14 Agosto 2018, 07.37
Agnosine
Presentazione libri

L'organo di Binzago, una rarità del Settecento

di Cesare Fumana

Questo martedì sera, vigilia dell’Assunta, nella chiesa parrocchiale di Binzago di Agnosine un concerto e la presentazione del libro sulla storia e il restauro dell’organo Pedessi


Le nostre chiese, anche le più piccole, sono degli scrigni d’arte che conservano a volte delle rarità. È il caso della chiesa parrocchiale di Binzago, dedicata a Santa Maria Annunziata, che conserva un raro organo del 1731 di Giovanni Battista Pedessi.

L’antico strumento è stato oggetto di un importante intervento di restauro, terminato nel 2015, eseguito dal Laboratorio organaro di Guido Galli e Matteo Pian. Ciò ha consentito lo studio dello strumento ed ha portato a delle ricerche sul maestro organaro.

Tutto questo è stato raccolto nel volume “Rarità organarie del Settecento. L’organo G.B.Pedessi di Binzago”, che sarà presentato questo martedì sera, 14 agosto, alle 20.30, nella chiesa parrocchiale di Binzago.

Il libro descrive il restauro dell’organo della Parrocchiale di Santa Maria Annunziata di Binzago.

Costruito a partire dal 1731 da don Giovanni Battista Pedessi di Brescia, pare sia l’unico organo conosciuto di questo autore. L’attribuzione è confermata dalla firma su una canna facente parte di un consistente gruppo di canne di identica fattura che si conferma il nucleo originale dell’organo. Ad ulteriore riprova ci sono alcuni documenti d’archivio della parrocchia che riportano a questa attribuzione.

Il Pedessi è organaro di un certo carattere anche se assolutamente sconosciuto, pertanto il restauro e mantenimento dell’organo assume anche un valore culturale e storico di un certo spessore. La documentazione rintracciata, per quanto scarsa, permette la ricostruzione storica a partire dalle curiose vicende relative alla costruzione del precedente organo.

Lo studio delle caratteristiche delle canne, contenuto nel libro, non affronta solo gli aspetti tecnici e una ricostruzione e analisi delle segnature adottate dall’organaro, ma esamina elementi di confronto al fine di cercare di collocare il Pedessi all’interno di una scuola organaria, sia quella bresciana sia valutando altre possibilità.

Al libro,
curato da Maurizio Isabella, Guido Galli, Matteo Pian e Ugo Ravasio, è allegato un Cd con foto, disegni e rilievi.

Alla presentazione interverrà Ugo Ravasio del Laboratorio organario Guido Galli e Matteo Pian. Seguirà un concerto d’organo con musiche a cura di Pietro Pasquini.

Ingresso libero.


Aggiungi commento:

Vedi anche
24/10/2015 09:00

Concerto per l'organo restaurato Questa domenica pomeriggio, 25 ottobre nella chiesa parrocchiale di Santa Maria Annunciata in Binzago di Agnosine il M° Gerardo Chimini inaugurerà l'organo restaurato con un concerto con musiche di Valery, Girardi, Gherardeschi, Denti, Bach-Vivaldi

04/12/2019 08:00

A San Michele si inaugura l'organo restaurato Nel giorno dell’Immacolata nella Chiesa Parrocchiale di San Michele Arcangelo, a Prevalle, un concerto inaugurale per il restauro dell’organo

31/08/2018 08:00

Organo in restauro L’organo della chiesa arcipretale di San Floriano di Storo resterà muto per tre mesi a causa di urgenti lavori di restauro

03/10/2018 09:20

Un aiuto per il restauro dell'organo Sono già a buon punto i lavori di sistemazione dell’organo della chiesa arcipretale di San Floriano a Storo e la parrocchia fa appello alla generosità di tutti

27/04/2018 08:00

L'organo torna a suonare Sarà inaugurato martedì prossimo, 1 maggio, il restauro dell’antico organo della chiesa parrocchiale di San Filastrio a Prandaglio di Villanuova sul Clisi




Altre da Agnosine
07/05/2021

Tutto da solo, senza patente

E’ arrivato “lungo” in curva ed è andato a sbattere con violenza contro un pilastro in cemento: tanta paura, meno danni fisici che guai

30/04/2021

Tanti auguri Rosalba

Buon compleanno a Rosalba Francinelli, di Agnosine, che proprio oggi, venerdì 30 aprile, compie 64 splendidi anni

21/04/2021

Pronto Emergenza sempre in prima fila

L'associazione Pronto Emergenza "Volontari in Odolo" non si arrende di fronte alle sfide dell'emergenza sanitaria ed è sempre pronta ad offrire i suoi servizi alla comunità.

16/04/2021

Agnosine e i tamponi

L’Amministrazione comunale di Agnosine si ripete: dopo l’esperienza di “tamponamento” per gli over 70, ecco quella per tutti i maggiorenni

12/04/2021

Spiedo e taragna per l'ambulanza

Polisportiva e cacciatori Acl insieme, ad Agnosine, per una giornata di solidarietà. Obiettivo: una nuova ambulanza per Pronto Emergenza

12/04/2021

Da Odolo a Villanuova

Nuova destinazione per don Gualtiero Pasini che lascia la guida delle parrocchie di Odolo, Binzago e Gazzane per diventare amministratore parrocchiale nel suo paese natale

07/04/2021

Franco e Tina, grazie di cuore

Una lettera di ringraziamento, da parte di un'amica, ai due farmacisti di Agnosine che ora si godranno la meritata pensione

01/04/2021

Cade con l'e-bike, vola in elicottero

Brutta avventura quella occorsa ad un biker di 63 anni scivolato lungo un ripido sterrato sul Bertone

20/03/2021

Carissimo Don Pietro Chiappa

E’ con immensa gioia che oggi voglio scriverti e altrettanto fiero, orgoglioso di te per il nuovo incarico che il Vicario zonale ti ha assegnato...

20/02/2021

Agnosine punta tutto sulla sicurezza

Contributi regionali, l'aiuto della Comunità Montana di Valle Sabbia e risorse comunali in campo per la messa in sicurezza di alcuni punti critici del paese

Agnosine, il paese la sua gente

Il Santuario della Madonna di Calchere

14/04/2020

Il nuovo municipio di Agnosine è stato inaugurato nel 2006. Lo stabile, 340 metri quadri di nuovi uffici sistemati assieme ad un vasto complesso abitativo che ospita negozi ed appartamenti

14/04/2020

E’ stata l’azienda che per più di 50 anni, fino alla fine degli anni ’70 del secolo scorso, più di altre ha tracciato la storia italiana del mobile multiuso (2)

14/04/2020

E' la chiesa parrocchiale di Agnosine, tempio dalle antiche origini, già citata in un documento del 1037.
L’edificio attuale risale al 1771


14/04/2020

Col suo campanile domina la valle.
L’attuale costruzione risale al 1674 ed è stata eretta su una struttura precedente