28 Luglio 2016, 06.58
Bagolino
Locali

Alla Malga Del Re

di Pablo Soardi

Dopo l'esperienza del bar Bruffione, al Gaver, la famiglia Buccio ha deciso di scommettere sull'apertura di un locale in centro a Bagolino, dove il re non è altro che il formaggio Bagoss


Stiamo parlando di un locale, nel cuore di Bagolino, di dimensioni molto raccolte, dove il calore e l'intimità la fanno da padrone e dove gli avventori verranno accolti dalle cure meticolose della famiglia Buccio.

Il prestigioso formaggio Valsabbino è ritenuto da molti, appunto, il re dei formaggi bresciani e forse non solo, tesi difficile da sconfessare considerando le sue notevoli proprietà organolettiche che ne giustificano l'importante valore raggiunto sul mercato.

Da molti anni presente presso il bar Bruffione, in Gaver, dove ha sempre partecipato attivamente al rilancio della località, la famiglia Buccio Mario è diventata negli anni un riferimento per molti amanti di quei luoghi.
Cofondatori del consorzio turistico che ha ridato vita alla pista di fondo della piana del Gaver, i Buccio, hanno veramente sempre creduto in quello che facevano .

Da diversi mesi, Gianluca e Sara, i membri della famiglia più impegnati nella ristorazione, si sono ritrovati orfani di quell'attività avendo deciso amaramente di gettare la spugna.
Tra le cause principali certamente vi sono la forte crisi che non la rendeva più remunerativa e le problematiche relative alla viabilità che, come tutti ben sappiamo, affliggono la strada Provinciale 669 che da Bagolino raggiunge la zona, rendendola perennemente a rischio isolamento a causa delle slavine.

Come sosteneva Einstein
: “non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose”, ”Chi supera la crisi supera sé stesso senza essere superato”.
È dallo stesso modo di pensare che, in pochi mesi e a tempo di record, grazie alla professionalità di tutti coloro che ci hanno lavorato e a tanto lavoro, la realizzazione del nuovo locale è realtà.

L'edificio, affacciato su Via Sant'Anna,
è ricavato dalla ristrutturazione di un'antica casa antecedente al devastante incendio del 1779 e, rimesso a nuovo con tutti i crismi del caso, conserva il fascino tipico del centro storico del paese Bagosso.

Se il re è il Bagoss, la regina è la cantina, questa, collocata al piano seminterrato, ne ospita amorevolmente circa 300 forme, non può non affascinare l'antico ambiente a volta messo a nudo da una massiccia porta in vetro e da una botola nel soffitto , anch'essa in vetro, che ne permette la visuale dall'alto.
Tutto il resto è dominato dal calore del legno e dal fascino degli antichi muri di pietra, che faranno da cornice alle sfiziose degustazioni e cene di quanti vi si recheranno.

La scommessa, promossa principalmente da Gianluca e Sara, si fa forza dell'esperienza maturata in questi anni, che verrà messa a buon frutto puntando soprattutto sulla valorizzazione dei prodotti dell'azienda agricola di famiglia.
L'Azienda Agricola Buccio Mario è condotta con passione da Mario e Nicoletta, con la costante collaborazione dei figli e da diversi anni da Ionut, ormai anche lui considerato un membro della famiglia.

L'allevamento conta circa 30 vacche in latte e 25 tra manze e vitelle prevalentemente di razza bruna oltre a una trentina di capre meticce e camosciate, l'alimentazione è di tipo tradizionale sostituita dal pascolo nei tre mesi di alpeggio presso la malga Dolò di Bagolino.

Alla malga Del Re si potranno degustare e acquistare tutti i prodotti dell'azienda a chilometri zero, offerti come tali o cucinati, dalle stesse mani che li hanno prodotti: “cuore e braccia, passione e tradizione, il solo modo che conosciamo per fare il formaggio” recita l'elegante brochure che presenta l'azienda, una miscela vincente che si perpetra da 4 generazioni.

Oltre al formaggio stagionato, le formaggelle di vacca e di capra, le ricotte e il burro da affioramento, tutto rigorosamente ricavato da latte crudo, non mancheranno molti altri prodotti di nicchia, appositamente selezionati per soddisfare le gole più raffinate.

Un successo la serata inaugurale, considerando quanti hanno raggiunto Bagolino per prendervene parte sabato sera 23 Luglio: una folla di amici, collaboratori e vecchi clienti che sono accorsi all'evento curiosi di conoscere l'ambiente e che, con visibile coinvolgimento, ne hanno festeggiato l'apertura culminata con l'emozionante spoglio del telo che copriva l'insegna.

