25 Settembre 2020, 16.25
Gavardo Prevalle Valsabbia Muscoline Garda Valtrompia Provincia
Depuratore del Garda

Depuratore, i sindaci convocano la Conferenza dei Comuni

di red.

L'Ufficio d'Ambito ha ricevuto in data odierna un'ulteriore richiesta, tramite lettera, da parte dei sindaci di ben 50 Comuni bresciani. Obiettivo la convocazione della conferenza in cui presentare una mozione che fissa tre punti fondamentali


Un’ulteriore richiesta di convocazione della Conferenza dei Comuni è stata inviata all'Ufficio d'Ambito oggi – venerdì 25 settembre - con allegate tutte le 50 richieste pervenute dai comuni sottoscrittori: Montichiari, Gavardo, Muscoline, Prevalle, Pavone Del Mella, Prevalle, Sabbio Chiese, Bagnolo Mella, Calvisano, Isorella, Montirone, Vallio Terme, Capovalle, Paitone, Pertica Alta, Provaglio Val Sabbia, Barghe, Nuvolera, Vestone, Carpenedolo, Casto, Acquafredda, Odolo, Lavenone, Serle, Idro, Mura, Bagolino, Villanuova Sul Clisi, Calcinato, Bione, Bedizzole, Calvagese Della Riviera, Monte Isola, Bassano Bresciano, Travagliato, Milzano, Agnosine, Remedello, Piancamuno, Seniga, Anfo, Pertica Bassa, Treviso Bresciano, Cigole, Ghedi, Fiesse, San Gervasio Bresciano, San Paolo, Gianico e Borgo San Giacomo.

E' la prima volta che i sindaci autoconvocano la Conferenza dei Comuni, e ciò dimostra – si legge in un comunicato stampa sottoscritto dai sindaci di Montichiari, Gavardo, Muscoline e Prevalle -  l’estensione territoriale della contrarietà a questo progetto presentato da ATO, che per gli anni futuri determinerà un notevole impatto ambientale sul fiume Chiese e l’aumento sconsiderato delle bollette per tutti cittadini della provincia.

La mozione che sarà presentata alla Conferenza dei Comuni fissa tre punti fondamentali:

- Immediata messa in sicurezza del Lago di Garda, eventualmente anche tramite la posa di una nuova sublacuale;

- Diffida ad ATO a presentare istanza di VIA relativa al progetto depositato nel 2019;

- Rilevato altresì che il Ministero dell’Ambiente non mette in discussione il finanziamento di 100 milioni di euro, di incaricare l’Ufficio d’Ambito ad affidare al Gestore Unico un nuovo studio di fattibilità tecnico-economica basato su almeno sei scenari differenti, le cui priorità devono essere basate sulla tutela dell’ambiente e in particolare sui corpi idrici ricettori e sulla migliore sostenibilità economica a carico degli utenti.

Nella lettera inviata si diffida l’Ufficio d’Ambito a qualsiasi iniziativa che faccia procedere l’iter autorizzativo del progetto presentato con l’indicazione dei depuratori a Gavardo e Montichiari.

Infine, ad oggi, passati 23 giorni dalla seduta del Tavolo Tecnico – conclude la nota - il Ministero non ha ancora comunicato le valutazioni oggettive e criteriali conclusive. Inoltre, nonostante le sollecitazioni, il Ministro Costa non ha ancora fissato l’incontro con i Sindaci del Chiese che lui stesso aveva proposto.




