02 Aprile 2021, 10.30
Bagolino
Buonumore

Rieccola, Rieccoli

di Marisa Viviani

A volte ritornano. Anzi, tornano sempre. Se c'è da divertirsi, e se si pensa di divertire gli altri, specialmente se giù di morale, allora la macchina si mette in moto e il Gruppo Salvadàk (una ne fa e cento ne pensa) ne spiattella un'altra.


Così, in piena zona rossa e isolamento pasquale recidivo, si riaccende virtualmente la Radio Canài délä Tópä per far trasmettere alla Gedàsä Garétä il suo "4° Messaggio alla Popolazione di Bagolino".

Ricordiamo agli inconsapevoli, distratti, smemorati o disinteressati lettori del presente giornale on line che ne aveva a suo tempo parlato, che la suddetta radio aveva allietato nel periodo invernale i concittadini con un repertorio di stravaganti notizie e personaggi improbabili, mentre la ormai nota opinionista Gedàsä Garétä aveva lanciato ripetuti messaggi di sostegno morale alla popolazione di Bagolino nei momenti critici del lockdown, in un tripudio di consensi.

Con tali premesse era inevitabile che in occasione della seconda Pasqua in segregazione, con la popolazione stanca e sfiduciata per il protrarsi della pandemia, la Gedàsä Garétä venisse in soccorso psicologico dei suoi concittadini con un quarto incisivo messaggio urbi et orbi valligiano.

Un'edizione straordinaria di Radio Canài délä Tópä veniva quindi approntata dall'eccentrica redazione del Gruppo Salvadàk, per consentire all'illustre opinionista di dire la sua sui tempi e sugli umori che corrono.

Detto, fatto. La registrazione dell'evento mediatico è avvenuta da remoto, in osservanza delle norme anticovid, ed è stata diffusa sui social per la gioia degli estimatori di Radio Canài délä Tópä e della Gedàsä Garétä, vero punto di rassicurante concretezza e senso pratico in questo coacervo di incertezze e contraddizioni pandemiche.

La conduzione della trasmissione è stata affidata come sempre a Costanza Versiversaille, professionista del giornalismo radiofonico, e presto pure televisivo, e dal suo stimato Regista, in arte Versilla Salvadori e Marco Melzani, ovvero il contrario, considerando che i piani del reale e della scena si sono talmente compenetrati da mandare in confusione il pubblico, considerando lo scambio di ruoli, in cui ruotano altri personaggi interpretati dagli stessi attori. Per la cronaca la Gedàsä Garétä è interpretata sempre da Versilla Salvadori; o viceversa, chi ne capisce?

A proposito di comprensione: la Gedàsä Garétä si esprime in un dialetto splàt splatènto, molto gradito alla gente di Bagolino, decisamente ostico invece per gli extraterritoriali, ma, che dire, non possiamo cambiare la natura della nostra opinionista, è fatta così, anche a Pasqua.

Ma per chi ci capisce o vuole capire, per chi ha bisogno dé 'nä sgorlìdä per rimettersi in carreggiata, il buon senso e l'umorismo della Gedàsä Garétä , nella strampalata cornice di Radio Canài délä Tópä, strapperà un sorriso e anche una salutare risata.

Con gli auguri del Gruppo Salvadàk di Bagolino.

L'Edizone straordinaria di Radio Canài délä Tópä è su Facebook e Instagram nel sito della Compagnia Teatrale Maläòä.


Nelle foto di Luciano Saia:
- Ritratto della Gedàsä Garétä
- Versilla Salvadori e Marco Melzani conducono Radio Canài délä Tópä





Aggiungi commento:

Vedi anche
09/01/2021 08:00

La risata corre sulle onde medie Si è conclusa giovedì 7 gennaio la prima serie di trasmissioni di Radio Canài délä Tópä, che a Bagolino ha tenuto banco per sei serate con uno stravagante programma curato dal Gruppo Salvadàk per sollevare il morale della popolazione in questa difficile situazione di pandemia.

22/01/2021 16:00

Riparte a Bagolino Radio Canài délä Tópä La seconda serie di trasmissioni radiofoniche della stravagante radio in streaming sarà dedicata al carnevale che non ci sarà...

15/02/2021 09:40

Il ritorno della radio Si è conclusa con successo, venerdì scorso a Bagolino, l'avventura di Radio Canài délä Tópä, un ciclo di dieci trasmissioni radiofoniche, ideate dal Gruppo Salvadàk per sostenere l'umore della gente nel periodo di isolamento causa pandemia

08/02/2021 09:15

Ancora lei, il ritorno della Gedàsä Gärétä Se è nei momenti difficili che si fanno avanti i veri amici, o le persone più fidate per aiutare, sostenere, confortare, ecco, la Gedàsä Gärétä da Bagolino è proprio il tipo che si fa avanti per dire la parola giusta al momento giusto...

13/11/2013 08:06

Radio Noi Musica prende vita on-line Ormai entrare in internet come avventurarsi in un fitto bosco, per non parlare delle web radio che crescono come funghi. Ma c' qualcosa che vuole rendere diversa Radio Noi Musica




Altre da Bagolino
06/05/2021

Coi morti a bordo strada

ll fascino comunicativo delle cappelle di famiglia del cimitero vecchio di Bagolino

03/05/2021

A servizio del territorio

Fondazione Beata Lucia Versa Dalumi. Ecco i servizi erogati, col calendario di maggio

29/04/2021

Chiare, fresche, dolci acque

Regimazione dei reflui: fra lago e monti, Bagolino elenca le priorità e chiede ad A2A di andare oltre l'interessamento e di stabilire un accettabile cronoprogramma

27/04/2021

I ponti di Ponte Caffaro finiscono a Striscia la notizia

La grottesca vicenda dei tre ponti sul confine fra Lombardia e Trentino ha attirato l’attenzione di Capitan Ventosa che è giunto ieri con le telecamere a Storo

24/04/2021

In ricordo di Ivan Roncetti

Anche l'Associazione Artistica Culturale Eridio di Ponte Caffaro ricorda lo scultore valsabbino sempre molto attivo nel sodalizio

23/04/2021

Quando la realtà supera la fantasia

Sembra una barzelletta, ma non è così. Al confine fra Brescia e il Trentino ci sono due ponti sul torrente Caffaro, ma non ne va bene nemmeno uno. Ne verrà fatto un terzo

(1)
22/04/2021

Lettore di targhe sul ponte sì, ma...

Verrà installato questo venerdì 23 aprile sul ponte a Ponte Caffaro per sanzionare i veicoli troppo pesanti. Dubbi sulla sua effettiva efficacia

20/04/2021

Da Bagolino emozioni e riflessioni

Bagolino è un grande borgo ma, a ben riflettere, ha le caratteristiche di una piccola città

17/04/2021

Arriva il lettore di targhe

Vietato ai mezzi pesanti oltre le 40 tonnellate. Sul ponte di Ponte Caffaro la regola verrà fatta rispettare h24. Come risolvere il problema?

15/04/2021

L'Alta Valle Sabbia Soccorso si racconta

L’associazione ambulanza di Ponte Caffaro è stata un punto di riferimento sanitario anche in tempo di pandemia e annuncia novità per quest’anno