20 Marzo 2018, 09.02
Bagolino
Penne nere

Alpini in festa per il 90° di fondazione

di Marisa Viviani

Il maltempo non li ha fermati, ed erano in tanti venuti Domenica 18 Marzo a festeggiare il 90° anno di fondazione del Gruppo Alpini di Bagolino.


Ecco le rappresentanze: Gruppo Alpini di Baitoni, Calvisano, Capovalle, Collio, Condino, Darzo, Idro, Lodrone, Molino d'Anzola (Parma), Navono, Nervi (Genova), Nozza, Odolo, Pertica Bassa, Ponte Caffaro, Ponte Zanano, San Colombano, Storo, Treviso Bresciano, Vestone, Villanuova, Zanano. In testa i vessilli sezionali della Sezione Ana "Monte Suello", di cui il Gruppo Alpini di Bagolino fa parte, e della Sezione ANA di Genova con le sue 15 medaglie al valore, legata da amicizia a Bagolino.

Presenti come sempre i rappresentanti dei Fanti di Bagolino, Artiglieri di Ponte Caffaro, Marinai d'Italia di Idro e di Lumezzane, Carabinieri in servizio attivo e in congedo di Bagolino.

Autorità al gran completo in rappresentanza della Sezione "Monte Suello", con il neoeletto presidente Sergio Poinelli, affiancato dal presidente uscente Romano Micoli; i vicepresidenti Flavio Lombardi e Paolo Cabra, accolti da Manuel Schivalocchi, nuovo capogruppo Alpini di Bagolino, insieme al predecessore Elia Bordiga. Immancabile presenza di Dino Maffezzoli, ex referente della zona A della Sezione salodiana, non più in rappresentanza ufficiale ma di amicizia con gli alpini bagossi. Per l'Amministrazione comunale era presente il sindaco Gianluca Dagani.

La manifestazione celebrativa del 90° era iniziata già nella giornata di sabato 17 marzo con il concerto del Coro Brigata Alpina Tridentina, che aveva riscontrato un notevole successo di partecipazione di pubblico, e a cui verrà dedicato un articolo specifico.

Nella giornata di domenica 18 marzo si è invece svolta la sfilata degli Alpini, delle rappresentanze delle Armi, degli ospiti e della popolazione per le vie del paese, fino al Monumento ai Caduti dove è stata deposta una corona d'alloro, e dove si sono tenuti i discorsi celebrativi. Qui Manuel Schivalocchi ha tenuto il suo primo discorso ufficiale in veste di nuovo capogruppo degli Alpini di Bagolino.

"Porto un ringraziamento mio personale, oltre che del Gruppo di Bagolino, a tutti i partecipanti e voglio dare il benvenuto a Sergio Poinelli, anche lui alla sua prima uscita ufficiale come presidente della Sezione "Monte Suello". Festeggiamo oggi i 90 anni di storia del Gruppo Alpini di Bagolino; ma festeggiare vuol dire anche ricordare chi è caduto in guerra per la Patria e per i nostri ideali, e ringraziare tutti quelli che si sono impegnati in tempo di pace nelle attività dell'Ana. Ricordo con riconoscenza i padri fondatori del nostro Gruppo, i Capogruppo che mi hanno preceduto e in particolare Elia Bordiga per tutti questi anni di lavoro, sapendo che comunque continuerà ad impegnarsi per gli Alpini e per il nostro paese. Il Gruppo di Bagolino è attivo in varie  iniziative, perciò ringrazio i nostri associati più anziani che si sono sempre dati da fare, ma vedo con piacere che ultimamente ci sono anche degli amici sostenitori che si impegnano con noi; dobbiamo proiettarci nel futuro e portare avanti con orgoglio ciò che i vèci hanno fatto prima di noi e ci hanno lasciato. Ringrazio l'Amministrazione Comunale e il Sindaco, tutti i volontari delle associazioni che hanno collaborato all'organizzazione della manifestazione, i partecipanti. W l'Italia, W gli Alpini."

Il sindaco di Bagolino ha poi sottolineato come la presenza degli Alpini a Bagolino faccia parte delle caratteristiche del paese e della sua storia. "Impossibile non parlare dei suoi caduti, dei fatti tragici delle due guerre mondiali, non ricordare i giovani che non sono più tornati. C'è tanto di comune tra gli Alpini e questo paese di montagna, una forma di educazione all'impegno e al lavoro, e un rispetto dei valori che gli Alpini sentono come dovere morale." Il saluto ai nuovi Consigli Direttivi, e il ringraziamento a Elia Bordiga e a Romano Micoli per l'impegno profuso a favore del paese, è stato particolarmente apprezzato dalle autorità sezionali presenti, che hanno individuato in questo riconoscimento una sintonia e uno stretto legame tra Alpini e popolazione.

Durante la celebrazione al Monumento ai Caduti, ha suscitato una forte emozione l'arrivo del reduce della campagna di Russia Giulio Pelizzari, classe 1920, che non manca mai alle manifestazioni in ricordo dei combattenti e reduci, di cui è stato ed è ancor oggi rappresentante. Fortemente colpito dalla sua presenza è stato anche il nuovo Presidente Sergio Poinelli, che nel suo discorso ha manifestato una forte commozione nel ricordo della tragedia della guerra e delle sue vittime.

