19 Giugno 2015, 11.03
Gavardo
Museo

Il cibo al tempo delle palafitte

di Cesare Fumana

Sarà inaugurata questo sabato 20 giugno al Museo Archeologico di Gavardo una mostra dedicata a come veniva prodotto e procacciato il cibo nella Preistoria, grazie ai ritrovamenti dello scavo di Lucone


Lo scavo archeologico del lago Lucone a Polpenazze ha portato alla luce molti strumenti utilizzati dagli uomini delle palafitte per coltivare e procacciarsi il cibo. Non solo. Sono stati ritrovati anche i cibi di cui si nutrivano: molti semi e frutti.

Questo e molto altro sarà esposto nella nuova mostra “Hut’s kitchen - In cucina al Lucone” che sarà inaugurata questo sabato 20 giugno alle 17 presso il Museo Archeologico della Valle Sabbia di Gavardo.
All’inaugurazione interverranno il presidente dell’Istituzione museale Angelo D’Acunto, il sindaco di Gavardo Emanuele Vezzola e il direttore del museo Marco Baioni.

Quella del museo di Gavardo è una delle mostre dedicate al cibo organizzate da una rete di cinque musei, attraverso l’iniziativa “Back to the roots – Alle radici del cibo. L’alimentazione al tempo delle palafitte”, realizzate con il patrocinio di Italia Expo Milano 2015.

Il percorso presentato dal museo di Gavardo illustrerà come gli uomini delle palafitte dell’età del Bronzo, vissuti nel secondo millennio avanti Cristo, si alimentavano: gli strumenti utilizzati per la coltivazione (zappe, ecc.), le suppellettili utilizzate per conservare e consumare il viso (vasi, piattini, ecc.), molti semi e frutti ritrovati negli scavi.

Fra i ritrovamenti interessanti del Lucone, c’è una varietà di cereale ormai scomparso. “Si tratta di una specie di frumento non più presente nelle nostre zone – ci spiega il dott. Marco Baioni, direttore del museo gavardese e responsabile dello scavo di Lucone – ed è simile a un cereale ancora coltivato nella zona del Caucaso. Questo ci fa riflettere sul tema della biodiversità, delle tante specie di piante che sono scomparse: coltivazioni soppiantate da altre più produttive, oppure per altre ragioni che non conosciamo”.

La mostra sarà arricchita da ricostruzioni 3D in legno e da un tavolo touch screen che permetterà di sapere di più sul cibo degli uomini della Preistoria.


Aggiungi commento:

Vedi anche
05/09/2015 15:50

L'alimentazione al tempo delle palafitte Sarà dedicato all’alimentazione degli uomini delle palafitte, a cui è dedicata la Back to the roots- alle radici del cibo", allestita con il patrocinio di Expo Milano Italia 2015, l'appuntamento domenicale presso il Museo Archeologico di Valle Sabbia di Gavardo

09/07/2021 08:00

In mostra i reperti delle palafitte del Garda Esposti a Palazzo Martinengo, a Brescia, i reperti preistorici vengono valorizzati in un apposito spazio. Tra i siti anche quello del Lucone, i cui scavi sono di competenza del Museo archeologico di Gavardo

29/06/2012 09:00

Palafitte e cene storiche Domenica doppio appuntamento con le palafitte del lago Lucone al mattino e al museo di Gavardo al pomeriggio. Per il 13 luglio una cena come ai tempi dei Celti e degli Etruschi.

10/01/2016 15:30

Il sito del Lucone su Rai Storia Nella prima puntata della nuova edizione di “Italia. Viaggio nella Bellezza” in onda questo lunedì sera, sarà proposto il documentario “Abitare nella preistoria. Le palafitte dell’arco alpino”, dove si parlerà anche del sito archeologico del lago Lucone

31/07/2015 13:18

L'alimentazione al tempo delle palafitte Torna domenica prossima l'apertura straordinaria mensile del Museo Archeologico della Valle Sabbia, con visite guidate gratuite e laboratori di ceramica.




Altre da Gavardo
27/07/2021

Depuratore, infuria la protesta

Comitati e associazioni sul piede di guerra dopo la decisione del Prefetto Visconti di realizzare il nuovo depuratore del Garda a Gavardo e Montichiari: “Siamo pronti alla disobbedienza civile”

26/07/2021

Sotto il camion con la Golf

Incidente violentissimo quello avvenuto di buon’ora lungo via Quarena a Gavardo. Grave un uomo di 35 anni

25/07/2021

Come muore un fiume

Oggi avrei voluto raccontare cose belle, ma sono tristissimo per il nostro Chiese. In pochi giorni è stato cancellato il serio e continuo lavoro della politica e delle associazioni. Tutto mi sarei aspettato, ma non così. Non così!

(2)
24/07/2021

Depuratore del Garda, è questa la Transizione Ecologica?

L'Era della Transizione Ecologica nasce in perfetto stile Made in Italy, sotto forma di due grandiosi depuratori delle fognature del Garda, contrariamente al volere dei territori destinati

24/07/2021

Comitati, appello alla politica bresciana

Anche il variegato mondo ambientalista a difesa del fiume Chiese non nasconde la delusione ma non starà con le mani in mano

24/07/2021

Delusione e amarezza

Solo i politici del Garda esultano per la decisione del Prefetto-Commissario. Per il resto della Provincia è una decisione inaccetabile a cominciare dai comuni coinvolti

23/07/2021

Il Prefetto-Commissario ha scelto Gavardo-Montichiari

Nonostante le forti e persistenti contrarietà, oggi il Prefetto Attilio Visconti ha deciso che i depuratori delle fogne dei comuni gardesani dovranno essere fatti a Gavardo e Montichiari e scaricare nel fiume Chiese

23/07/2021

Musica live al Cogess Bar

Questo sabato sera, 24 luglio, appuntamento al Cogess Bar Sport di Gavardo con un'iniziativa nell'ambito del “Brescia Buona Festival”

22/07/2021

Il comitato Acqua pubblica chiama in causa l'Europa

In merito al commissariamento del depuratore del Garda il comitato bresciano si è interfacciato con Eleonora Evi, europarlamentare del Gruppo dei Verdi/Alleanza libera europea, per portare la questione a livello europeo

22/07/2021

Una staffetta per «difendere la democrazia dei territori»

E' l'obiettivo dichiarato della corsa organizzata da “Basta Veleni” per venerdì mattina, 23 luglio. Protagonisti due eccellenti camminatori e un podista, uniti per la difesa del fiume Chiese dalla minaccia del depuratore