15 Ottobre 2019, 06.55
Bagolino Storo
Incidente

Se la caverà

di val.

Con qualche frattura, ma non in gravi condizioni. Questo sembra essere l'epilogo dello spaventoso incidente avvenuto lungo la strada di Riccomassimo e di cui abbiamo scritto ieri


Spaventoso incidente quello avvenuto ieri mattina lungo la strada che collega Bagolino a Riccomassimo, frazione trentina in Comune di Storo.
Un uomo alla guida di un fuoristrada è precipitato per circa 150 metri in una scarpata, ribaltandosi più volte e terminando la corsa capovolto su una stradina sottostante, superando a quel modo un dislivello di una centinaio di metri.

L’uomo, ferito e con numerose fratture, è uscito non si sa come dall’abitacolo accartocciato per conto suo ed è rimasto sempre cosciente.
Il ricovero è avvenuto ad ogni modo con codice rosso alla Poliambulanza di Brescia, ma le sue condizioni non desterebbero particolari preoccupazioni.

L’esatta dinamica
dell’incidente è al vaglio degli agenti della Locale Valle del Chiese, saliti fin lassù con una pattuglia per i rilievi.
Bruno B. 54enne di Ponte Caffaro, avrebbe fatto tutto da solo uscendo di strada intorno alle 9 e 30 dopo aver perso il controllo del Galloper, mentre in compagnia dei suoi due setter stava rientrando verso casa, dopo una battuta di caccia sulle montagne di Bagolino.

A chiamare i soccorsi sono stati i membri della famiglia Buccio, che dalla località Ruch dove hanno casa e stalla, hanno visto il fuoristrada letteralmente volare per alcune decine di metri, prima di infilarsi nella vegetazione e con un grande sferragliare di lamiere attraversare il bosco fino a fermarsi sulla stradina d’accesso, a poche decine di metri dall’alveo del rio Riccomassimo, così si chiama il torrente che in quel punto fa da confine fra Lombardia e Trentino.

Sul posto sono intervenuti da Storo
i volontari dell’ambulanza e i Vigili del fuoco, oltre ai tecnici trentini del Soccorso alpino.
Da Trento è stato chiesto anche l’intervento dell’eliambulanza, che dopo aver calato i soccorritori è atterrata sotto l’abitato di Riccomassimo.
In volo il 54enne è stato trasferito nel nosocomio cittadino.

All’interno del veicolo erano rimasti intrappolati
nell’apposita gabbia i due cani, di razza setter.
Dopo aver soccorso il loro padrone, i Vigili del fuoco sono riusciti a liberarli dalle lamiere contorte, impauriti, ma in buono stato di salute, come ha dichiarato un veterinario che li ha visitati sul posto.




Vedi anche
14/10/2019 15:49

Precipita per 150 metri con l’auto Gravissimo incidente lungo la strada che da Bagolino porta a Riccomassimo, dove un 54enne di Ponte Caffaro è precipitato per un dislivello di circa 100 metri fin quasi nell’alveo del torrente sottostante

27/10/2019 08:00

Riccomassimo, strada chiusa Rimarrà interdetta al transito fino a verifiche più approfondite sulla stabilità del versante la Sp 241 fra la frazione si Storo e Bagolino

16/12/2020 16:58

«Poveromassimo» Sistemare la strada che da Lodrone sale alla frazione Riccomassimo e poi a Bagolino? La giunta provinciale trentina ha detto no alla richiesta avanzata dal consigliere M5S Alex Marini

15/02/2021 07:50

Eppur si muove A forza di dai e dai, Trento si mette all’opera, per mettere in sicurezza la strada di Riccomassimo, valvola di sfogo in caso di necessità anche per Bagolino

13/08/2012 20:18

Cade con lo scooter Incidente stradale dalle conseguenze pittosto serie, questo pomeriggio (luned) alle 17, lungo la provinciale che da Bagolino scende verso Storo e attraversa l'abitato di Riccomassimo.




Altre da Bagolino
12/06/2021

Il battello torna a solcare l'Eridio

Riparte da lunedì 14 giugno il servizio di trasporto pubblico sul lago d’Idro con tre collegamenti giornalieri che da luglio diventeranno quattro

09/06/2021

Urta un muretto e si ribalta

Attimi di paura a Ponte Caffaro, dove per soccorrere un 35enne intrappolato nella sua auto i Vigili del fuoco hanno dovuto strappare via le due portiere

07/06/2021

«Urge soluzione»

Sono stati raccolti 200 quintali di detriti dalle spiagge di Ponte Caffaro. Ma due giorni dopo la situazione era tornata ad essere critica

05/06/2021

Famiglia Cooperativa, bilancio e rinnovo cariche

Anche quest’anno l’assemblea dei soci della Famiglia Cooperativa Valle del Chiese si terrà con delega al rappresentante designato per l’approvazione del conto economico ed elezioni

04/06/2021

I Poliambulatori Specialistici

Alla Fondazione Beata Lucia Versa Dalumi di Bagolino, numerose ed in crescita sono le attività sanitarie ad oggi erogate presso la struttura poliambulatoriale in regime privatistico

04/06/2021

Un Patto per il rilancio del Maniva

Lo hanno sottoscritto le Comunità montane di Valtrompia e Valle Sabbia e i due comuni di Collio e Bagolino quest’ultimo con l’aggiunta di un parcheggio interrato

(1)
29/05/2021

Vaccinazioni e incontri

Vaccinazioni e incontri
Si è conclusa giovedì scorso la seduta vaccinale per gli anziani della fascia 75-79 residenti nel comune di Bagolino nei locali della Fondazione Beata Lucia Versa Dalumi O.n.l.u.s. E si possono prenotare le visite ai propri cari

24/05/2021

Il «gatto del lago» in azione a Ponte Caffaro

In una settimana di lavoro sono stati raccolti più di 200 quintali di materiale, per lo più legnoso, accanto alla foce del Chiese

18/05/2021

Un regalo per i nonni di Caffaro

Da parte dei volontari della Croce Bianca di Brescia, quelli della “nona squadra” della quale fa parte anche il bagosso Giancarlo Pelizzari, per i nonni della CRA La Famiglia sono arrivare due carrozzine e altri doni

17/05/2021

«Il lago d'Idro come un fiordo norvegese»

Si è concluso sabato scorso il trekking attorno all’Eridio del blogger Gio del Bianco, che ha saputo cogliere e comunicare le bellezze del lago e ha un suggerimento per gli amministratori e per chi si occupa di turismo sul lago

(1)