29 Giugno 2020, 13.30
Lavenone
Animali

Api al cimitero

di Cesare Fumana

Il camposanto di Lavenone è chiuso da questa mattina in attesa del recupero di uno sciame d’api che ha scelto un loculo come arnia


Sarà forse il silenzio e l’atmosfera di pace ad attirare le api nei cimiteri, perché ancora una volta si è registrata la presenza di questi insetti in un camposanto.

Stavolta a Lavenone. Ad accorgersi del via vai frenetico delle api da un loculo inutilizzato del camposanto, questa mattina i partecipanti alla tumulazione delle ceneri di un defunto.

Fra questi anche il sindaco Franco Delfaccio che ha provveduto a chiamare un apicoltore di Presegno, frazione montana di Lavenone, che da questa mattina è al lavoro per recuperare le api.

È un lavoro piuttosto delicato
e laborioso, perché per recuperare lo sciame bisogna individuare l’ape regina, inserirla in un un’arnia e allora anche tutte le altre api dell’alveare la seguono.

Al momento è ancora in corso il lavoro di recupero e per sicurezza il cimitero è momentaneamente chiuso al pubblico.

Un fatto analogo è successo due giorni fa a Vallio Terme, dove uno sciame d’api si era posizionato su una statua del vialetto del cimitero: anche in questo caso l’intervento di un appassionato apicoltore del paese è riuscito a recuperare lo sciame.

Un mese fa era successo invece a Roè Volciano.



Vedi anche
10/05/2020 19:43

Sciamatura al cimitero Ha causato un po’ di apprensione lo sciame d’api che è appiccicato alla sua regina sotto un cornicione del cimitero, a Roè Volciano

02/01/2018 16:00

Riqualificazione del camposanto Si concluderà per la fine di gennaio l’intervento di recupero che ha interessato il cimitero di Vallio Terme

13/08/2007 00:00

Aggredita da uno sciame di vespe Una bambina di 4 anni, di Provaglio Val Sabbia, stata aggredita da uno sciame di vespe nel tardo pomeriggio di ieri. A causa dell'imprecisato numero di punture, per precauzione, la bimba stata ricoverata a Brescia in l'eliambulanza.

13/12/2015 09:50

Arrivederci partigiano L'hanno accompagnato questo sabato al cimitero di Lavenone per il suo ultimo viaggio. Antonio Paredi, l'ultimo partigiano di Lavenone, aveva 96 anni. L'avevamo intervistato dieci anni fa

24/11/2008 00:00

Un «salvapedoni» a Lavenone Un marciapiede lungo la Sp 237 del Caffaro a Lavenone consentir agli abitanti della zona sud del paese di raggiungere in tutta sicurezza, da una parte il cimitero e dall’altra il centro dove si trovano i principali servizi pubblici.




Altre da Lavenone
04/05/2021

Da Provinciale a centro abitato

Troppi incidenti lungo la 237 del Caffaro fra Lavenone e il confine con Vestone. E il Comune trova la soluzione per rallentare il traffico

(1)
27/04/2021

Picchia e si ribalta

Brutto incidente quello avvenuto lungo la 237 del Caffaro fra Lavenone e Vestone. Ad avere la peggio una ragazza di vent’anni, portata via con l’eliambulanza. Strada chiusa per più di un’ora

21/04/2021

Borgo Lavenone e il suo affresco

Un progetto di valorizzazione del territorio quello realizzato dalle studentesse della Cattolica di Brescia del corso di Politiche per il turismo partendo dall’elemento particolare di “patrimonio dissonante”

17/04/2021

Apre «La bottega dei Vani e Braghì»

Dopo diversi anni, da una settimana ha aperto i battenti un nuovo esercizio commerciale nel centro storico di Lavenone, un negozio di intimo, merceria e articoli da regalo che mancava in zona

16/04/2021

Piccoli comuni di montagna, fonti di attività e telemedicina

Anche quattro Comuni Valsabbini possono usufruire dei fondi ministeriali per piccole attività economiche, commercio di vicinato e telemedicina attraverso un bando realizzato in collaborazione con Comuni della Valcamonica e Federfarma Brescia

06/04/2021

Tutto da solo

Un colpo di sonno alla guida di un'Audi, il dritto e poi lo scontro violento contro un muro. Sul posto quattro ambulanze e l'infermierizzata

04/04/2021

Un'artista valsabbina tra i vincitori di «Cantica 21»

Tra i vincitori del concorso di arti visive promosso dal Ministero degli Esteri anche l’artista Marta Roberti di Lavenone, con un’opera dedicata alla Divina Commedia

02/04/2021

Si ribalta in mezzo al paese

Stava viaggiando lungo la 237 del Caffaro con uno scooter elettrico a quattro ruote quando è stato costretto ad una manovra d’emergenza e si è ribaltato

31/03/2021

Simona Frapporti nuova referente del ciclismo femminile lombardo

Il Comitato Regionale della Lombardia della Fci ha scelto la ciclista di Lavenone per mettere la sua esperienza a disposizione del ciclismo in rosa

23/03/2021

Lavenone con vista sulla Corna Zeno

Andando da Vestone verso Idro, dopo la piccola galleria sotto la quale passava il tram nei primi decenni del 1900, man mano si procede, lo scenario che si presenta è assai suggestivo ed è di quelli che rendono la Valle Sabbia paesaggisticamente gradevole

(1)