29 Giugno 2011, 12.00
Gavardo Valtenesi
Riconoscimenti

Siti palafitticoli, patrimonio mondiale Unesco

di c.f.

Il riconoscimento valorizza anche il museo di Gavardo dove sono conservati i reperti del sito palafitticolo del lago Lucone, dove proseguono gli scavi del Gruppo Grotte coinvolgendo anche gli studenti.

 

Ha destato vivo apprezzamento anche al Museo archeologico della Valle Sabbia di Gavardo la decisione dell’Unesco di inserire nella lista del patrimonio mondiale i siti palafitticoli preistorici dell’arco alpino.
Fra questi, infatti, risultano anche i siti dislocati attorno al lago di Garda, dove si trova la maggiore concentrazione di palafitte, con più di 30 siti dislocati sia sulle sponde del lago, sia nei bacini inframorenici.

Il progetto elaborato dalla Svizzera coinvolge Italia, Germania, Francia, Slovenia e Austria. Dei circa 1.000 abitati dell'epoca delle palafitte rinvenuti nell'arco alpino ne sono stati selezionati 152. Di questi 25 si trovano in 5 regioni del Nord Italia e ben 4 sono collocati nella nostra provincia, avendo come protagonista il Garda. I villaggi scelti e ora classificati come patrimonio dell'Unesco sono appunto quelli del Lavagnone di Desenzano, di Lucone di Polpenazze, di Sirmione e de Il Gabbiano di Manerba.

Sul sito palafitticolo del lago Lucone di Polpenazze sono impegnati da anni negli scavi il Gruppo Grotte di Gavardo e l’Istituzione museale.
«Questo riconoscimento – afferma con soddisfazione il prof. Angelo D’Acunto, presidente dell’Istituzione museale gavardese –, visto che i reperti ritrovati in questo sito sono conservati nel nostro museo, fa sì che anche il museo stesso si fregi di questo riconoscimento». Un’ulteriore valorizzazione della collezione gavardese e un ulteriore stimolo allo studio e alla fruizione del Museo archeologico.

Gli scavi su questo sito stanno proseguendo ancora. Per questa estate c’è la possibilità per gli studenti del Liceo “Fermi” di Salò di conseguire dei crediti formativi partecipando alla campagna di scavi per due settimane, sia nel sito del Lucone sia nella necropoli dell’età del rame di Bione, nel sito della Corna Nibbia. Alla proposta hanno già aderito diversi studenti.



Commenti:
ID10913 - 29/06/2011 15:07:49 - (max weber) - ...ecco un esempio....

ma voi lo sapete che tra gli esperti europei della progettazione di questa proposta per l'UNESCO insieme agli svizzeri c'è anche un giovane valsabbino in fuga?...non credo...non è tra i soliti noti...ah, povera valle

ID10926 - 30/06/2011 09:54:02 - (sbarbaro) - risorse umane nascoste e eccellenze valsabbine

Sicuramente in valle sono molte le "risorse umane" non conosciute o che lavorano pi nel silenzio da anni per la cultura...questo non vuol dire che non ci siano. Il Museo stesso spesso sottovalutato proprio dai valsabbini stessi e oltre al Gruppo Grotte vero zoccolo duro dell'archeologia in valle e agli studenti del liceo, sullo scavo diretto da Marco Baioni, sono presenti diversi studenti delle Universit Italiane e esperti del CNR che da anni portano avanti gli approfondimenti e le analisi scientifiche...credo che il valsabbino in fuga potrebbe, se gi non lo ha fatto, contattare il museo...perch sembra proprio un po' strano

ID10936 - 30/06/2011 18:27:04 - (max weber) - non sono nascoste, ma chi non le vuole vedere non le vede

no, non sembra strano, credimi. Io lo conosco molto bene e se è fuggito è anche perchè al museo nessuno gli ha mai dato credito...sai, se non sei spinto da...oggi so che lavora felicemente tra italia e estero ed è stato membro della commissione scientifica che ha redatto il piano del progetto palafitte. Poi, però, bisognava sistemare quelli di università e cnr e lui, pur se è rimasto l'unico italiano nella commissione internazionale di esperti, non è stato considerato utile...anche da quelli del museo...ma non penso proprio se la sia presa, conoscendolo, ora so che dirige due ricerche in giro per l'europa...e non penso tornerà al museo...però potrei chiederglielo...no?

