27 Dicembre 2021, 07.01
Lavenone
Amministrazioni

Bilancio di fine anno

di Cesare Fumana

Servizi, infrastrutture, risparmio energetico e viabilità fra gli ambiti d’intervento dell’amministrazione comunale nel corso del 2021


Vuoi leggere l'articolo completo?

A) Accedi con il tuo account


B) Registrati nella Community di ValleSabbia News

Registrandoti e acquistando un abbonamento potrai accedere a tuttle le notizie, commentare e usufruire dei servizi di ValleSabbia News (secondo il piano di abbonamento scelto)


REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...



In occasione delle festività natalizie l’amministrazione comunale ha fatto pervenire alle famiglie di Lavenone un opuscolo nel quale, oltre a porgere gli auguri di buone feste, ha presentato il bilancio delle iniziative realizzate nel corso dell’ultimo anno

Un lungo elenco di opere e progetti che hanno potuto essere realizzati grazie ad appositi finanziamenti regionali e nazionali percepiti nella maggior parte attraverso dei bandi.

Fra questi alcuni progetti in chiave “green”, grazie ai bandi Axel di Regione Lombardia: la posa di un sistema di accumulo energia sede municipale (€ 15.886,00 – interamente finanziati da Regione Lombardia); l’installazione di nuovi pannelli fotovoltaici con sistema di accumulo (€ 40.900 – finanziati per il 90% da Regione Lombardia); inoltre l’adeguamento funzionale della cucina del Saloncino (€ 50.000 – Interamente finanziati da fondi Ministeriali) e degli spazi al piano terra della sede municipale (€ 30.000 - interamente finanziati da Regione Lombardia).

Un altro importante capitolo riguarda la viabilità con la riqualificazione urbanistica via Nazionale e lavatoio Cimavilla (€ 58.000 – Finanziato con 50.000 con fondi Ministeriali); la messa in sicurezza della strada di collegamento tra la “Cusura” e la via Zappelli e posizionamento barriere via Pileca e Cimavilla (€ 95.000 di cui € 81.300 coperti da contributo ministeriale); i lavori di pronto intervento sulla via del Tram. € 70.764 interamente finanziati da Regione Lombardia; la messa in sicurezza attraversamento pedonale ex galleria del tram e realizzazione marciapiede di collegamento zona artigianale commerciale € 58.822,83 di cui 40.000 euro finanziati da Regione Lombardia.

Un importante progetto riguarda poi la messa in sicurezza della strada Lavenone-Presegno. (€ 650.000 – interamente finanziati da Regione Lombardia, per ovviare ad alcuni cedimenti del versante e della strada Comunale in località “Muli vecc”.

Ma il sindaco Franco Delfaccio annuncia anche nuovi progetti in cantiere per il 2022. “In particolare al momento – spiega il primo cittadino - stiamo attendendo riscontro sulla richiesta di 500.000 euro di contributo per la ristrutturazione dell’immobile di via Zappelli, abbiamo richiesto il finanziamento di 15.000 € per la sostituzione dell’autovettura in dotazione agli uffici comunali e stiamo esaminando con cura le varie opportunità di finanziamento che si presentano".

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), così come i diversi bandi Regionali, stanziano notevoli risorse per opere ed investimenti, la sfida sarà quella di essere pronti con idee e progetti che possano trovare accoglimento.

È notizia delle ultime settimane, che il progetto per la realizzazione della variante viaria di Lavenone vede finalmente conclusasi l’annosa procedura di affidamento dei lavori. Il progetto, finanziato e commissionato dalla Provincia di Brescia, prevede una spesa di poco meno di 60.000.000 di euro. “Se da un lato l’interesse sovraccomunale dell’opera non ci vede protagonisti – precisa Delfaccio –, dall’altro saremo chiamati ad importanti sforzi di gestione amministrativa.

Sarà infatti necessario prestare attenzione alla gestione delle interferenze sulla quotidianità delle nostre vite, consapevoli che un cantiere di siffatte dimensioni dovrà essere gestito in modo serio ed oculato, evitando per quanto possibile danni e disservizi”.

