15 Giugno 2020, 06.41
Gavardo
Ambiente

Fonderie Mora: diffida ed esposto

di red.

La diffida arriva dal Settore Ambiente e Protezione civile della Provincia, l’esposto è del Circolo “Brescia Est” di Legambiente. La causa «le reiterate inosservanze dell’AIA da parte dell’azienda»


«Il provvedimento di diffida adottato dal competente Ufficio della Provincia di Brescia a carico della Fonderia Mora di Gavardo descrive in modo esaustivo il perdurante e sistematico non rispetto dell'AIA rilasciata, confermando che l'esercizio dell'attività continua a violare le norme in vigore, i diritti dei lavoratori e dei cittadini residenti nel territorio».
Così scrive per il circolo Bresciaest di Legambiente il presidente Raffaele Forgione.

Che aggiunge:
«Ci permettiamo però alcune ulteriori considerazioni.

- Sono ben 4 i punti in cui la Provincia contesta il mancato rispetto dell'AIA rilasciata nell'ormai lontano luglio 2017; a questi si aggiungono ulteriori punti per i quali ARPA chiede modifiche e miglioramenti.

- Il rapporto ARPA dal quale nasce la presente diffida non ha considerato a nostro avviso tutte le criticità dell'impianto ed abbiamo motivo di credere che l'auspicata soluzione dei rilievi in diffida non basterà a risolvere alla radice le problematiche presenti.

- Abbiamo seri motivi per diffidare della volontà aziendale di rispettare le prescrizioni.
L'azienda non rispettava le regole prima del rilascio dell'AIA, non lo ha fatto nei tre anni di vigenza dell'AIA, non lo sta facendo nemmeno in presenza di questa diffida.
Tutte le emissioni denunciate (fumi, odori, rumori) continuano e vengono quotidianamente documentate e denunciate dai cittadini residenti.

- Per queste ragioni nel corso del Procedimento, abbiamo trasmesso alla Provincia un esposto nel quale sosteniamo che esistano tutti i presupposti per la sospensione dell'AIA e quindi dell'attività produttiva.

- Pare importante sottolineare la grave latitanza del competente servizio dell'ATS.
Sebbene ripetutamente richiesto di intervenire per importanti e gravi situazioni di rischio per lavoratori e cittadini, sia da ARPA che dalla Provincia, non risulta che l'ATS si sia mai occupata di questa realtà.

- Con rammarico segnaliamo anche che queste modalità operative della Fonderia stanno rendendo sempre più grave e conflittuale il rapporto con i cittadini e le attività presenti nel territorio circostante.
Oltre alle azioni legali già in corso, sono sempre più forti le istanze per iniziative di forte impatto sociale».




Vedi anche
10/04/2017 15:55

Diffida alla Provincia ed esposto alla Procura I comitati di cittadini e le associazioni ambientaliste si stanno muovendo in vista della chiusura della pratica di rilascio dell’Aia alle Fonderie Mora da parte della Provincia

14/07/2017 08:00

Fonderie Mora: terza diffida Botta e risposta fra Fonderie Mora e Arpa, con la Provincia di mezzo, per le inconguenze registrate in merito ai rumori prodotti dall'azienda

23/09/2015 07:03

Fonderie Mora: diffida dalla Provincia Legambiente: «Tante chiacchiere smentite dai fatti, l'ultima relazione Arpa denuncia una situazione in fonderia, se possibile, ancora peggiore della precedente».

25/10/2020 09:00

Fonderie Mora, diffida per troppo rumore Il Broletto ha diffidato l'azienda, che ora ha 60 giorni di tempo per fornire all'Arpa i chiarimenti richiesti a seguito dei controlli effettuati

25/06/2016 06:37

«Denunciate quelle fonderie» In vista della Conferenza dei Servizi sul rinnovo dei permessi alle Fonderie Mora, attesa per il 5 luglio, Legambiente attacca e con una diffida chiede alla Provincia di denunciare l'azienda per il reato, continuato, di emissione di sostanze nocive nell'ambiente




Altre da Gavardo
14/06/2021

Alla guida di un'auto sotto sequestro

Pesantissime le conseguenze per la proprietaria del veicolo sorpresa dagli agenti della Locale della Valle Sabbia alla guida del mezzo già sequestrato perché senza assicurazione

11/06/2021

«Vie di libertà»

Il ciclo di incontri promosso dall'associazione culturale “La Rosa e la Spina” di Villanuova continua nel weekend con un appuntamento dedicato a Chiara d'Assisi

09/06/2021

Controlli mirati contro l'incidentalità

Numerose le sanzioni sollevate dalla Polizia locale della Valle Sabbia negli ultimi 15 giorni: tanti i veicoli con assicurazione e revisione scadute, guida senza patente o in stato di ebbrezza

09/06/2021

Tamponamento sulle strisce

Si ferma per lasciare passare dei pedoni, ma non fa in tempo a ripartire che viene tamponato. E’ andata bene: solo un ricovero in “verde”

08/06/2021

I primi 50 anni di Consuelo

La storica gelateria festeggia il mezzo secolo di attività: un punto di riferimento e un luogo di ritrovo per i ragazzi di molte generazioni

07/06/2021

Alpini in prima linea nell'anno del Covid

Nell’assemblea annuale della “Monte Suello” svoltasi ieri a Gavardo il bilancio del 2020 che ha visto stravolte le sue normali attività delle Penne nere, ma non è mancata la solidarietà alpina

07/06/2021

Poinelli riconfermato alla guida della «Monte Suello»

Rinnovate le cariche sociali per il prossimo triennio. Il grazie delle istituzioni per l’impegno durante la pandemia. Adunata sezionale rimandata, riapre il rifugio di Campei de Sima

06/06/2021

Frontale lungo la via stretta

Sono finiti entrambi in ospedale i conducenti delle due vetture che si sono scontrati frontalmente in una via angusta del centro storico

06/06/2021

La mia naja

Forse non tutti i ragazzi sanno cosa sia la naja. Forse ne hanno sentito parlare dai nonni o dai padri. Naja era il servizio militare di leva, sospeso nel 2005. Ognuno ha la sua naja da raccontare, questa è la mia. E alla fine un invito all’Isolo

05/06/2021

«Amici per la pelle», storia di un'amicizia

Sarà presentato questo sabato al parco dell’Isolo il libro di Emanuele Turelli dedicato alla splendida amicizia fra Jesse Owens e Luz Long, nata durante le Olimpiadi del 1936 a Berlino