il Parco del Vrenda

Una scommessa vinta il recupero dell'area verde a bordo del torrente di casa, grazie anche alle associazioni impegnate nella sua manutenzione e fra i volontari anche quelli dell'associazione “Luce”

05/08/2021

Un nuovo parroco per due paesi e quattro parrocchie

Sarà don Nicola Signorini, attuale curato di Passirano, Monterotondo e Camignone, a guidare le parrocchie di Odolo, Preseglie, Binzago e Gazzane

Odolo, il paese la sua gente

La Fucina di Pamparane

14/04/2020

Inaugurato ufficialmente nel 2008 il muncipio di Odolo è ubicato in via Dino Carli al civico numero 62.
Si trova in un fabbricato che tradisce le sue origini settecentesche (1)

14/04/2020

La chiesa parrocchiale che Odolo dedica a S. Zenone fu eretta nel 1667 sullo stesso luogo dove preesisteva una costruzione risalente al XIV secolo

14/04/2020

Si tratta di un “Museo del Ferro” che fa parte del Circuito museale della Valle Sabbia. E’ collocato al civico 2 di via Massimo d'Azeglio. Locali donati dall’imprenditore Dario Leali al Comune di Odolo che si propongono di evocare il sapere dei forgiatori odolesi