26 Giugno 2022, 09.00
Gavardo Villanuova s/C Valtrompia
Blog - Maestro John

La bella estate

di Maestro John

Nonostante tutto possiamo finalmente incontrarci e sorridere. E un augurio a due sposini, ad alcuni sacerdoti e ad un simpatico musicista

Comincio con molte iniziative di oggi, domenica 26.
 
*Il mattino a Treviso Bresciano visita alla bella mostra della Fondazione PInAC di Rezzato e camminata verso il forte di Valledrane, uno dei rari esempi di fortificazione risalente alla Grande Guerra: lì pranzo al sacco e visita guidata.
 
*A proposito di fortezze, la sera di domenica alla splendida Rocca di Anfo spettacolo di danza della scuola “A passo di Danza” di Casto.
 
* Alla “mia” Livemmo di Pertica Alta la sezione valsabbina dell’Anc festeggia il 208° anniversario di fondazione dell'Arma dei Carabinieri: dopo la Messa e la cerimonia presso il monumento ai Caduti, pranzo sociale al ristorante “San Rocco”, vicino alla splendida chiesetta per il cui restauro si è prodigata da tempo l’Associazione Riflessi di luce con l’inesauribile Daniele Meschini.
 
*Sempre stamane a Levrange (Pertica Bassa) la 16^ edizione del Giro del Monte Zovo, gara competitiva di corsa in montagna di 13 km, dedicata in ricordo di Claudia. Ci sarà anche una passeggiata non competitiva di 5 km organizzata in collaborazione con C.O.G.E.S. 
 
*Oggi a Vallio Terme Festa Patronale dei Santi Pietro e Paolo, con Messa solenne e pranzo comunitario all’oratorio, poi mercoledì 29 Vespro solenne e conclusione dell’esposizione Eucaristica, seguita dalla S. Messa in onore dei patroni.
 
*Oggi pomeriggio per “Strabilio”, “Camminando sotto il filo” nel cortile della Biblioteca di Villanuova s/C: non  semplici marionette, ma comicità, poesia ed acrobazie per uno spettacolo creato dall’artista sarda Nadia Imperio, una tra le migliori marionettiste italiane, che reinventa un linguaggio antico emozionando bambini e adulti.
 
*Gli amici del “Fil de fer” hanno ripreso le repliche della divertente commedia dialettale “Per amur se deenta orbi” di Edoardo Fregoni ed Elvezio Bussei. Oggi saranno a Chiari, il 30 luglio a Muscoline ed il 6 agosto a Nuvolento. In bocca al lupo, e sempre W il teatro!
 
*Lunedì 27 a Gavardo terzo incontro di Pilates al Parco con Paola Zucchini, presso il parco di via Bonomi. 
 
*Nel pomeriggio La Bibliomerenda del lunedì: “Con le mani nella terra: preparo il mio vaso”, alla Biblioteca Area 63
 
* Sempre lunedì 27 a Clibbio di Sabbio Chiese Tindaro Granata presenta “Crescente, Il rito del pane” per “Acque e Terre Festival”
 
* Nel pomeriggio di martedì 28 presso la ciclopedonale di Nozza di Vestone “Nati per leggere…dalla testa ai piedi”, letture di albi illustrati per bambini 0-5 anni.
 
* Mercoledì 29 in Piazza Marconi a Gavardo arriva Paola Rizzi in “Non sono una signora”, comicissimo racconto della Signora Maria invitata alle strane nozze della nipote Samantha con Raul. A conclusione della “Rassegna in agrodolce”, desidero ringraziare l’Amm.ne Comunale, la Vicesindaco Ombretta Scalmana sempre cordiale ed entusiasta, le bibliotecarie (in particolare la brava Chiara Massini, che scrive su “Brescia si legge”) e l’amico Giancarlo Cargnoni, degno erede del mitico signor Losi.
 