Nei prossimi giorni avranno inizio anche i lavori di rifacimento di buona parte della rete dell’acquedotto: “Finalmente – riferisce il sindaco - dopo mesi di confronto e di sollecitazioni, è stato predisposto ed appaltato il progetto di adeguamento e ammodernamento dell’acquedotto che interesserà le seguenti vie: Cimavilla, Ponerolo, Claone, per Presegno, Croce d’Arrigo e Nazionale. Gli interventi, interamente a carico del gestore idrico, mirano a risolvere alcune annose problematiche dovute principalmente alla vetustà delle tubazioni e alle mutate esigenze delle utenze private”.



Vedi anche
16/07/2020 08:00

Prevalle, un'estate di lavori in corso In programma – e in alcuni casi già in fase di esecuzione - diversi lavori di manutenzione degli edifici pubblici, in particolare delle scuole, e operazioni di efficientamento energetico e viabilità

17/12/2021 07:00

Adeguamento sismico delle scuole Dopo i lavori di manutenzione all'asilo nido e alla scuola dell'infanzia il Comune di Roè Volciano si concentra sulla scuola media di via Verdi grazie ad un contributo statale a fondo perduto per progettare i lavori

02/04/2021 08:00

Manutenzione e opere pubbliche a Provaglio Il piccolo comune valsabbino utilizza i fondi a sua disposizione per la manutenzione dell’esistente e per alcuni lavori pubblici primari

09/02/2009 00:00

Lavenone, lavori in vista sulla Sp 237 Partono i lavori di costruzione del nuovo marciapiede che consentir agli abitanti della zona sud del paese di Lavenone di raggiungere in tutta sicurezza da una parte il cimitero e dall’altra il centro dove si trovano i principali servizi pubblici.

25/07/2008 00:00

Viabilità in primo piano per l'estate gavardese C' tanta attenzione alla viabilit nel calendario delle opere pubbliche previste a Gavardo per i mesi estivi. Il settore lavori pubblici del Comune sar impegnato a seguire un corposo pacchetto d'interventi che riguardano in primo luogo le strade.




Altre da Lavenone
23/05/2022

AirBnb incontra Co.Ge.S.S

A Lavenone un nuovo modello di inclusione per le persone con disabilità

07/05/2022

La prima in Valle Sabbia e fra le pochissime in provincia

È dedicata alle vittime del Covid, cadute nell’esercizio del loro lavoro, la fontana per la dispersione delle ceneri che verrà utilizzata per la prima volta questo sabato a Lavenone

(1)
05/05/2022

«Iconografia musicale in Valle Sabbia»

Questo venerdì a Lavenone la prima di un tour valsabbino di presentazioni del libro di Giovanni Baronchelli dedicato agli strumenti musicali rappresentanti nell’arte in Valle Sabbia

03/05/2022

Esercitazione Aib per cercare nuove leve

I volontari dell’Antincendio boschivo di Lavenone in campo per testare le attrezzature e le procedure in caso di incendio dei boschi e cercare nuovi addetti

30/04/2022

El Zerlo de Présègn

Dopo il Bastarel e l'Aqua Ciara nella piccola frazione di Lavenone arriva un nuovo locale pubblico. Ma ancora non funzionano i telefoni: colpa di un satellite russo?

24/04/2022

Frontale alla galleria del tram, traffico a rilento

L’incidente per fortuna senza gravi conseguenze ha coinvolto cinque persone che viaggiavano su due autovetture. Fra le concause l’asfalto reso viscido dalla pioggia

30/03/2022

Vasco dietro le quinte

Il primo Vasco, quello di Alba chiara e Bollicine, visto con gli occhi della sua più tenace e intraprende fan. Oggi al Cogess Bar a Lavenone

16/03/2022

La forza della fede

Un incontro organizzato dalle parrocchie di Vestone, Nozza e Lavenone con due testimoni che hanno affrontato l’esperienza del Covid da due posizioni diverse

14/03/2022

Appartamenti contro lo spopolamento

È il progetto messo in campo dall’amministrazione grazie al finanziamento regionale del bando Rigenerazione urbana

06/03/2022

Guasto meccanico, auto fuori strada

Un sobbalzo della vettura con lo scoppio degli airbag ha causato un incidente questa mattina lungo 237 del Caffaro