05 Agosto 2022, 08.00
Gavardo
Lettere

«Ed ora ognuno si prenda le proprie responsabilità...»

di Redazione

Riceviamo da Marco Molinari, capogruppo di minoranza “Gavardo Ideale” Centrodestra, la risposta agli attacchi ricevuti dai rappresentanti di Forza Italia e Fratelli d’Italia di Gavardo. Pubblichiamo volentieri


Riscontro le dichiarazioni riportate a mezzo stampa del Sig. Liviano Bussi e dal Sig. Alfonso Scelzo – rispettivamente responsabili locali dei partiti “Forza Italia” e “Fratelli d’Italia” per Gavardo (BS).

Innanzi tutto, mi fa piacere che il Sig. Bussi sia tornato ad interessarsi della vita amministrativa locale e soprattutto del Gruppo consigliare di Minoranza “Gavardo Ideale” Centrodestra, di cui – idealmente – dovrebbe far parte, vista la campagna elettorale del 2019.

Tuttavia, considero le richieste e le esternazioni del Sig. Liviano Bussi come una opinione personale, chiedendomi se le stesse sono state oggetto di un effettivo confronto con i referenti e gli iscritti della sua parte politica…

Inoltre, riguardo al merito delle critiche rivolte all’attività politica/amministrativa mia e del mio gruppo consigliare, chiedo al Sig. Bussi dove sia stato in questi anni, atteso che personalmente  non lo sentivo né vedevo da almeno due anni… Non ho in realtà mai ricevuto proposte e/o idee da parte sua né da parte di suoi eventuali collaboratori, né tanto meno un apporto ed aiuto effettivo nella – complicata – gestione dell’amministrazione pubblica del nostro comune, soprattutto nei passati periodi di pandemia… Né il Sig. Bussi né altri per suo conto/incarico mi hanno mai contattato per fornirci indicazioni ed idee… così come nessun suo referente – meglio ancora se più…- hanno partecipato a riunioni pre-consigliari, così da fornire un aiuto concreto nell’analisi delle problematiche in discussione.

La richiesta di “opposizione convinta” va infatti coniugata innanzi tutto con presenza e supporto… cose assolutamente mancate da parte sua!
Prendo comunque atto della critica – personale – rivoltami dal Sig. Bussi, che valuto alla stessa stregua delle – invece – numerose manifestazioni di apprezzamento e vicinanza, rivoltemi da altrettanti nostri concittadini.
Mi scuso altresì per la tardività della presente risposta, ma sia io che i consiglieri di minoranza eravamo impegnati – come al solito, “in solitaria”…- a preparare il Consiglio Comunale di Giovedì 28.07 u.s.

Riallacciandoci proprio all’ultimo consiglio comunale, incentrato sulla mozione  a sostegno delle Donne in politica,  nata da una considerazione contenuta in un volantino pubblicato dal partito “F.lli d’Italia” di Gavardo – a firma Sig. Alfonso Scelzo – fa piacere che lo stesso, forse per distogliersi e disimpegnarsi dal rispondere alle critiche nascenti dalle sue considerazioni, chieda oggi le  dimissioni del sottoscritto capogruppo di minoranza,  sostenendo una pretesa “mancata condivisione di testi e comunicati della minoranza.”

In realtà, ogni comunicato esterno e/o comunicato stampa della minoranza consigliare di Gavardo sono sempre stati portati all’interesse di tutte le parti politiche coinvolte PRIMA della loro pubblicazione e nessuna contrarietà in tal senso mi è mai giunta.

Ricordo al Sig. Scelzo della lettera da lui inviatami nel Novembre scorso, con la quale criticava l’operato del Gruppo di Minoranza e chiedeva la rimozione del simbolo del suo partito da qualsiasi pubblicazione da parte della minoranza.

Ne abbiamo preso atto – al tempo – certi che quanto fatto in precedenza e tutt’ora sia secondo noi corretto. Spieghi a questo punto il Sig. Scelzo – sia a noi che ai nostri elettori – come si poteva votare negativamente a proposte (in sede consigliare) di contributi a favore del Comune di Gavardo, per la costruzione di opere pubbliche, di aiuti alle famiglie ed alle aziende…. ad un piano di Diritto allo Studio che equamente distribuiva e sosteneva le nostre scuole.

Il votare “NO” ed il voler vedere sempre del “marcio” in ogni cosa non fa parte del nostro modo di vedere le cose – ed in generale (mi permetto di dire) neppure della Destra, di cui ancora oggi noi del Gruppo Consigliare di Minoranza siamo esponenti. Lo stesso dicasi per la politica di “demonizzazione” dell’avversario politico o di attacco personale del singolo esponente - pratica politica da noi sempre rinnegata, su indicazione dell’elettorato di destra, che con i suoi voti  alla nostra lista (2.600 circa..) ha voluto dire “basta” ai continui attacchi e denunce personali.  

