28 Ottobre 2021, 16.30
Odolo
Penne nere

In ricordo di don Diego

di Cesare Fumana

Partecipata serata nella parrocchiale di Odolo in memoria del cappellano delle Penne nere scomparso lo scorso anno a causa della pandemia


Vuoi leggere l'articolo completo?

A) Accedi con il tuo account


B) Registrati nella Community di ValleSabbia News

Registrandoti e acquistando un abbonamento potrai accedere a tuttle le notizie, commentare e usufruire dei servizi di ValleSabbia News (secondo il piano di abbonamento scelto)


REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...



Gli alpini di Odolo hanno voluto rendere omaggio al cappellano degli Alpini della “Monte Suello” don Diego Gabusi, per molti anni curato e parroco nelle parrocchie della Valle Sabbia ,scomparso lo scorso anno a causa della pandemia.
È stata la prima manifestazione degli alpini della “Monte Suello” post pandemia.

Don Diego è stato cappellano della sezione delle Penne nere salodiane e valsabbine dal 2009 al 2020, dopo la scomparsa del compianto don Antonio Andreassi, ed è stato sempre presente alle più importanti manifestazioni sia della sezione sia dei gruppi.

La serata è iniziata alle 20 presso la parrocchiale di San Zenone, con una messa in suffragio celebrata da don Gualtiero Pasini, già parroco di Odolo e ora amministratore parrocchiale a Villanuova.

È seguita poi alle 21 una serata commemorativa con la presenza del coro “Rigoni Stern” Valsabbia Valtenesi, diretto dal maestro Paolo Pasini che si è esibito intervallando alcuni canti con gli interventi di alcuni ospiti che hanno portato la loro testimonianza sulla figura di don Diego. A presentare la serata Paolo Cabra, già vicepresidente della sezione salodiana.

Sono intervenuti Celestino Mora, che ha ripercorso gli anni da curato a Villanuova dal 1980 al 1990; Francesco Franzoni, già sindaco di Casto, per il periodo nel quale è stato alla guida delle parrocchie di Casto e Comero, dal 90 al 2001.

Poi l’avvocato Marino Colosio per l'attività di vicinanza svolta da don Diego nei confronti dei carcerati dal 1988 al 99, attività che è proseguita anche dopo; infine ha portato il suo ricordo personale il presidente della sezione della “Monte Suello”, Sergio Poinelli chi ha ricordato la figura del sacerdote e dell'alpino.

Forte il legame anche con Odolo e con le Penne nere, per questo gli alpini guidati dal capogruppo Lodovico Gazzaroli hanno voluto dedicargli una serata.

La famiglia era presente con la sorella e la nipote Elisa, la quale ha ringraziato tutti per la l'organizzazione della serata.



Vedi anche
16/03/2020 15:36

Un affettuoso saluto dai suoi Alpini Ha destato profondo cordoglio fra le Penne nere della “Monte Suello” l’improvvisa scomparsa del loro cappellano, don Diego Gabusi

20/02/2019 17:40

Gli alpini ricordano don Andreassi A 10 anni dalla scomparsa, sarà celebrata questo giovedì sera a Sopraponte una messa in suffragio per l'indimenticato cappellano della “Monte Suello”

19/08/2021 07:28

«Sergentmagiù, ghe rivarem a baita?» Questo sabato sera, 21 agosto, a distanza di un secolo dalla sua nascita un evento dedicato a Mario Rigoni Stern, a cura dei Fanti e degli Alpini

21/11/2008 00:00

Il ricordo di un amico dei Vestonesi Prendono il via da questa sera a Vestone tre serate in ricordo dello scrittore Mario Rigoni Stern, che negli anni ha intessuto stretti legami con il paese valsabbino. Ecco un ricordo di Luigi Bianchi, gi sindaco di Vestone.

30/10/2008 00:00

Il ricordo della Grande Guerra nei canti alpini Un concerto con i tre cori alpini bresciani per ricordare il 90 della fine della Grande Guerra. Si terr questo venerd alle 21 nel teatro Splendor di Odolo con il coro Monte Suello di Sal, l'Alte Cime di Brescia e il coro Valcamonica.




Altre da Odolo
23/05/2022

Si ribalta sulle Coste

Ha affrontato con baldanza la curva che salendo al chilometro 22 della 237 del Caffaro gira a sinistra e si è sdraiato contro la scarpata a monte della strada

19/05/2022

Un concerto-testimonianza con Debora Vezzani

La cantautrice emiliana terrà una tappa del suo tour all’oratorio di Odolo dove si esibirà un concerto intervallato dal racconto della sua esperienza di fede

16/05/2022

Sessant'anni e non sentirli

Tantissimi di questi giorni di festa per gli odolesi classe 1962, che hanno festeggiato il traguardo sabato scorso

15/05/2022

Scontro fra due moto

Non è stata la velocità, ma la disattenzione, questa volta, a portare in rotta di collisione due motociclette che viaggiavano in senso opposto lungo la 237 del Caffaro

15/05/2022

Il vice e il nuovo

Dopo tre mandati di Cassetti, tocca al suo vice Dolci prendere il comando della maggioranza uscente, con Zinelli alla sua prima esperienza amministrativa, pronto a sbarrargli la strada. Ecco tutti i nomi

05/05/2022

Santa Maria Bambina restaurata a Cagnatico

Questo sabato 7 maggio l'inaugurazione, con la messa solenne delle 18:30 che per l'occasione verrà celebrata dal vescovo mons Tremolada

24/04/2022

A Odolo scende in campo il vicesindaco

Con il sindaco uscente Fausto Cassetti non rieleggibile sarà il suo attuale vice Fabio Dolci a sostituirlo per la stessa compagine

22/04/2022

Collaboratori cercansi

Interessante proposta quella di Ferriera Valsabbia S.p.A, che cerca tre figure da inserire nel proprio organico presso lo stabilimento di Odolo

19/04/2022

A Odolo la «Baobab Running Cup»

Lunedì 25 aprile torna la camminata amatoriale a sostegno dei progetti del Gruppo Africa Grand Baobab Onlus per le famiglie del Mali. Come partecipare

12/04/2022

Tre Comuni al voto

Anche i cittadini di tre Comuni valsabbini saranno chiamati alle urne il 12 giugno per eleggere il sindaco e il consiglio comunale in concomitanza con i referendum

Odolo, il paese la sua gente

La Fucina di Pamparane

14/04/2020

Inaugurato ufficialmente nel 2008 il muncipio di Odolo è ubicato in via Dino Carli al civico numero 62.
Si trova in un fabbricato che tradisce le sue origini settecentesche (1)

14/04/2020

La chiesa parrocchiale che Odolo dedica a S. Zenone fu eretta nel 1667 sullo stesso luogo dove preesisteva una costruzione risalente al XIV secolo

14/04/2020

Si tratta di un “Museo del Ferro” che fa parte del Circuito museale della Valle Sabbia. E’ collocato al civico 2 di via Massimo d'Azeglio. Locali donati dall’imprenditore Dario Leali al Comune di Odolo che si propongono di evocare il sapere dei forgiatori odolesi