12 Settembre 2022, 07.00
Idro
Politica e territorio

Un'estate da record per l'Eridio

di P.D.

Nella stagione estiva 2022 il lago è stato preso d'assalto dai turisti, sia stranieri che italiani, nonostante le vicissitudini riguardanti i prelievi e la crisi idrica che ne ha minato la sicurezza: «e ci sono già tante prenotazioni per il prossimo anno»


Vuoi leggere l'articolo completo?

A) Accedi con il tuo account


B) Registrati nella Community di ValleSabbia News

Registrandoti e acquistando un abbonamento potrai accedere a tuttle le notizie, commentare e usufruire dei servizi di ValleSabbia News (secondo il piano di abbonamento scelto)


REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...


 
Quella dell’ultima estate, non è stata certo una stagione facile né per il lago d’Idro né per gli operatori turistici della zona: lago al continuo ribasso dei livelli e crisi idrica che hanno messo in forte difficoltà per settimana il lago ed il suo emissario, il fiume Chiese, che come ben sappiamo è stato letteralmente prosciugato a tratti, per fornire acqua alla monocoltura di mais della pianura.
 
Nonostante tutte queste difficoltà però, per il lago d’Idro sta volgendo al termine una stagione che a livello turistico è comunque «da incorniciare», sono queste le parole con cui definisce l’ultima estate il gestore del villaggio “Tre Capitelli” Jeroen Vogelezang, che proseguendo specifica ancora una volta il fatto che «questo (l’Eridio) non è un bacino idroelettrico e irriguo ma una grande risorsa ambientale e turistica anche se troppo spesso non sembra che venga trattato come tale». 
 
«Le previsioni ottimistiche che avevamo  fatto durante la scorsa primavera, si sono rivelate esatte, infatti questa è stata una stagione eccezionale come non si vedeva da decenni» prosegue Vogelezang, secondo il quale la bellezza del lago sarebbe stata riscoperta durante il periodo della pandemia, in particolar modo da italiani ed abitanti nelle zone limitrofe che si sono accorti  di quanto tranquillo e sicuro sia il lago d’Idro, e quanto sia importante per per passare le vacanze in un momento difficile.
 
Proprio questa riscoperta ne ha moltiplicato la visibilità incrementando le presenze (storiche) di olandesi e tedeschi ma richiamando anche molti italiani. La stagione 2022 ancora non è finita, ma l’entusiasmo è già alto, anche perché non si parla solo di lago e campeggi, infatti sulle sponde dell’Eridio, l’entusiasmo e la continua presenza di turisti (e non solo) hanno stimolato la riapertura di numerose attività, tra cui il centro sportivo “Narciso”, ma anche numerosi B&B.
 
Al rilancio del lago, contribuiscono anche i paesi limitrofi, su tutti Anfo, Capovalle e Treviso Bresciano (ma non solo), che con la loro storia e con le località montante, completano il “pacchetto” che la zona può offrire ai turisti, con una versatilità come pochi. 
 
«Il nostro lago è stato più visibile sui portali di ricerca, le buone recensioni degli anni passati hanno richiamato l'attenzione» spiega Vogelezang «e il risultato è stata questa splendida estate». 
 
«Abbiamo molte prenotazioni ancora fino alla metà di settembre» esordiscono dal residence “Vico”; «È stata una stagione davvero splendida». 
 
Non solo stranieri però, infatti sono numerosi gli addetti ai lavori che affermano come seppur la maggior parte dei turisti sia rappresentata dagli stranieri, soprattutto gli olandesi, si sono viste tante facce nuove, soprattutto fra tedeschi e italiani. I primi (Tedeschi) prevalentemente nel mese di giugno, mentre luglio è stato degli ospiti dei Paesi Bassi e ad agosto, come più classico, è toccato al turismo italiano.
 
«Molti degli ospiti che abbiamo avuto» conclude il proprietario dei “Tre capitelli” «hanno già prenotato anche per la prossima stagione. Speriamo che questo trend si confermi anche nei prossimi anni».
 
