22 Settembre 2022, 07.00
Gavardo
Amministrazioni

Nuovi provvedimenti per la sicurezza nel centro storico

di Cesare Fumana

Divieto di vendita per asporto di bevande in contenitori di vetro e di bevande alcoliche dalle 20 alle 6 e di consumo all’aperto e nei parchi pubblici. Incremento della videosorveglianza e dei servizi della Locale


Vuoi leggere l'articolo completo?

A) Accedi con il tuo account


B) Registrati nella Community di ValleSabbia News

Registrandoti e acquistando un abbonamento potrai accedere a tuttle le notizie, commentare e usufruire dei servizi di ValleSabbia News (secondo il piano di abbonamento scelto)


REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...



Nel corso dell’estate si sono verificati alcuni episodi che hanno destato una sensazione di insicurezza fra i residenti del centro storico. Episodi sporadici, per fortuna (una rissa, schiamazzi, vandalismo, come bottiglie rotte) con lamentele (in particolare sui social network) che chiamano in causa l’amministrazione comunale e la Polizia locale.

E dal municipio, dove la situazione è conosciuta e monitorata, non è mancata una pronta risposta.

«La situazione del centro storico la conosciamo – riferisce il sindaco Davide Comaglio – e già dall’inizio del nostro mandato abbiamo compiuto delle azioni per migliorare la qualità della vita dei residenti, a partire da un miglioramento della pulizia e del decoro urbano, con un operario che tutte le mattine effettua le pulizie. Adesso sono in corso anche dei lavori che riqualificheranno le due piazze anche dal punto di vista urbanistico e completati i lavori di riqualificazione dell’ala del municipio il Comando della Polizia locale tornerà in piazza Marconi».

Il centro storico di Gavardo è la zona del paese con una maggior concentrazione di immigrati: su 817 residenti, 382 sono italiani e 435 di origine straniera, oltre alla presenza di un Cas con 45 richiedenti asilo.

«Per quanto compete al Comune e alla Polizia locale quindi – sottolinea il primo cittadino – stiamo cercando di mettere in atto tutto quanto ci è permesso, ma abbiamo voluto coinvolgere anche le altre forze dell’ordine. Per questo nei mesi scorsi ho voluto che il Prefetto convocasse un Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica che sta già dando i suoi frutti: sono arrivati nuovi carabinieri nella stazione di Gavardo che hanno così potuto prolungare l’attività fino alle 22. Ci sono stati controlli della Guardi di Finanza per gli esercizi commerciali e controlli con cani antidroga, che non hanno comunque rilevato situazioni di criticità».

«Inoltre – evidenzia la vicesindaca Ombretta Scalmana – durante l’estate abbiamo cercato di far vivere e frequentare il centro storico con spettacoli e concerti nelle piazze e all’Isolo, che hanno avuto una grande partecipazione senza evidenziare nessun problema, mentre sono in corso progetti rivolti alla fascia adolescenziale, Voice Out, per coinvolgerli in prima persona».

«Eppure permane una percezione di insicurezza che è più una sensazione che nei fatti – rimarca il Comandante della Polizia locale della Valle Sabbia, Fabio Vallini –: non c’è nessuna emergenza a Gavardo, dove accadono episodi come in altri paesi della valle. Anzi, i numeri di reati e di denunce, come ci hanno riferito anche in Prefettura, sono costantemente in calo negli ultimi anni.

Nuovi provvedimenti

Comunque, per contrastare questa percezione di insicurezza l’amministrazione comunale ha deciso di prendere alcuni provvedimenti.

Innanzitutto ha emesso un’ordinanza che vieta la vendita per asporto di bevande in contenitori di vetro e di bevande alcoliche dalle 20 alle 6 nella zona del centro storico (piazza Zanardelli, piazza Marconi, Largo Ponte, Via Quarena dal civico 1fino a Capoborgo) e di consumo all’aperto e nei parchi pubblici.

Il provvedimento, entrato in vigore dal 19 settembre, avrà una durata di un anno, fino al 30 settembre. Ai trasgressori una multa da 15 a 500 euro, con sospensione della licenza fino a tre mesi per gli esercizi commerciali.

Oltre a questo, la Polizia locale incrementerà la presenza sul territorio e in particolare con un servizio appiedato di prossimità compiuto dagli agenti sia al mattino sia al pomeriggio. Gli agenti saranno dotati anche di bodycam, delle telecamere che gli agenti indosseranno per un controllo anche dinamico.

