16 Ottobre 2020, 12.00
Gavardo
Associazioni

Nuovo mezzo per i volontari

di Cesare Fumana

Nel corso dell'assemblea annuale dell'Associazione Volontari Gavardesi è stato tracciato il bilancio dell'attività nel periodo dell'emergenza coronavirus e inaugurato il nuovo mezzo di trasporto


Sono stati mesi intensi per l’Associazione Volontari Gavardesi quelli vissuti durante il periodo del lockdown per l’emergenza Coronavirus.

Un bilancio dell’attività svolta è stato presentato dal presidente Ernani Cortini in occasione dell’assemblea annuale dell’associazione, quest’anno particolarmente partecipata.

«Fra marzo e giugno sono stati più di 400 i servizi espletati dai nostri volontari – riferisce Cortini –. Siamo stati la prima associazione che ha aderito al Coc su richiesta dell’amministrazione comunale, per svolgere alcuni servizi, rivolti soprattutto agli anziani, alle persone più fragili e ai malati di Covid-19».

«In particolare in quei mesi abbiamo fatto la consegna a domicilio della spesa, dei farmaci, delle ricette e distribuito i buoni pasto alle famiglie destinatarie del contributo da parte del Comune.
Inoltre ci siamo occupati della consegna del vestiario da parte delle famiglie ai malati di Covid ricoverati presso l’ospedale».

«In quei giorni di emergenza – spiega il presidente – abbiamo avuto anche la disponibilità di 6 nuovi volontari persone che erano a casa dal lavoro che ci hanno chiesto se avevamo bisogno di aiuto: tre di questi si sono poi iscritti all’associazione portando così a 125 il totale dei soci. Non mancano anche gli stranieri: uno è presente dal 2002».

È poi proseguito il servizio di consegna pasti a domicilio per anziani: ,un centinaio quelli che giornalmente lo ricevono aumentati di una decina durante l’emergenza coronavirus.

Terminata la fase di emergenza, sono poi ripresi i servizi di accompagnamento di trasporto anziani e malati per visite presso ambulatori, ospedali e cliniche. Oltre che in zona, ci sono stati trasporti fino a Bologna, Milano e Torino.

In occasione dell’assemblea è stato anche inaugurato un nuovo mezzo, una Dacia a sette posti, che servirà per trasporti di più persone contemporaneamente.
«Abbiamo sostituito un vecchio mezzo con questo nuovo grazie anche a un prezzo di favore che ci ha fatto la concessionaria Manelli di Gavardo, a cui va il nostro ringraziamento anche per la disponibilità alla manutenzione delle nostra auto».

All’assemblea è intervenuto anche il sindaco Davide Comaglio e il nuovo mezzo è stato benedetto dal parroco mons. Italo Gorni.

Gli impegni dell’Associazione Volontari Gavardesi proseguono ora in maniera più ordinaria, ma non mancano nuovi servizi legati all'emerganza sanitaria in corso, come la vigilanza all’ingresso della scuola dell’infanzia “Quarena” a Gavardo, dove giornalmente 4 volontari misurano la temperatura ai bambini prima dell’ingresso a scuola.

A tutti i volontari è stata poi donata una mascherina con il logo dell'associazione.



Vedi anche
12/11/2018 11:00

Un nuovo mezzo per i Volontari Gavardesi Grazie a una trentina di sponsor locali, la Pmg ha consegnato al sodalizio gavardese un nuovo Doblò in comodato d’uso gratuito per il trasporto persone

10/03/2020 10:30

Gavardo, attivato il Coc e un numero per anziani e in quarantena Per affrontare l’emergenza coronavirus sul territorio comunale l’Amministrazione comune ha attivato il Centro Operativo Comunale e istituito un servizio realizzato con i Servizi Sociali, la Protezione civile e i Volontari Gavardesi

30/04/2020 07:30

Mascherine alle famiglie gavardesi Saranno gli Alpini dei gruppi di Gavardo, Sopraponte e Soprazocco a consegnare casa per casa questo fine settimana  le 7.500 mascherine a 3.622 famiglie gavardesi

07/06/2020 08:40

La gente di cuore Fra la miriade di sodalizi gavardesi merita una particolare menzione l’Associazione Volontari Gavardesi, impegnata in servizi a favore della terza età, ma non solo

02/03/2020 10:15

Pronto Emergenza, dalla Valsabbia alla «zona rossa» Sono ben 11 i volontari valsabbini del Pronto Emergenza che saranno impegnati per l’emergenza coronavirus: due autisti con due ambulanze presso gli ospedali di Cremona e Lodi, altri 9 la prossima settimana a Milano



Altre da Gavardo
21/10/2020

Premiati gli Smart Game di Special Olympics

Anche i ragazzi e le ragazze di FratelliXSport hanno partecipato da casa alle prove di Special Olympics. Sabato scorso le premiazioni

20/10/2020

«Discorsi diretti» continua in diretta streaming

Le serate formative organizzate da Age Gavardo in collaborazione con “La nuvola nel sacco” continuano a distanza, a causa delle nuove disposizioni anti contagio. Il primo dei due incontri domani, 21 ottobre

20/10/2020

Taglio del nastro per la nuova sede di Fratelli d'Italia

Alla presenza di rappresentanti nazionali di Fdi, è stato inaugurato in Valsabbia il nuovo circolo territoriale del partito di Giorgia Meloni

20/10/2020

Ciao Mina

Se ne è andata nei giorni scorsi “la Mina”. Impossibile non sapere chi fosse per chi ha frequentato gli ambienti parrocchiali a Gavardo...

19/10/2020

Addio a Buccella, storico fotografo gavardese

Si terranno questo mercoledì nella chiesa parrocchiale di Gavardo i funerali di Domenico Piero Buccella, reduce scampato ai campi di concentramento

18/10/2020

La piazza del Comune

Ogni Comune ha la propria piazza. Dal ‘grattacielo’ dove abitavo potevo vedere sia piazza Zanardelli sia la piazza del Comune, ossia piazza Marconi, dedicata al celebre inventore e premio Nobel per la fisica...

17/10/2020

Manelli, presentata la gamma Hybrid

Venerdì sera nella concessionaria di Brescia la presentazione della gamma ibrida ed elettrica di casa Renault
• VIDEO

16/10/2020

«Cambi di stagione»

Nel weekend a Gavardo un concerto-lettura tra musica, letteratura e meteorologia con Piergiorgio Cinelli e Barbara Mino. Obbligatoria la prenotazione

15/10/2020

Mozione in Consiglio Provinciale: «Ci sentiamo prese in giro»

Le mamme del Chiese unitamente a quelle del Garda dopo aver assistito al Consiglio provinciale in questione esternano il loro totale disgusto per come si è svolto il dibattito relativamente alla mozione sul depuratore del Garda

14/10/2020

Il Broletto rimanda all'Ato

In Consiglio provinciale la mozione in cui si chiedeva di bocciare il progetto del maxi depuratore del Garda a Gavardo e Montichiari non è stata nemmeno discussa. Ora si attende l'assemblea dei sindaci