23 Giugno 2022, 07.20
Idro Vobarno Valsabbia
Maturità

In 270 sotto esami al Perlasca

di val.

Al termine della prima prova, quella scritta "ministeriale", i ragazzi del Perlasca (ne abbiamo incontrati alcuni a Vobarno) sono tutto sommato tranquilli


Vuoi leggere l'articolo completo?

A) Accedi con il tuo account


B) Registrati nella Community di ValleSabbia News

Registrandoti e acquistando un abbonamento potrai accedere a tuttle le notizie, commentare e usufruire dei servizi di ValleSabbia News (secondo il piano di abbonamento scelto)


REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...



Sette “quinte” nella sede di Vobarno: due di Grafica, tre di Meccanica ad una delle quali viene aggiunta Energia, due per Informatica, in totale circa 170 studenti.
A Idro invece gli studenti che frequentano le sei quinte dello Scientifico, di Ragioneria Finanza Marketing e dell’Alberghiero, sono un centinaio.

Questi i maturandi della valle Sabbia, impegnati ieri nella prima prova d’esame scritta, dopo la pausa pandemica.

«Il primo ad uscire dal cancello della sede di Vobarno, regolarmente chiuso per tutti gli estranei, intorno a mezzogiorno, è stato Nicola che ha frequentato il corso di Meccanica ed Energia: «Ho scelto quello argomentativo sul tema dell’inquinamento ambientale, con le parole di Giorgio Parisi – ci ha detto -. Come è andata? Penso e spero una sufficienza, non sono mai stato bravo a scrivere».

Una volta usciti i ragazzi fanno una capatina al bar del bocciodromo, che è vicino alla scuola.
Appena fuori troviamo Francesca ed Enrico, di Grafica, entrambi di Mura.
Sorridono convinto di aver fatto le cose per bene: lei ha scelto la traccia sui rischi del Web, lui quella sui cambiamenti climatici.

Al bar invece troviamo l’intera tavolata; sono “quasi maturi”, alcuni si permettono l’aperitivo prima di tornare a casa.
Interloquiamo con un paio di loro, entrambi hanno frequentato Grafica ed hanno scelto come traccia di parlare dei “rischi del web”.

Samuel di Sopraponte è convinto di aver fatto bene e felice per aver “rotto il ghiaccio” con questa prima prova; Alberto, anche lui di Gavardo, non si ritiene bravo ad elaborare testi però, in questa occasione, dice di aver scritto più del solito.

Non si può dire che la prova d’esame che i maturandi stanno svolgendo quest’anno sia “un terno al lotto”, come lo è certamente stato in altre epoche studentesche.
Per la metà vale il curriculum, la prima prova vale il 15% e la seconda il 10%... Insomma: gli studenti che hanno fatto il loro dovere durante l’anno scolastico non dovrebbero avere grandi paure di non farcela.

Oggi la seconda prova scritta, quella specifica per i diversi indirizzi di studio: i requisiti da rispettare sono ministeriali anche quelli, però la prova viene predisposta dai docenti in base al programma realmente svolto in classe.

.in foto: gli studenti impegnati nella prova d'esame nell'aula magna del Perlasca di Vobarno; Nicola all'uscita da scuola; Enrico e Francesca da Mura; in primo piano Alberto e Samuel, con i compagni a farsi l'aperitivo.





Vedi anche
27/05/2009 00:10

Questi i commissari per il «Perlasca» Sono state rese note le composizioni delle commissioni per gli esami di Maturit. Ecco gli insegnanti che giudicheranno gli alunni del “Perlasca” di Idro e Vobarno.

24/06/2022 06:30

Prova scritta di indirizzo Siamo andati a Idro a chiedere agli studenti del Perlasca com'è andata con la seconda prova scritta d'esame

13/07/2009 14:00

Centosedici neodiplomati al “Perlasca” Sono terminati la scorsa settimana gli esami di maturit all’istituto “Perlasca”: tutti promossi. Intanto nel mese di luglio si tengono i corsi di recupero in vista delle prove di accertamento.

20/03/2022 07:17

Il blocco dello “scrittore” I giovani studenti italiani sono davvero tanto disperati circa il tema d’esame?

30/06/2018 07:33

Alla maturità col go-kart Curiosa la “tesina” proposta da uno studente dello Scientifico al Perlasca: un kart fuoristrada che si è costruito tutto da solo utilizzando materiali di recupero




Altre da Idro
24/06/2022

Prova scritta di indirizzo

Siamo andati a Idro a chiedere agli studenti del Perlasca com'è andata con la seconda prova scritta d'esame

22/06/2022

«Perché no, gliene diamo due di metri»

Così Aldo Armani, il sindaco di Idro, che punta il dito su sistemi irrigui obsoleti e sulle incapacità della politica. A rischio anche gli attracchi col battello

22/06/2022

«Non possiamo fare sacrifici solo noi»

Gli operatori turistici del lago d'Idro dicono di comprendere le esigenze dell'agricoltura e chiedono innovazione: «Di acqua ce ne sarà sempre di meno, per tutti, svuotare il lago non è la soluzione»

21/06/2022

Triathlon: 9 medaglie per la Canottieri Garda all'Idroman

Grande prestazione degli atleti gardesani in una delle più dure gare italiane: domenica 19 giugno, all’undicesima edizione di Idroman K113, Olimpico e Sprint, gli atleti della Canottieri Garda Salò hanno fatto incetta di medaglie.

21/06/2022

Intanto il lago...

Non siamo ancora a luglio e l’agricoltura già chiede deroghe sui livelli, ma il lago come sta? Già è presente il fenomeno dell’eutrofizzazione delle alghe, ma non sono quello, come ci dice e documenta un lettore

20/06/2022

«Il contratto di fiume? Facciamolo serio»

Si è tenuto a Pieve di Bono questa domenica sera il primo incontro organizzato dalla "Federazione delle associazioni che amano il fiume Chiese ed il lago d'Idro" per trattare sul territorio il tema "Contratto di Fiume". Cinque gli incontri, stasera (lunedì) tocca a Idro

20/06/2022

Lago e monti, pienone in Valsabbia

Afflusso turistico da piena estate nello scorso weekend in Valle Sabbia. Con tutto il corollario di problemi alla viabilità

19/06/2022

Habemus Papam al Perlasca

La classe 4^A dell’indirizzo di Amministrazione Finanza e Marketing ha nominato, riunita in conclave, il proprio Papa

19/06/2022

L'idrogeno come energia rinnovabile

Macchine, centrali, termo riscaldamenti, e chi più ne ha più ne metta. Oggi si parla tanto di Idrogeno come nuova fonte di energia, ma ne vale la pena? Quattro articoli che riuniremo in un unico dossier

19/06/2022

Invasione di corsia e salto di siepe

Si addormenta alla guida dell'auto e butta fuori strada una motocicletta sulla quale viaggiava una coppia di Barghe. In due finiscono "in giallo" al Pronto soccorso