Videosorveglianza
Saranno posizionate anche 9 nuove telecamere: 8 nel centro storico e una al cimitero.
«Attualmente – riferisce il sindaco – ci sono 40 videocamere sul territorio di Gavardo e entro fine anno saranno posizionate altre nel centro storico con un investimento di 50mila euro. Attraverso un bando della Polizia locale altre 3 saranno posizionato alle scuole di Sopraponte e Soprazocco.
Inoltre, il contratto dell’illuminazione pubblica realizzato dalla Comunità montana con Citelum, prevede l’installazione di ulteriori 47 telecamere».
Quindi, in totale sono previste ben 99 telecamere sul territorio comunale.

La Polizia locale, inoltre, è impegnata nei controlli presso i plessi scolastici, in attività di prevenzione, in particolare contro le truffe agli anziani: è in corso un’attività di volantinaggio in collaborazione con associazioni di volontariato in occasione del mercato settimanale e presto sarà organizzato anche un incontro specifico.




Vedi anche
01/11/2016 09:00

Decoro urbano, alcol da asporto vietato di sera Per venire incontro alle richieste dei residenti del centro storico, sono state introdotte nel regolamento di polizia municipale nuove norme restrittive in merito alla vendita di bevande alcoliche e decoro urbano

12/08/2016 08:58

10 anni di Provaglio a tutta bibita Nel centro sportivo di Arveaco per il fine settimana di Ferragosto terrà banco la festa che vuole lanciare un messaggio per un consumo consapevole delle bevande alcoliche

07/11/2006 00:00

Meno alcol è meglio Fin dall'et giovanile tutte le persone hanno il diritto ad un'informazione corretta ed imparziale sulle conseguenze del consumo di bevande alcoliche sulla salure, sulla famiglia e la societ'.

21/05/2008 00:00

Basta alcol per strada ai minorenni Niente pi bevande alcoliche ai minori di 16 anni, non solo sotto la voce “somministrazione” come gi prevede la legge italiana, ma anche come “vendita”. Lo ordina il sindaco a Barghe, preoccupato di un fenomeno in costante aumento.

13/07/2008 00:00

Niente alcolici agli under 16 Il sindaco di Barghe ha deciso di integrare la legge nazionale che vieta di somministrare bevande alcoliche a chi ha meno di 16 anni proibendo anche la semplice vendita degli alcolici agli under 16 in tutti gli esercizi commerciali del paese.




Altre da Gavardo
30/09/2022

Droga: prevenzione nelle scuole

Anche Gavardo fra i Comuni che hanno siglato in Prefettura un accordo per contrastare con maggior efficacia lo spaccio di sostanze stupefacenti nelle scuole

30/09/2022

«Il polo di mezzo», contaminazioni fotografiche

Sarà inaugurata questa sera presso il Vecchio Mulino di Gavardo la mostra fotografica promossa dall’associazione Rebus

29/09/2022

Il 60° dell'Avis di Gavardo

Prendono il via questa sera i festeggiamenti per l'importante anniversario di fondazione del sodalizio dei donatori di sangue

29/09/2022

Forza Italia: un Commissario per Gavardo

Ivan Felter, già membro del direttivo provinciale, è stato nominato da Adriano Paroli col compito di derimere le tensioni interne ed esterne che da qualche tempo nella cittadina della Valle Sabbia attanagliano il partito azzurro

28/09/2022

Ciao Gio, ragazzo dal cuore d'oro

Struggente saluto ieri a Gavardo al diciannovenne morto a seguito di un tragico incidente stradale

27/09/2022

Con il naso all'insù

Com'è il cielo autunnale? Quali sono le costellazioni visibili? Per scoprirlo ecco l'iniziativa promossa in collaborazione con l'Unione Astrofili Bresciani

27/09/2022

(H)-Open Week sulle Malattie Cardiovascolari

In occasione della Giornata mondiale del Cuore Fondazione Onda sarà presente anche all'ospedale di Gavardo  dal 26 settembre al 2 ottobre

27/09/2022

Il dolore dell'intera comunità

Gavardo si stringe attorno alla famiglia di Giovanni Zilioli, il 19enne vittima del terribile incidente avvenuto sabato sera fra Cunettone e i Tormini. Oggi i funerali nella parrocchiale

26/09/2022

Premio Città di Brescia de Tavonatti a Fratelli X Sport

Il riconoscimento all’associazione sportiva gavardese impegnata nell’offrire attività sportiva ai ragazzi con disabilità

26/09/2022

Gavardo piange una morte prematura

Si svolgeranno questo martedì a Gavardo i funerali del giovane 19enne morto tragicamente a seguito dell’incidente stradale di sabato sera