04 Giugno 2020, 18.59
Bagolino Val del Chiese Storo
Maltempo

Massi sulla strada per Riccomassimo

di val.

La montagna, resa ancora più pericolante dagli schianti della Tempesta Vaia, continua a preoccupare. E ogni tanto alza la voce. Strada chiusa nel pomeriggio, riaperta poco dopo le 18


La frana ha cominciato a muoversi oggi pomeriggio intorno alle 13, interessando il versante a monte della Provinciale 241 che da Lodrone porta a Riccomassimo e poi a Bagolino, poco prima del paese, in territorio trentino, accanto alle condotte della Caffaro.
Sul posto sono saliti i Vigili del fuoco e gli agenti della Locale.

A strada chiusa, un sopralluogo ha messo in evidenza la necessità di procedere ad un disgaggio di parte del versante.
Sono così intervenute le squadre del servizio manutenzione strade della Provincia, che hanno lavorato incessantemente per far precipitare e poi rimuovere il materiale perché la strada, poco dopo le 18, potesse essere riaperta.

Continua ad impensierire quel versante montuoso,
soprattutto dopo che la Tempesta Vaia ha distrutto la vegetazione, lasciando spazio a pericolosi dilavamenti che lo rendono oltremodo instabile.





Vedi anche
26/10/2019 10:38

Frana sulla strada fra Riccomassimo e Bagolino Una colata di fango e detriti si è riversata ieri sera da un costone sulla sottostante strada provinciale 241. Viabilità interrotta. Oggi le verifiche dei tecnici

27/10/2019 08:00

Riccomassimo, strada chiusa Rimarrà interdetta al transito fino a verifiche più approfondite sulla stabilità del versante la Sp 241 fra la frazione si Storo e Bagolino

02/09/2018 07:00

Riaperta la strada dopo la frana Dopo le operazioni di disgaggio del versante, è stata riaperta alla circolazione sulla “vecchia” Provinciale di Bagolino

15/02/2021 07:50

Eppur si muove A forza di dai e dai, Trento si mette all’opera, per mettere in sicurezza la strada di Riccomassimo, valvola di sfogo in caso di necessità anche per Bagolino

20/03/2018 07:36

«C'è mancato davvero poco» Un masso di tre tonnellate è rotolato a valle passando a pochi metri dal muso di una Panda, lungo la strada che da Vobarno porta in Degagna e poi a Eno. Tanta paura, tutti salvi




Altre da Val del Chiese
12/06/2021

Il battello torna a solcare l'Eridio

Riparte da lunedì 14 giugno il servizio di trasporto pubblico sul lago d’Idro con tre collegamenti giornalieri che da luglio diventeranno quattro

11/06/2021

L'ultimo saluto a Maurizio Pedrotti

Si terranno alle 14 di domani, sabato 12 giugno, a Storo i funerali dell'ex calciatore della Settaurense, venuto a mancare a soli 57 anni

11/06/2021

Stazione Scandolari, 95 anni di attività

A Tione ben quattro generazioni, con diversi figli, si sono susseguite nella conduzione della stazione di servizio come affidabili benzinai e riparatori di biciclette

10/06/2021

Un drink di nome «Gemma»

L'ha creato una giovane studentessa della scuola alberghiera, Giorgia Bagozzi, facendosi onore al concorso “Bar” e rendendo orgoglioso il suo paese d'origine

10/06/2021

Addio alla dott.ssa Covi

Questo giovedì a Roncone di Sella Giudicarie i funerali della storica farmacista

08/06/2021

Ottanta cresime tra Condino e Storo

Con tre funzioni nella stessa giornata domenica scorsa, 6 giugno, 80 ragazzi hanno ricevuto il sacramento della Cresima dal Vescovo monsignor Lauro Tisi

07/06/2021

Sorseggia detersivo

La disavventura ad un bimbo di soli tre anni, sfuggito per un attimo al controllo dei genitori. E’ stato ricoverato con l’eliambulanza, ma non sarebbe grave

07/06/2021

«Urge soluzione»

Sono stati raccolti 200 quintali di detriti dalle spiagge di Ponte Caffaro. Ma due giorni dopo la situazione era tornata ad essere critica

05/06/2021

Famiglia Cooperativa, bilancio e rinnovo cariche

Anche quest’anno l’assemblea dei soci della Famiglia Cooperativa Valle del Chiese si terrà con delega al rappresentante designato per l’approvazione del conto economico ed elezioni

31/05/2021

Buoni spesa per le famiglie

Lodevole iniziativa quella del comune di Valdaone, che sta distribuendo i sussidi per dare una mano alle famiglie ma anche ai consumi sul territorio