29 Ottobre 2021, 07.32
Idro Bagolino Anfo Lavenone Valsabbia
Ambiente

Nuovo progetto di svaso

di val.

Acque nuovamente agitate, sul lago d’Idro, a causa della partecipazione della Comunità montana, insieme a Regione Lombardia e Aipo, alla formulazione di un nuovo progetto per la regolazione delle acque


Vuoi leggere l'articolo completo?

A) Accedi con il tuo account


B) Registrati nella Community di ValleSabbia News

Registrandoti e acquistando un abbonamento potrai accedere a tuttle le notizie, commentare e usufruire dei servizi di ValleSabbia News (secondo il piano di abbonamento scelto)


REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...



Cassata la vecchia progettazione, perché in occasione di una simulazione con modello è risultata non corrispondente alle indicazioni ultime ministeriali, per qualche tempo la realizzazione di nuove opere per la regolazione delle acque del lago d’Idro è rimasta al palo.

Non sarebbero venuti meno, però, i rischi per quella “piena millenaria” che con la situazione attuale, dicono i tecnici, avrebbe effetti idrogeologici disastrosi sul territorio e per le persone.
Un rischio che però viene ritenuta da molti attorno all’Eridio nient’altro che una scusa per poter sfruttare meglio le acque del lago a scopi produttivi ed agricoli.

In questo contesto, la presa di posizione dei rispettivi sindaci è dei giorni scorsi, le Amministrazioni comunali di Bagolino e di Idro vedrebbero come fumo negli occhi la partecipazione della Comunità montana al tavolo che si occuperà di “aggiustare” il vecchio progetto per la realizzazione di nuove opere di svaso.

«Il lago d'Idro non può essere trasformato in una diga per scopi privatistici.
Siamo nuovamente da capo, con la Regione che, costretta ad ammettere le criticità del progetto definitivo, non si arrende e ce lo ripropone per aggiustarlo, quando abbiamo detto in tutte le lingue che non possono pensare che il territorio condivida una nuova traversa e una nuova galleria progettate con gravi criticità e che non mettono in sicurezza niente» ha affermato il sindaco Aldo Armani, così come riportato da Bresciaoggi.

E ancora: «Se a Regione è così certa della necessità di queste opere perché non le fa d'imperio, senza pretendere la condivisione dei territori?».

Dice la sua il presidente della Comunità montana Giovanmaria Flocchini, che non vuole entrare nel merito della questione, ma parla di metodo: «Si può agire in due modi, in questo caso come in altri casi: si può andare allo scontro frontale, col rischio concreto che le opere vengano fatte lo stesso senza che ci si possa mettere becco; oppure sedersi attorno a un tavolo e tentare soluzioni mediate e condivise. La mia storia è questa, sempre nella ricerca della mediazione, che ritengo essere in ogni caso una opportunità da cogliere».

«Non è che bisogna riuscirci per forza a trovare la quadra, potrebbe anche non accadere, ma togliersi dai tavoli di confronto significa sempre lasciare campo libero ad altri, cosa che a mio parere la politica non può permettersi, mai».

 



Vedi anche
12/04/2015 08:04

La realtà fumettistica: «Ma io gli ho detto no...» Ho partecipato ad un comitato su Lago e Ambiente a Idro e ho realizzato che quelli che vi partecipano sono gli stessi che guidano le coscienze ad una rivolta contro l'usurpatore, la Regione

12/10/2007 00:00

Fra strade e svaso cambia tutto sull'Eridio La terza galleria di svaso del lago d’Idro stata finanziata dallo Stato che ha stanziato per la Regione Lombardia 32 milioni di euro.
Lavori da appaltare entro il 2008.

26/11/2017 07:00

La gestione del lago d'Idro da parte di Aipo Grazie a una gestione accorta da parte di Aipo, nonostante la siccittà di quest’anno, nel corso dell’estate è stato garantito il deflusso minimo vitale

04/01/2015 08:26

Lago: il Consiglio si pronunci Sarà un Consiglio comunale straordinario a dare indicazioni su come l’Amministrazione di Idro intende muoversi in merito all’imminente avvio dei lavori per la realizzazione delle nuove opere di messa in sicurezza del lago d’Idro

30/12/2014 07:51

Operazioni d'appalto Pronti via. Con la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale è partita la procedura d’appalto per la realizzazione delle “nuove opere di regolazione per la messa in sicurezza del lago d’Idro”




Altre da Valsabbia
25/05/2022

«Cosa c'entra la caccia?»

Spiedo bresciano. Girelli: «Dubbi su adeguatezza dello strumento legislativo. Il tema non andava messo in contrapposizione con la caccia»

25/05/2022

Spiedo con uccellini anche in trattoria

È stato approvato dal Consiglio di Regione Lombardia il progetto di legge per la valorizzazione dei piatti tipici lombardi a base di selvaggina. Massardi: «Un grande giorno per la valorizzazione della cultura gastronomica lombarda»

25/05/2022

Crolla la fiducia delle aziende bresciane

Nel 1° trimestre del 2022, il clima di fiducia delle imprese bresciane attive nel settore dei servizi si è attestato a 108, confermando la tendenza in ribasso riscontrata nelle ultime rilevazioni. La causa? La preoccupazione per i risvolti del conflitto russo-ucraino.  A evidenziarlo sono risultati dell’Indagine congiunturale del Centro Studi di Confindustria
 

25/05/2022

Come con Pantani

Grande festa in Valle Sabbia per il passaggio del Giro d’Italia, dall’accoglienza calorosa dei bimbi alle persone assiepate lungo la salita al Crocedomini

25/05/2022

Ictus o infarto celebrale

Cos'è l'ictus, i sintomi, perchè arriva? Quali comportamenti adottare? Abbiamo cercato di capirlo chiedendo agli specialisti del Centro Medico Fisioterapico Equilibrio di Salò

24/05/2022

Dormiremo anche domani?

Durante il convegno 2022 della Commissione scuola ANPI “Dolores Abbiati”, intitolato “Obiettivo ambiente: la Terra in primo piano”, gli studenti della classe seconda A Finanza e Marketing hanno presentato il loro progetto

24/05/2022

50 anni di «Il Padrino» per la chiusura

Mercoledì 25 maggio il cinema di Vestone darà l’arrivederci al suo pubblico con una proiezione gratuita di “Il padrino”, capolavoro del 1972 che quest’anno compie mezzo secolo di vita

23/05/2022

Crollo dei contagi

Finalmente una significativa diminuzione del numero settimanale dei nuovi positivi da Covid-19. Meno accessi ai Pronto soccorso

23/05/2022

Arriva il Giro, ecco dove e quando vengono chiuse le strade nella giornata di martedì

Dal Gaver a Crocedomini la strada verrà chiusa già da questo lunedì sera

23/05/2022

Un questionario sui temi di psicologia

Vi invitiamo a rispondere a un questionario proposto dalla dott.ssa Sabina Moro in merito a un’iniziativa sociale e culturale circa il ruolo dello psicologo