Qualsiasi cosa che vada a beneficio di Gavardo e dei suoi cittadini troverà sempre il nostro favore. Questo non significa – come asseritamente sostenuto dal Sig. Scelzo – essere per forza “asserviti” alla maggioranza, quando in realtà più volte abbiamo criticato la stessa, per scelte riferite al merito di alcuni progetti, da noi non condivise. La politica del “No” può essere giusta se accompagnata da proposte ed alternative alla negazione; cosa in realtà mai giunta da parte dei due signori sopra menzionati…

Pensavamo che le critiche e le uscite di sfiducia ai propri stessi rappresentanti politici locali facessero parte del passato, viste anche le chiare ed inequivocabili indicazioni dell’ultimo voto amministrativo, dove ad ottenere le maggiori preferenze sono state persone “civiche” e non tesserate con alcun partito – ad esclusione della Consigliera Nodari, esponente della Lega (partito che alla stessa tornata per le elezioni Europee aveva raccolto quasi il 70% dei voti in Gavardo…).

Ora si chiedono le dimissioni del capogruppo della minoranza consigliare, proprio da quelle persone che – direttamente ed indirettamente – hanno avuto l’occasione di entrare a far parte del Consiglio Comunale… Ma i cittadini gavardesi – con il loro voto – hanno in realtà espresso un’altra volontà, che potrà naturalmente cambiare con le prossime votazioni amministrative del 2024.
Concludo con una riflessione, che nasce anche dalla situazione che il Gruppo Consigliare di Minoranza “Gavardo Ideale” sta vivendo: queste continue lotte “intestine” e critiche (gratuite...) non fanno altro che dare una cattiva immagine del Centro Destra gavardese ed allontanare le persone – soprattutto i giovani – dall’impegno politico/amministrativo.

Il capogruppo di Minoranza “Gavardo Ideale” Centrodestra
Marco Molinari
I Consiglieri Civici di Minoranza: Elisa Rivetta e Gianbattista Pozzani



Aggiungi commento:

Vedi anche
13/04/2019 20:00

Gavardo: il Centrodestra coalizzato con Molinari Sarà Marco Molinari, avvocato di 56 anni, a guidare il Centrodestra nella sfida per le Comunali gavardesi. Candidato nuovo con una nuova squadra, per dare un taglio al passato

18/07/2019 16:25

Mozione, Fratelli d'Italia dice la sua Egregio direttore Vallini, in merito alla integrazione chiesta dalla minoranza di Centrodestra gavardese in occasione del Consiglio comunale del 4 luglio scorso, vorremmo dire la nostra come circolo "Fratelli d'Italia Gavardo"

23/07/2022 08:05

Bussi ritira l'appoggio a Molinari Accusato di connivenza con l’attuale maggioranza, il capogruppo d’opposizione in Consiglio a Gavardo è stato sfiduciato dal coordinatore locale di Forza Italia. Misurata la risposta

06/07/2022 08:00

Meno tasse sui rifiuti È la richiesta avanzata in una nota dal direttivo del circolo di Fratelli d'Italia di Gavardo. Pubblichiamo volentieri

21/11/2018 07:50

Gavardo: anche Fratelli d'Italia dice la sua No al Centrosinistra e no a figure provenienti dall'Amministrazione Vezzola. Fratelli d'Italia detta le condizioni per la sua partecipazione alle prossime Comunali gavardesi




Altre da Gavardo
30/09/2022

Droga: prevenzione nelle scuole

Anche Gavardo fra i Comuni che hanno siglato in Prefettura un accordo per contrastare con maggior efficacia lo spaccio di sostanze stupefacenti nelle scuole

30/09/2022

«Il polo di mezzo», contaminazioni fotografiche

Sarà inaugurata questa sera presso il Vecchio Mulino di Gavardo la mostra fotografica promossa dall’associazione Rebus

29/09/2022

Il 60° dell'Avis di Gavardo

Prendono il via questa sera i festeggiamenti per l'importante anniversario di fondazione del sodalizio dei donatori di sangue

29/09/2022

Forza Italia: un Commissario per Gavardo

Ivan Felter, già membro del direttivo provinciale, è stato nominato da Adriano Paroli col compito di derimere le tensioni interne ed esterne che da qualche tempo nella cittadina della Valle Sabbia attanagliano il partito azzurro

28/09/2022

Ciao Gio, ragazzo dal cuore d'oro

Struggente saluto ieri a Gavardo al diciannovenne morto a seguito di un tragico incidente stradale

27/09/2022

Con il naso all'insù

Com'è il cielo autunnale? Quali sono le costellazioni visibili? Per scoprirlo ecco l'iniziativa promossa in collaborazione con l'Unione Astrofili Bresciani

27/09/2022

(H)-Open Week sulle Malattie Cardiovascolari

In occasione della Giornata mondiale del Cuore Fondazione Onda sarà presente anche all'ospedale di Gavardo  dal 26 settembre al 2 ottobre

27/09/2022

Il dolore dell'intera comunità

Gavardo si stringe attorno alla famiglia di Giovanni Zilioli, il 19enne vittima del terribile incidente avvenuto sabato sera fra Cunettone e i Tormini. Oggi i funerali nella parrocchiale

26/09/2022

Premio Città di Brescia de Tavonatti a Fratelli X Sport

Il riconoscimento all’associazione sportiva gavardese impegnata nell’offrire attività sportiva ai ragazzi con disabilità

26/09/2022

Gavardo piange una morte prematura

Si svolgeranno questo martedì a Gavardo i funerali del giovane 19enne morto tragicamente a seguito dell’incidente stradale di sabato sera