Aggiungi commento:

Vedi anche
29/08/2018 07:50

Sorprendenti ritrovamenti al Lucone È stata particolarmente proficua la campagna di scavi condotta quest’estate dal Museo archeologico della Valle Sabbia di Gavardo, presso il sito palafitticolo del lago Lucone, a Polpenazze.

18/07/2013 08:00

Una giornata allo scavo del Lucone Giornata di visite istituzionali ieri al sito palafitticolo di Polpenazze dove han fatto un sopraluogo il presidente del Museo e il sindaco di Gavardo insieme alla preside del liceo "Fermi" di Sal. All'opera come volontari anche alcuni studenti liceali

25/08/2014 15:49

Fuochi e fiamme al Lucone E' archeologia sperimentale, quella che col Museo di Gavardo metteranno in campo i volontari del Gruppo Grotte al Lucone, fra mercoledì e giovedì prossimi

18/08/2016 17:18

I segreti delle palafitte Ultima visita domenicale quest’anno allo scavo archeologico del lago Lucone, a Polpenazze, quella in programma questa domenica 21 agosto. Proseguono anche quelle del venerdì pomeriggio

30/08/2020 18:45

Un portoncino vecchio di 4mila anni Dagli scavi del Lucone ecco spuntare a sorpresa una porta preistorica. Anche i palafitticoli si chiudevano in casa. E’ il primo ritrovamento del genere in Italia




Altre da Valtenesi
10/06/2021

Dottoressa Roberta

Congratulazioni a Roberta Passaro, di Raffa di Puegnago, che si è brillantemente laureata in Scienze e tecnologie alimentari presso l'Università degli Studi di Parma

05/06/2021

Vaccinazioni per over 60

Accesso libero senza prenotazione ai Centri vaccinali per questo e il prossimo fine settimana per i residenti nei piccoli comuni: otto quelli valsabbini e sette i gardesani

03/06/2021

Il pubblico della quattordicesima edizione premia «Zenerù»

Grande partecipazione per la speciale versione ibrida del FilmFestival del Garda. Il cinema ha unito gli spettatori per 5 giorni anche in virtuale

02/06/2021

Oggi la conclusione della XIV edizione del FilmFestival del Garda

La giornata conclusiva propone una ricca selezione di eventi: la proiezione del film Pastrone di Lorenzo De Nicola e l'Incontro speciale con l'autrice Alice Rorhwacher, preceduto dalla visione di Omelia Contadina. Al cinema Nuovo Eden due proiezioni in presenza per l'Omaggio a Letizia Battaglia e prima del film di chiusura la premiazione di questa speciale edizione online

28/05/2021

Al via la XIV edizione del Filmfestival del Garda

L’edizione ibrida del Festival gardesano prende il via questo sabato 29 maggio e porta il cinema a casa degli spettatori e in sala

21/05/2021

Per finta, ma non tanto

Con una pertinente analogia, il nostro lettore ripercorre le vicissitudini che oppongono sindaci rivieraschi e colleghi valsabbini, tutti impegnati nel rendere migliore la gestione dei reflui in quel bene comune che è il bacino del lago di Garda. Pubblichiamo volentieri

13/05/2021

«Ercole Olivario», cinque gli oli extravergini lombardi in finale

La finale del concorso nazionale vede protagoniste cinque aziende, tutte della Valtenesi. La proclamazione dei vincitori sabato 22 maggio

04/05/2021

Avvicinare l'Europa ai cittadini

Il Gal Gardavalsabbia2020 e la Cooperativa Sociale Tempo Libero sono Centro Europe Direct per la provincia di Brescia per la pro-grammazione 2021-2025

28/04/2021

Il depuratore con le ruote

In attesa del tavolo di confronto sulla ”soluzione Lonato del Garda” per la depurazione dei comuni gardesani, Alcune associazioni ambientaliste chiedono maggior chiarezza sui dati

17/04/2021

«Legga meglio onorevole»

Buongiorno direttore, le chiedo spazio per rispondere alle considerazioni in merito alla localizzazione del depuratore del Garda a Lonato, arrivate mezzo stampa dall'onorevole Mariastella Gelmini...

(1)