* La sera di giovedì 30 giugno, per “Wanderlust: Rassegna sul viaggio” al Parco Baronchelli verrà presentato “Mongol rally”: viaggi, incontri e altri orizzonti.
 
*Venerdì 1 luglio per “Voltiamo pagina” presso la Biblioteca Area 63 Federico Montuschi presenta il libro “8:08”.
 
*Sempre venerdì alla Rocca d’Anfo,  teatro e musica dal vivo con “Il Pozzo- racconto di donne”, da un laboratorio teatrale di Francesca Martinelli.
 
*Da sabato 2 luglio a lunedì 4 luglio Triduo in memoria della Venerabile Madre Elisa Baldo. Nata nel 1862, rimasta vedova, venne indirizzata da Padre Piamarta a dedicarsi alla carità verso i più deboli. Aprì una casa di assistenza per gli orfani e gli anziani indigenti e fondò la Congregazione delle “Umili Serve del Signore” e la Casa San Giuseppe, che ora ospita una casa di riposo per laici e sacerdoti (vi è ospite il Vescovo mons. Bruno Foresti, 99enne). Madre Elisa salì in Paradiso il 4 luglio 1926.
 
*Sabato 2 luglio aprono I concerti dell’Isolo “Yerkir Trio, The storytellers”, con Paolo Bacchetta (chitarra elettrica), Zeno de Rossi (batteria), Giulio Sternieri (organo elettrico). È bello riscoprire, come la scorsa estate, la lingua di terra che parte dai due ponti della strada ed è racchiusa tra le acque del fiume Chiese (ah, il Chiese!) e del canale Naviglio. Si potrebbe dire che l’Isolo è lo scrigno del paese, un mini parco ora abbellito da tanti volontari, un polmone verde affacciato sulle acque e sulle case del centro storico.
 
* Domenica 3 luglio arriva in Piazza De Medici il magico Carrozzone degli Artisti con “Esprimi un desiderio”: alle 18 laboratorio di circo-teatro per bambini 5-10 anni (che faranno parte attiva spettacolo serale), la sera uno spettacolo per grandi e piccini. Se lo vedrete, non lo dimenticherete mai!
 
* Ed ora vorrei fare gli auguri più belli ad una coppia di amici, che ho avuto la fortuna di conoscere: martedì 5 luglio festeggiano il 25° di matrimonio Elena Baratelli e Claudio Persavalli (nipote del grande Mario Mabellini). Elena l’ho conosciuta alle riunioni di scuola a Villanuova e camminando con le colleghe Nadia e Vanna: è una maestra attenta, sensibile e sempre entusiasta (parla a raffica e la fa mai sìto). Claudio (che incontro spesso in giro con il suo bel cane Oliver) è una persona buona, disponibile e che apprezza l’umorismo (quando ridiamo delle nostre mogli, è una tourbillon di battute…).
 
La sua mamma è Catterina, sorella del mitico maestro Mario. A questo proposito la cugina di Claudio, Ornella, ricorda che il nonno Dieci aveva sposato Nerina, dalla voce meravigliosa, che amava le opere e cantava come la Callas! 
 
Mi scrive Elena: “Il nostro incontro avviene in modo strano, tutto ha inizio quando mia mamma si reca in ufficio da Claudio a sbrigare una pratica. Lui si ricorda il mio nome perché avevo fatto domanda al Monticello, così inizia ad informarsi da mia mamma che alla fine della pratica gli lascia il numero di casa. 
 
Trascorso qualche giorno mi chiama e decidiamo di uscire. Primo appuntamento al Patio a San Felice. Quando sono rientrata a casa ricordo di aver detto alla mia mamma: “Ho incontrato uno che parla più di me!” (e chi mi conosce capisce perfettamente). 
 