L'allegria della serata ha presto invaso la via interna del paese, là, tra le antiche case, risvegliate dal torpore estivo quasi come fosse carnevale, erano allestiti i gazebo che offrivano posti a sedere per tutti.
Il gruppo musicale Antichi Valori, forte delle melodie del passato, ben si sposava con l'ambiente circostante, quasi a voler accarezzare con le note, alcune provenienti da rudimentali strumenti, i già lisci gradini in granito dei vicoletti e le secolari pietre dei muri delle case.

Davvero una bella festa, buona musica, cibo raffinato, buon bere, tanta allegria e, per la famiglia Buccio, ringraziando tutti coloro che ne hanno contribuito alla riuscita, certamente una grande soddisfazione unita ora a tanta voglia di ripartire.

Pablo Soardi (Associazione Interprovinciale Allevatori Brescia-Bergamo)



Aggiungi commento:

Vedi anche
12/08/2020 07:51

Rotola il Bagòss, fino in Giappone Il lockdown ha portato la famiglia Buccio ad esplorare nuovi mercati e ad affinare le collaborazioni, come quella con il super chef Hansi Baumgartner. Con risultati sorprendenti

23/11/2012 07:37

Formaggio da competizione E' l'ormai famosissimo bagoss, che non manca mai di deliziare e sorprendere il palato di chi si trova ad assaggiarlo. Anche quando a gustarlo sono dei giudici ad un concorso

05/10/2019 14:00

Nella malga Valbuna Ecco com’è nata l’idea dell’intervista al malgaro Aldino Buccio di Bagolino andata in onda su Rai 3

03/03/2010 07:30

Col bagòss in laboratorio Un'equipe di esperti ha condotto un'indagine sui rischi batteriologici del bagss. I risultati oggi in un convegno a Bagolino.

17/09/2016 09:45

A malga Valbuna la «Repubblica delle donne» Fra le felici esperienze di ritorno alla vita in malga segnalate da Coldiretti, c’è quella di Stesy Buccio, di Bagolino, che con la sua famiglia trascorre l’estate in alpeggio sulle montagne di casa al confine con il Trentino




Altre da Bagolino
22/05/2022

Volontari per la cura del territorio

Cacciatori di Ponte Caffaro in campo con altri volontari per una giornata ecologica per ripulire alcune zone verdi vicine alle strade

21/05/2022

Grande attesa per la tappa valsabbina del Giro

Martedì il passaggio della corsa rosa lungo le strade della Valle Sabbia. Attenzione alla viabilità: ecco le strade interessate al passaggio della carovana del Giro
VIDEO

20/05/2022

Riapre il Passo Crocedomini

Dal pomeriggio di questo venerdì 20 maggio il passo che unisce le tre valli bresciane riapre al transito. Martedì prossimo passerà anche il Giro d’Italia

20/05/2022

L'ex Maffei di Darzo passa al Gruppo Carè

Il complesso era appartenuto alla Minerali Industriali con sede a Novara e contiene tuttora un capitello votivo

19/05/2022

Non era meglio un tunnel?

Hanno destato l’attenzione di molti i lavori che in questi giorni si stanno facendo lungo la strada che attraversa la Piana del Gaver, in pieno Parco dell’Adamello

17/05/2022

Questo weekend parte l'Operazione Paladini del Territorio

Le sezioni regionali e comunali lombarde di Federcaccia, la FIPSAS e la delegazione provinciale di Fondazione UNA Monza-Brianza lavoreranno insieme per la pulizia di boschi, sentieri ed aree urbane particolarmente contaminate, anche in Valle Sabbia

17/05/2022

Parco Pineta 2.0

Doppia inaugurazione a Bagolino, dove nel Parco Pineta sistemato a nuovo c'è anche una panchina rossa contro la violenza di genere

05/05/2022

Allegramente verso l'Adunata degli Alpini a Rimini

Tappa a Ponte Caffaro per per il gruppo di fiati “Amici delle note della Val del Chiese” in partenza per l’Adunata delle penne nere a Rimini e San Marino
VIDEO

(1)
25/04/2022

San Giorgio dà il via libera al Coro di Bagolino

Torna alla sua normale attività canora e concertistica il Coro di Bagolino, finalmente sollevato dalle norme sanitarie anticovid che ne avevano prima azzerato e poi pesantemente limitato la vita associativa, sia tecnica che relazionale.

21/04/2022

Rose e libri per San Giorgio

Dopo due anni di assenza, causa pandemia, torna la festa patronale a Bagolino con una serie di iniziative promosse dalla parrocchia