Non si parla ovviamente solo di albergatori o campeggi, ad essere felci di una stagione da record sono anche i ristoratori e baristi, che affermano come tutto l'indotto abbia fatto numeri da record, e l'estate non è ancora finita! Infatti, anche il battello Idra, continuerà a navigare, e lo farà fino al 18 settembre, con le corse giornaliere ridotte però a tre: dal pontile di Lemprato alle 10, alle 14 e alle 16.



Vedi anche
24/01/2016 08:20

Livelli in controtendenza Una buona notizia: mentre tutti i laghi della Lombardia scendono di livello, l'Eridio attraversa gennaio crescendo e poi assestandosi sui 367,50. E poi ce n'è una cattiva

22/08/2014 07:54

Piove... e il lago ride Una stagione turistica da buttare, con tutta quest'acqua. Sul lago d'Idro è andata bene solo per i livelli, mai così stabili

29/06/2022 09:11

Preoccupazione sull'Eridio per l'abbassamento dei livelli Alla conferma del prelievo idrico dall’Eridio, il sindaco di Idro ha preso carta e penna e ha scritto una lettera a ministri ed enti per esternare tutta la sua contrarietà. Preoccupati anche gli operatori turistici

13/10/2017 11:45

Lago di Garda, i livelli preoccupano ancora Complice un autunno meno piovoso di quanto si sperava, la preoccupazione per i livelli del lago non accenna a diminuire. Servono interventi strategici

07/01/2017 08:05

Livelli del lago, partita ancora aperta Le precipitazioni sono scarse, il lago d'Idro riesce ad ogni modo a garantire il minimo deflusso vitale al fiume Chiese. Coi lavori per le nuove opere di regolazione al via, quella dei livelli, è una partita ancora tutta da giocare




Altre da Idro
07/11/2022

Una pedana per il pulmino

C'è chi vorrebbe prendere il volo, e chi vorrebbe solo prendere il bus: ecco la campagna di crowdfunding per l’acquisto di una nuova pedana per l’iconico pulmino rosso di Co.Ge.S.S.

03/11/2022

Idro Municipio

Nuova tappa sulla strada che porta alla sistemazione del municipio di Idro. E il traguardo sembra più vicino

02/11/2022

Livelli del lago, scontro fra regioni

Segnalazione in Procura della Provincia autonoma di Trento per una delibera dell'Aipo della scorsa estate di abbassare i livelli del lago d'Idro

27/10/2022

Caldo, Coldiretti: «Preoccupazione per i laghi bresciani»

Il lago di Garda pieno al 23%, Iseo al 26%, la disponibilità del lago d'Idro è pari al 12.4%

18/10/2022

Ciclista in ferrata

Ha pedalato fino a Baitoni poi, pensando di aggirare da quella parte il lago, è stato sorpreso dal buio sulla ferrata delle Sasse, Recuperato dal lago da Vigili del fuoco e Soccorso alpino

10/10/2022

L'anelito di libertà dell'umanità

Nell’intervento della studentessa dell’Istituto Perlasca di Idro il filo diretto fra la lotta che un tempo animava i Ribelli per amore e che oggi spinge alla ribellione le donne in Iran

05/10/2022

Progetti per la scuola del futuro

La provincia ha presentato 33 progetti per l’edilizia scolastica finanziati con i fondi del Pnrr che coinvolgeranno 42 scuole superiori bresciane, fra queste anche l’Istituto Perlasca di Idro e Vobarno

04/10/2022

Chi ben comincia...

A venti giorni dall'apertura, un primo bilancio per la piscina di Idro, frequentata anche da 150 bambini e ragazzini, fra i quali c'è anche l'embrione di una squadra nuoto tutta valsabbina

(1)
30/09/2022

Fondi per i Comuni di confine

Un maxi assegno dal fondo ex Odi da 63,3milioni per i Comuni bresciani confinanti col Trentino dell’Alto Garda, Valcamonica e Valsabbia

(1)
24/09/2022

Tempesta perfetta... ma al contrario

Estate record sul lago d’Idro. Non ci sono ancora i numeri ufficiali, ma basta chiedere agli operatori turistici un bilancio di massima per vederli sorridenti. Così anche nei paesi limitrofi