Ho sentito che era quello giusto per due motivi:
 
1) mi dava affidamento e un senso di tranquillità
2) anche lui come me desiderava farsi la propria vita non troppo vicino ai genitori.
Per sette anni abbiamo vissuto a Mompiano, dove avevo la mia sede lavorativa alla Scuola Audiofonetica. Il 5 luglio 1997 ci siamo sposati nella chiesa di Vallio Terme 
(non era il paese di nessuno dei due): la chiesa bellissima e non eccessivamente grande, era addobbata con gerbere colorate. 
 
La cerimonia fu celebrata da Don Filippo (purtroppo deceduto troppo presto...).Viaggio di nozze in Sardegna a Porto Rotondo: stupenda, mi sembra ancora di sentire il profumo dei cespugli di mirto. 
 
I nostri figli: Luca è nato il 31 luglio 2000 e Marco il 19 maggio 2003. Io sto davvero bene con Claudio, siamo un po’ diversi caratterialmente: io andrei sempre in giro, lui è un pantofolaio, non ama gli eventi mondani e chiassosi, io sì! Ma non lo cambierei con nessun altro, sai perché? Perché mi ha aiutata a creare e a mantenere una bella famiglia.
 
Io sono beata tra tre uomini ed Oliver (altro maschio). Ringrazio Claudio perché mi ha dato fiducia, sostegno e solidità.
Ai due innamorati dedico questa canzone di Jovanotti:
 
“Non mi stanco ancora a stare sotto il sole
a prenderti la mano a dirti che ti amo
Passeranno gli anni, cambierò colore
ma io sono sicuro che saremo ancora noi due
come l´asino ed il bue, come il bianco e il nero
come una bicicletta che va in salita a faticar
e poi giù come a planar tra mille girasoli
tra tutti quei colori verso una piccola abbazia
dove ogni giorno che vivrò ti sposerò…”
Felicità! A Claudio ricordo il detto “Il matrimonio è una relazione in cui ci sono due persone: una ha sempre ragione, l’altra è il marito!” Ma questo l’hai imparato da 25 anni!
 
* Don Luca Galvani è stato nominato curato a Gussago: sono certo che si troverà bene e si farà apprezzare per le sue doti umane, per il suo modo di intessere rapporti con le persone e per la sua grande dolcezza. A Gussago conosco Bruno Marchina, mio compagno di scuola alle magistrali e anni fa sindaco del bel comune della Franciacorta. Buon cammino, don Luca! Un grande abbraccio anche a don Michele Ciapetti (curato a Roncadelle), a don Matteo Piras  (curato a  Bornato, Calino, Cazzago San Martino e Pedrocca), a don Denny  Sorsoli (curato di Carpeneda, Vobarno, Collio, Pompegnino e Teglie) e a don Michele Dosselli, che sarà curato a Bedizzole e San Vito, alle “dipendenze” del grande (e leggermente sovrappeso) parroco don Gabriele Banderini: ne vedremo delle belle!
 
* In occasione del concerto che il Corpo Musicale Viribus Unitis (diretto dal M° Guido Poni) ha regalato ai gavardesi nella bellissima cornice del Chiostro di Santa Maria, è stato dato un meritato riconoscimento al bandista Alessandro Maioli. Il simpatico Sandro, con il suo eterno sorriso sotto i baffi, suona da ben 52 anni, sia nella Banda sia nella fanfara alpina Valchiese. Grande!
 
Ci sentiamo la settimana prossima, a Dio piacendo. W il Chiese! Ora si potrà avere accesso a tutta la documentazione che serve per completare i ricorsi al TAR contro il maxi Depuratore del Garda! W gli operatori di pace! 
 