"Sono molto emozionato,
e non so se riuscirò ad esprimere ciò che sento in questo momento. Grazie al reduce Giulio Pelizzari per essere qui oggi; quando io parlo con voi testimoni della guerra per me è una grande sofferenza pensando che quando non ci sarete più, la società perderà un pilastro di sostegno e di riferimento insostituibile. Voi gente di Bagolino siete ancora capaci di ricordare quei giovani di vent'anni che non sono più tornati a casa; invito i bambini e i ragazzi che trovano sulla strada della scuola e della chiesa questo Monumento ai Caduti, di fermarsi sempre a ricordarli, a non dimenticare." E nella commozione non dissimulata del neo presidente Sergio Poinelli, crediamo ci sia l'espressione più autentica di quella vicinanza umana che lega fortemente gli Alpini alla nostra popolazione.

Durante la funzione religiosa celebrata dal parroco don Paolo Morbio, sono stati ricordati anche i reduci Attilio Fusi e Cherubino Melzani, impossibilitati a presenziare per motivi di salute; Giulio Pelizzari ha letto la Preghiera dell'Alpino, con voce alta e ferma, come ogni anno durante le cerimonie di ricordo dei caduti di tutte le guerre.

Il festeggiamento per il 90° di Fondazione del Gruppo Alpini di Bagolino si è conclusa con una esibizione della Fanfara di Villanuova sul Clisi "Star of Alps", che aveva accompagnato anche la sfilata per le vie del paese, sottolineando in musica i momenti salienti della manifestazione.



Nelle foto di Luciano Saia: 
- Il Presidente della Sez. ANA di Monte Suello Sergio Poinelli, il Sindaco di Bagolino Gianluca Dagani, il Capogruppo Alpini di Bagolino Manuel Schivalocchi presso il Monumento ai Caduti
- Il reduce Giulio Pelizzari con il Capogruppo uscente Elia Bordiga
- Presso il Monumento ai Caduti
- Momenti dell'esibizione della Fanfara "Star of Alps" di Villanuova



Aggiungi commento:

Vedi anche
16/06/2017 10:10

I primi 90 anni degli alpini di Vobarno Penne nere vobarnesi in festa questo fine settimana per celebrare il novantesimo di fondazione del loro gruppo

17/09/2019 11:38

Novanta candeline per le Penne Nere di Storo La tradizionale festa di San Maurizio coincide quest'anno con il 90° di fondazione del Gruppo Alpini di Storo. Questa domenica, 22 settembre, la cerimonia

15/03/2018 12:00

I 90 anni delle Penne nere bagosse Penne nere in festa questo fine settimana a Bagolino per il 90° anniversario di fondazione del Gruppo Alpini

24/05/2014 07:23

Barghe, alpini in festa per gli 80 anni del gruppo Un intero fine settimana di festeggiamenti a Barghe per l’importante anniversario del sodalizio delle penne nere. Stasera uno spettacolo teatrale e domani la sfilata

08/06/2016 12:00

Salò tricolore per i 90 anni della «Monte Suello» Tre giorni di festa nel prossimo fine settimana nella capitale del golfo per i 90 anni della sezione e del gruppo delle Penne nere di Salò




Altre da Bagolino
12/06/2021

Il battello torna a solcare l'Eridio

Riparte da lunedì 14 giugno il servizio di trasporto pubblico sul lago d’Idro con tre collegamenti giornalieri che da luglio diventeranno quattro

09/06/2021

Urta un muretto e si ribalta

Attimi di paura a Ponte Caffaro, dove per soccorrere un 35enne intrappolato nella sua auto i Vigili del fuoco hanno dovuto strappare via le due portiere

07/06/2021

«Urge soluzione»

Sono stati raccolti 200 quintali di detriti dalle spiagge di Ponte Caffaro. Ma due giorni dopo la situazione era tornata ad essere critica

05/06/2021

Famiglia Cooperativa, bilancio e rinnovo cariche

Anche quest’anno l’assemblea dei soci della Famiglia Cooperativa Valle del Chiese si terrà con delega al rappresentante designato per l’approvazione del conto economico ed elezioni

04/06/2021

I Poliambulatori Specialistici

Alla Fondazione Beata Lucia Versa Dalumi di Bagolino, numerose ed in crescita sono le attività sanitarie ad oggi erogate presso la struttura poliambulatoriale in regime privatistico

04/06/2021

Un Patto per il rilancio del Maniva

Lo hanno sottoscritto le Comunità montane di Valtrompia e Valle Sabbia e i due comuni di Collio e Bagolino quest’ultimo con l’aggiunta di un parcheggio interrato

(1)
29/05/2021

Vaccinazioni e incontri

Vaccinazioni e incontri
Si è conclusa giovedì scorso la seduta vaccinale per gli anziani della fascia 75-79 residenti nel comune di Bagolino nei locali della Fondazione Beata Lucia Versa Dalumi O.n.l.u.s. E si possono prenotare le visite ai propri cari

24/05/2021

Il «gatto del lago» in azione a Ponte Caffaro

In una settimana di lavoro sono stati raccolti più di 200 quintali di materiale, per lo più legnoso, accanto alla foce del Chiese

18/05/2021

Un regalo per i nonni di Caffaro

Da parte dei volontari della Croce Bianca di Brescia, quelli della “nona squadra” della quale fa parte anche il bagosso Giancarlo Pelizzari, per i nonni della CRA La Famiglia sono arrivare due carrozzine e altri doni

17/05/2021

«Il lago d'Idro come un fiordo norvegese»

Si è concluso sabato scorso il trekking attorno all’Eridio del blogger Gio del Bianco, che ha saputo cogliere e comunicare le bellezze del lago e ha un suggerimento per gli amministratori e per chi si occupa di turismo sul lago

(1)