07 Febbraio 2015, 08.40
Gavardo
Gavardo

Strada dei Cavatori, l'esortazione del sindaco

di Redazione

«Nell’ultimo mese la Polizia Locale ha svolto controlli ed ha elevato sanzioni a carico di mezzi pesanti per oltre 1.280 Euro»


«Il Codice della Strada, in questo caso, non prevede la decurtazione di punti dalla patente e non è neppure prevista una aggravante in caso di recidiva.
Il Sindaco ha dato da tempo precise disposizione al Comando di Polizia Locale affinché siano intensificati i controlli che, comunque, si sono sempre svolti, compatibilmente con gli altri servizi in cui le pattuglie della Locale sono impegnate».

E' quanto si afferma in una nota diramata ieri dall'amministrazione gavardese, che aggiunge: «Di certo il comportamento di tanti automobilisti che prontamente segnalano la presenza della pattuglia con il solito lampeggio dei fari, non aiuta a punire i trasgressori».

Ed ecco l'esortazione: «Si invitano i cittadini a segnalare al Comandante particolare orari e/o giorni in cui si nota il passaggio di mezzi pesanti in modo da programmare al meglio i controlli».

Come a dire insomma: dateci una mano voi che noi faremo rispettare la segnaletica.




Commenti:
ID54767 - 07/02/2015 10:10:39 - (delirio) - BRUTTA ABITUDINE QUELLA DI FARE I FARI

Chi infrange le regole venga sanzionato. Quando fai i fari da che parte stai?Vai a proteggere chi infrange le regole, semplice no!!

ID54768 - 07/02/2015 10:36:51 - (snaf) -

qui si tratta di punire i mezzi pesanti, fari o non fari non credo possano fare inversione, per il resto i fari spesso possono servira a evitare multe del tutto inutili, tipo essere fermati per aver superato di 5km/h il limite, e con questo sono la prima persona a pensare che le infrazioni vadano punite.

ID54771 - 07/02/2015 11:27:48 - (delirio) - per 5 km in

non credo che si prendano grosse multe.........

ID54775 - 07/02/2015 18:03:19 - (zine) -

io per 6 km orari ho preso la multa di € 54. Non grossa, ma fastidiosa....e forse inutile, visto che facevo i 76km/h all'una di notte (limite 70km/h e traffico praticamente azzerato) su una strada dritta almeno 3km ( senza incroci e intersezioni di altre strade) con carreggiata a quattro corsie (due per senso di marcia; con "notevoli" divisorie...jersey e guard-rail al centro ed ai lati). Dei 54€ non mi ricordo quanto fosse dovuto a spese di notifica e quanto al sovraprezzo dovuto a multa notturna ( 30% con la scusante del "servizio antistragi). Vabbè, senza perdermi in discorsi logorroci, tagliando corto, ritengo giusto punire chi infrange la legge (!), ma senza dimenticare che questo deve essere fatto per prevenzione e non per raccolta indiscriminata di fondi.

ID54776 - 07/02/2015 19:35:11 - (Tc) - ...

Be pero' diciamo pure che sanzionare chi sbaglia arrichisce bene le casse dei comuni...il problema e' capire poi come questa ricchezza venga utilizzata,in tasca dei soliti o a favore della cittadinanza? Azz ci son di quelle buche sull'asfalto che se non si presenta denuncia di danni nemmeno vengon tappate...e' un esempio...ma il tornaconto dov'e? Ok sanzionare chi sbaglia...ma dove vanno a finire tutto sto denaro...?!

ID54781 - 08/02/2015 09:23:03 - (roberto74) - Corretto Tc...

....e volendo tirerei in ballo quei comuni dell'hinterland bresciano che, con la scusa della lotta alla prostituzione, si stanno rifacendo i bilanci...ma quella è un'altra storia...

Aggiungi commento:

Vedi anche
05/12/2019 07:16

La Santa Barbara dei cavatori Anche quest’anno per la ricorrenza della patrona dei minatori e dei cavatori, è stata celebrata una messa nella galleria della cava di calcare del monte Budellone

24/06/2014 08:54

A futura memoria Ci scrive un lettore da Soprazocco e lamenta la scarsa attenzione ai problemi di viabilità che potrà avere lo sbocco di una nuova strada, quella detta "dei Cavatori" a Gavardo. Pubblichiamo volentieri

05/12/2015 11:46

Con Santa Barbara al Budellone Per il secondo anno consecutivo, i cavatori del lapideo di Gavardo hanno celebrato la ricorrenza di Santa Barbara con una breve quanto suggestiva cerimonia

05/07/2009 07:00

Sì alla pesca, no al pesce Nei comuni a valle di Gavardo stato tolto il divieto di pesca nel Chiese, ma resta il divieto di consumare i pesci pescati.

06/12/2016 16:00

I cavatori festeggiano Santa Barbara Anche quest'anno per la terza volta i cavatori del marmo di Gavardo hanno voluto celebrare la ricorrenza di Santa Barbara con la oramai tradizionale messa presso la galleria d'estrazione del minerale ubicata presso la cava di calcare  in località San Carlo




Altre da Gavardo
16/06/2021

Scatta l'operazione «Estate sicura»

Al via pattugliamenti serali e notturni per la prevenzione e contrasto agli eccessi molesti e atti vandalici, allo spaccio di droga, guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche e stupefacenti

14/06/2021

Alla guida di un'auto sotto sequestro

Pesantissime le conseguenze per la proprietaria del veicolo sorpresa dagli agenti della Locale della Valle Sabbia alla guida del mezzo già sequestrato perché senza assicurazione

11/06/2021

«Vie di libertà»

Il ciclo di incontri promosso dall'associazione culturale “La Rosa e la Spina” di Villanuova continua nel weekend con un appuntamento dedicato a Chiara d'Assisi

09/06/2021

Controlli mirati contro l'incidentalità

Numerose le sanzioni sollevate dalla Polizia locale della Valle Sabbia negli ultimi 15 giorni: tanti i veicoli con assicurazione e revisione scadute, guida senza patente o in stato di ebbrezza

09/06/2021

Tamponamento sulle strisce

Si ferma per lasciare passare dei pedoni, ma non fa in tempo a ripartire che viene tamponato. E’ andata bene: solo un ricovero in “verde”

08/06/2021

I primi 50 anni di Consuelo

La storica gelateria festeggia il mezzo secolo di attività: un punto di riferimento e un luogo di ritrovo per i ragazzi di molte generazioni

07/06/2021

Alpini in prima linea nell'anno del Covid

Nell’assemblea annuale della “Monte Suello” svoltasi ieri a Gavardo il bilancio del 2020 che ha visto stravolte le sue normali attività delle Penne nere, ma non è mancata la solidarietà alpina

07/06/2021

Poinelli riconfermato alla guida della «Monte Suello»

Rinnovate le cariche sociali per il prossimo triennio. Il grazie delle istituzioni per l’impegno durante la pandemia. Adunata sezionale rimandata, riapre il rifugio di Campei de Sima

06/06/2021

Frontale lungo la via stretta

Sono finiti entrambi in ospedale i conducenti delle due vetture che si sono scontrati frontalmente in una via angusta del centro storico

06/06/2021

La mia naja

Forse non tutti i ragazzi sanno cosa sia la naja. Forse ne hanno sentito parlare dai nonni o dai padri. Naja era il servizio militare di leva, sospeso nel 2005. Ognuno ha la sua naja da raccontare, questa è la mia. E alla fine un invito all’Isolo