Vedi anche
13/10/2020 11:09

«Ato convochi la Conferenza dei Comuni» I sindaci di Gavardo, Muscoline, Prevalle e Montichiari hanno scritto al Prefetto perché intervenga sull’Ato per far convocare la riunione dei sindaci in merito alla questione depuratore. Oggi mozione anti-depuratore in Broletto

21/07/2020 08:00

Troppe incongruenze fra gli studi 2018 e 2019, i sindaci scrivono al ministro In una lettera inviata direttamente al ministro dell'Ambiente Costa, i sindaci di Montichiari, Gavardo, Muscoline e Prevalle, a nome dei colleghi dell'asta del Chiese, mettono in evidenza tutti gli errori presenti nei due studi e un iter procedurale non corretto

21/09/2020 10:22

Fronte del «no», i sindaci raccolgono adesioni In vista della riunione della Cabina di regia i sindaci dell'asta del Chiese puntano ad un ulteriore aumento delle adesioni per la convocazione della conferenza dei sindaci nell'Ufficio d'Ambito

15/04/2020 10:00

Compensazioni solidali Il comitato Gaia Gavardo scrive una lettera aperta ai sindaci del Chiese e in particolare ai primi cittadini di Gavardo e Montichiari con una proposta in merito al progetto del maxi depuratore del Garda a seguito dell’emergenza coronavirus

31/07/2020 15:38

Tavolo tecnico rinviato a settembre È giunta proprio stamattina la lettera del ministero dell’Ambiente che accoglie la richiesta dei sindaci del Chiese di rimandare la riunione conclusiva del tavolo tecnico per il progetto depurazione del Garda



Altre da Garda
20/10/2020

Voglia di castagne... con frattura

Scivola sulla mulattiera e non riesce più ad alzarsi. Ottantenne recuperato dagli uomini del Soccorso alpino

20/10/2020

Giro dei tre laghi a favore di Spazio autismo

Un’occasione per ammirare gli splendidi paesaggi lacustri baciati dal sole autunnale il giro turistico benefico effettuato dai motociclisti di Italian Custom Family

18/10/2020

Una medaglia per Nicola

Ai Campionati Italiani ragazzi 2020 disputati a Varese c'era con tre atleti anche il Circolo canottaggio del Gruppo Volontari del Garda Salò

18/10/2020

Anno scolastico all'estero?

“Intercultura” riparte con il bando 2021-22 e centinaia di borse di studio. I volontari del Centro di Salò aspettano il 20 e il 23 ottobre gli studenti interessati, il 29 i loro genitori. Tutto online

17/10/2020

Da oggi anche col conto corrente

Anche chi non possiede carte di credito, da oggi può attivare un abbonamento a Vallesabbianews. «Ogni mese un caffè e Vallesabbianews è con te”. Ecco come fare

15/10/2020

Dopo una stagione difficile, torna l'olio bresciano

Coldiretti: «lavoriamo per la valorizzazione e la tutela di questa eccellenza produttiva». Anche il GAL Garda Valsabbia impegnato ad attivare iniziative per continuare a migliorare la qualità dell'olio

15/10/2020

Mozione in Consiglio Provinciale: «Ci sentiamo prese in giro»

Le mamme del Chiese unitamente a quelle del Garda dopo aver assistito al Consiglio provinciale in questione esternano il loro totale disgusto per come si è svolto il dibattito relativamente alla mozione sul depuratore del Garda

14/10/2020

«No alla guerra Garda-Chiese, sì alla sostituzione della condotta sub-lacuale»

Il dubbio che il progetto del maxi depuratore dei comuni gardesani a Gavardo e Montichiari sia la soluzione migliore per il Garda si insinua anche sulle sponde del Benaco, come nel caso del gruppo di minoranza di Padenghe che sollevano diverse perplessità

14/10/2020

Il Broletto rimanda all'Ato

In Consiglio provinciale la mozione in cui si chiedeva di bocciare il progetto del maxi depuratore del Garda a Gavardo e Montichiari non è stata nemmeno discussa. Ora si attende l'assemblea dei sindaci

11/10/2020

Sorpreso a spacciare in strada, arrestato

Durante un servizio di controllo e prevenzione anti-Covid, i Carabinieri hanno colto un veloce passaggio di mano tra un giovane a piedi e un altro seduto in macchina