09 Agosto 2022, 10.50
Odolo
Cronache

Sotto sequestro la discarica di Vergomasco

di Salvo Mabini

Secondo i Forestali di Vobarno, che stanno dando esecuzione ad un'ordinanza emessa dal Gip del tribunale di Brescia, l'impianto di trattamento del percolato di Odolo sarebbe sottodimensionato, provocando l'inquinamento di quanto rimane del rio Vergomasco


Vuoi leggere l'articolo completo?

A) Accedi con il tuo account


B) Registrati nella Community di ValleSabbia News

Registrandoti e acquistando un abbonamento potrai accedere a tuttle le notizie, commentare e usufruire dei servizi di ValleSabbia News (secondo il piano di abbonamento scelto)


REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...



I Carabinieri Forestali della Stazione di Vobarno stanno dando esecuzione in queste ore ad un’ordinanza emessa dal G.I.P. del Tribunale di Brescia con cui viene disposto il sequestro di un’intera discarica autorizzata situata nel Comune di Odolo, che occupa una superficie di oltre 15 ettari, nonché dell’impianto di raccolta e trattamento del percolato posto a servizio della stessa.

La discarica, avviata nel 1988 per lo smaltimento delle scorie prodotte dalle varie acciaierie presenti sul territorio odolese, ospita più di due milioni di tonnellate di rifiuti con i quali è stata completamente colmata la valle ove scorreva il torrente denominato Rio Vergomasco, del quale rimane ormai solamente un breve tratto della lunghezza di circa 300 metri.

In base a quanto emerso dalle indagini svolte dai militari della Stazione Carabinieri Forestale di Vobarno, coordinati dal Sostituto Procuratore della Repubblica dott. Donato Greco, la società consortile che gestisce il sito di smaltimento sin dal 2005 non avrebbe rispettato le prescrizioni contenute nel provvedimento amministrativo che ne autorizza l’esercizio, provocando così l’inquinamento delle acque e dei sedimenti del Rio Vergomasco, ove è stata rilevata la presenza di metalli pesanti quali Piombo, Zinco e Cadmio in misura superiore alle concentrazioni soglia di contaminazione fissate dalla legge.

L’impianto di trattamento del percolato – che la predetta società avrebbe dovuto dimensionare in modo da garantire la depurazione delle acque di dilavamento dell’intero sito di smaltimento, compresa dunque la porzione realizzata prima del suo subentro – non ha infatti capacità sufficiente a raccogliere tutti i reflui prodotti dalla discarica, una parte dei quali viene dunque abusivamente riversata nel torrente tramite due tubazioni di scarico non autorizzate.

Per tali ragioni l’amministratore unico della società suddetta, nei confronti della quale sono già state avviate le procedure amministrative finalizzate alla bonifica ed al ripristino ambientale, risulta indagato per i reati di inquinamento ambientale aggravato e scarico non autorizzato di acque reflue industriali contenenti sostanze pericolose, per i quali – se l’ipotesi accusatoria verrà confermata – rischia la pena della reclusione da due a sei anni nonché della multa fino a 100.000 euro.




Vedi anche
11/08/2022 07:00

Vergomasco: «E al percolato chi ci pensa?» A Odolo tiene banco la notizia del sequestro della discarica di Vergomasco e del Parco Rinascita

10/08/2022 07:05

«È l'occasione buona per un cambio di passo» Gentile direttore, con l'odierno sequestro della discarica di Vergomasco, ancora una volta, e questa in modo assai eclatante, Odolo finisce sulle pagine dei giornali per il non invidiabile primato che detiene nell'inquinamento industriale...

10/08/2022 07:00

Vergomasco: forse già in pista la soluzione La Vergomasco Scarl aveva già presentato un progetto per gestire anche i reflui delle vecchia discarica, responsabili degli attuali sversamenti. Non si costituirà parte civile l'Amministrazione comunale

27/06/2008 00:00

L’ex discarica «salvata» dai bambini A Odolo nella discarica di Vergomasco troveranno posto le piste per monopattino e bob, il campo di pallavolo, i giochi per bambini, le aiuole fiorite, uno scivolo, i distributori di sacchetti per i bisogni dei cani, una teleferica ed altro ancora.

01/06/2020 07:35

Nel 2011 accadde Così ci scrive il WWF da Brescia: «Era il 30 novembre del 2011 quando due Guardie Giurate Venatorie WWF Italia nel corso di un servizio di vigilanza si trovarono di fronte ad uno scenario incredibile...»




Altre da Odolo
28/09/2022

Infortunio alle Acciaierie Venete

Eliambulanza in azione a Odolo, per soccorrere un operaio di 51 anni che è rimasto gravemente ferito dopo essere stato colpito da un fascio di verghe

23/09/2022

Sostenibilità e risparmio energetico, il caso Raffmetal

Dalla Valsabbia, ancora una volta, un esempio virtuoso su come, con lungimiranza, si è data risposta alla crisi energetica che oggi attanaglia le aziende

19/09/2022

I 102 di Aldina

Tanti auguri ad Aldina Formenti, che nei giorni scorsi alla fondazione Soggiorno Sereno di Odolo ha spento la bellezza di 1'2 candeline

22/08/2022

Attenzione alle truffe

Il progetto presentato in Regione Lombardia, e da essa finanziato con 16 mila euro, prende il via a Gavardo ed in altri comuni valsabbini grazie all’impegno di Polizia Locale e associazioni di Volontariato

21/08/2022

Un territorio da valorizzare

Anche a Odolo ci sono peculiarità da far conoscere e valorizzare, dall’archeologia industriale ai sentieri sulle montagne di casa

21/08/2022

Cade sulle coste, vola in ospedale

È un motociclista di 26 anni la vittima dello sfortunato incidente avvenuto sulla ex ss 237

VIDEO

20/08/2022

Un viaggio nel medioevo con il giudice Albertano

Prenderà il via giovedì 25 agosto la seconda edizione de “Il cammino del giudice Albertano”, una rassegna di presentazione dell’ultimo libro di Enrico Giustacchini promossa dal Sistema bibliotecario

18/08/2022

Michele Oliva, protagonista della siderurgia odolese

Si sono svolti ieri a Odolo i funerali dell'imprenditore che con i fratelli ha fondato la Olifer e poi il gruppo Olifin

17/08/2022

Soggiorno Sereno, servizi anche per gli esterni

La casa di riposo odolese si apre al territorio e offre alcuni servizi sanitari anche alla popolazione del circondario

11/08/2022

Vergomasco: «E al percolato chi ci pensa?»

A Odolo tiene banco la notizia del sequestro della discarica di Vergomasco e del Parco Rinascita