 
Nelle foto:
1) Elena e Claudio, sposini felici
2) Elena e Claudio, sempre innamorati
3) I novelli sacerdoti incontrano Papa Francesco
4) Nella foto d’archivio, in piedi da sinistra: mio cognato Adriano Raus (saxofono tenore), il Maestro Ruggero Bosio, Francesco Maioli (saxofono soprano, saxofono contralto, saxofono tenore e basso tuba), il caro Sindaco di Gavardo Gaetano Mora ed Alessandro Maioli (percussioni e corno). Credo sia in occasione (nel 2000) della consegna delle medaglie d’oro per i 30 anni di attività ad Alessandro e Adriano e per la medaglia d’oro per i 50 anni di attività al mitico Ceco.
Grazie di cuore alla maestra e amica Nadia Garau
 



Vedi anche
24/04/2022 07:30

Fiori rosa, fiori di pesco Finalmente una bella notizia: è nata una meravigliosa bambina, si chiama Adele

03/06/2018 12:05

Neanche un prete per chiacchierar Un tempo c’erano un sacco di sacerdoti. Sui manifesti c’era un lunghissimo elenco di ordinazioni presbiterali...  

20/03/2022 06:34

L'eredità No, non parlo del gioco in tivù. Parlo della vera eredità che ci hanno donato i nostri padri. E infine un augurio agli amici di nome Giuseppe

10/01/2021 07:35

La dieta, chef Aldo e un augurio 30 chili in 40 anni. Quando mi sono sposato pesavo 64 chili, adesso…fate voi il calcolo. Vorrei parlare anche di un eccellente cuoco, Aldo Abastanotti, in pensione da quest’anno. E infine un augurio a una bella persona…

16/12/2018 11:42

La mamma di don Lorenzo, il Campo Emmaus e una poesia Questa mattina l’amica Ceci di Villanuova mi ha detto che è andata in Paradiso la signora Lina, mamma di don Lorenzo Bacchetta. Mando un grande abbraccio al simpatico don Lorenzo 




Altre da Villanuova s/C
09/08/2022

Apprezzamento unanime per «Affare fatica»

Entusiasmo per l’iniziativa estiva che ha coinvolti due squadre di ragazzi tra i 14 e i 18 anni che si sono dati da fare per ripulire e sistemare i beni comuni del paese

08/08/2022

In tanti in ricordo di Egidio Ghezzi

Alla presenza di numerose autorità è stata scoperta una targa presso il santuario della Madonna della Neve in ricordo del direttore dei restauri
VIDEO

08/08/2022

Il tango all'alba

Torna anche quest'anno l'atteso appuntamento del concerto alle 5 del mattino sul sagrato della chiesa di Prandaglio con il Gruppo Caronte

06/08/2022

Una rete di sentieri per trekking e mountain bike

Dal centro di Villanuova si dirama una rete di sentieri per raggiungere da un lato Madonna della Neve e dall'altra il Monte Covolo realizzata grazie alla collaborazione di alcune associazioni

05/08/2022

Mobile da alienare a Villanuova sul Clisi

L'Amministrazione comunale avverte dell'intenzione di alienare un immobile di mq 1.024 in via Legnago. Il bando

05/08/2022

Frontale contro un camion, muore 29enne di Villanuova

L'incidente ieri mattina lungo la Sp 11 fra Desenzano e Sirmione. Nello scontro con un autoarticolato ha perso la vita Klajdi Tahiri, per gli amici Kleidi

03/08/2022

Acarnesi, afflato di pace

Questo venerdì 5 agosto a Prandaglio la prima rappresentazione nel nord Italia della commedia di Aristofane proposta dal Gruppo della Creta, con il gavardese Matteo Baronchelli

03/08/2022

Una targa per il direttore del restauro

Tante autorità saranno presenti in occasione della festa della Madonna della Neve, per la scopertura di una targa in ricordo di Egidio Ghezzi che curò i lavori post sisma per conto della Provincia di Milano

02/08/2022

Grazie Italia

Una signora ucraina, a nome di un gruppo di donne che lavorano nei nostri paesi ringrazia per il sostegno ricevuto in questo periodo di guerra. Pubblichiamo volentieri

02/08/2022

Archeotrekking sul monte Covolo

Un percorso per valorizzare attraverso un percorso gli insediamenti preistorici oggetto di diverse campagne archeologiche negli anni passati