01 Giugno 2009, 00.10
Valsabbia
Cane&Gatto

La filariosi cardiopolmonare

La filariosi cardiopolmonare Ť una malattia che puÚ colpire i nostri cani e i nostri gatti. Negli ultimi decenni questa patologia Ť in aumento

I motivi possono essere di ordine climatico (elevate temperature primaverili e autunnali che dilatano il periodo di riproduzione dell'insetto vettore) sia per l'aumento di cani provenienti da zone in cui la filaria è endemica che si comportano come serbatoi. Anche in Valle Sabbia la filaria è presente con alcuni casi di cani risultati positivi al test per la ricerca degli antigeni solubili di Dirofilaria immitis.
 
Come si trasmette e come si sviluppa la malattia?
La filaria si trasmette ad un cane sano tramite la puntura di una zanzara che si è prima nutrita del sangue di un cane infestato. Le larve presenti nel torrente circolatorio subiscono una serie di mute trasformandosi in adulti, vermi tondi molto simili nella forma a spaghetti che si localizzano al cuore e nei grandi vasi polmonari.
 
Quali sono i sintomi e la gravità della malattia nel cane e nel gatto?
La gravità dei sintomi dipende dal grado di infestazione. Nel cane si passa da casi asintomatici (esiguo numero di adulti di filaria) a facile faticabilità, tosse e dispnea (respiro difficoltoso), soffi cardiaci  fino a grave insufficienza cardiorespiratoria e morte (infestazioni massive). Nel cane da caccia la filaria è una delle cause di sindrome da minor rendimento. Nel gatto la sintomatologia è grave con la presenza di un solo adulto di filaria che può essere causa di gravi scompensi cardiocircolatori.
 
La filaria è una zoonosi?
La filariosi cardiopolmonare del cane e del gatto è una zoonosi: nell'uomo la filaria non raggiunge lo stadio adulto (l'uomo è un ospite paratenico). Esistono diverse forme cliniche: cutanea, oculare e polmonare. 
 
Quale prevenzione?
Per impedire che la filaria diventi adulta è necessario uccidere le larve circolanti nel sangue dell'animale che è stato infestato. Si può scegliere tra farmaci larvicidi a somministrazione mensile o optare per un'iniezione a rilascio prolungato che protegge il  vostro animale per tutta la stagione. Prima di iniziare la prevenzione è consigliato il test antigenico per rilevare la presenza di filarie adulte. E' inoltre buona norma utilizzare antiparassitari con azione repellente nei confronti delle zanzare. Il vostro veterinario saprà consigliarvi al meglio in base al grado di rischio del vostro animale.
 
 
 
 


Aggiungi commento:
Vedi anche
30/03/2016 09:56

Rianimazione cardiopolmonare e utilizzo del defibrillatore Sicurezza & Igiene del Lavoro, di Sabbio Chiese, organizza un corso di rianimazione cardiopolmonare e utilizzo del defibrillatore per soccorritori occasionali e personale non sanitario

28/03/2013 07:24

In casa con cane e gatto » scientificamente provato che la presenza di un cane o un gatto in casa funziona da antistress. Esperienza di crescita e di responsabilizzazione per i nostri figli

12/03/2012 10:00

Marzo gratis dal veterinario per cani e gatti In questo mese marzolino torna per la settima volta la "Stagione della prevenzione" con la possibilitŗ di far fare una visita veterinaria a cani e gatti su tutto il territorio nazionale

26/02/2009 00:00

Perchè sterilizzarli? Ogni anno, in Italia, vengono abbandonati 150.000 cani e 200.000 gatti. La maggior parte di questi animali muoiono di fame, sete e incidenti stradali. Gli altri sono destinati ad una vita in strada o nei canili. Spese a carico di tutti noi.

09/03/2009 00:00

Passaporto europeo per cane, gatto e furetto Cos'Ť il passaporto europeo?
Se parliamo di animali Ť il documento necessario per l'espatrio di cani, gatti e furetti. Si tratta di un vero e proprio passaporto, contenente i dati segnaletici e sanitari dell'animale.



Altre da Valsabbia
24/01/2021

Rigenerazione urbana e borghi antichi, pubblicati i bandi

√ą di ben 130 milioni di euro lo stanziamento di Regione Lombardia a favore della riqualificazione territoriale e della ripresa economica post emergenza, anche in prospettiva turistico - culturale

23/01/2021

La Lombardia torna in zona arancione

La Lombardia passa da zona rossa a zona arancione a partire da domani, domenica 24 gennaio, dopo la correzione dei dati relativi all'Rt. Ecco cosa si può fare e cosa no

23/01/2021

Due milioni di euro per recuperare le miniere

Approvati dalla Regione i criteri di accesso al finanziamento. Il consigliere regionale Massardi: ‚ÄúLe miniere sono parte della nostra storia e della nostra cultura, vogliamo valorizzarle‚ÄĚ

22/01/2021

L'impatto dell'epidemia sulla mortalità

Sono dati ancora parziali, riferiti ai primi dieci mesi del 2020 quelli forniti dal rapporto Istat e Istituto Superiore di Sanità, ma forniscono un’analisi su dove il Covid ha colpito maggiormente

22/01/2021

I lunedì della salute

Anche Paitone, Prevalle e Serle hanno fornito il patrocinio ad una serie di incontri online dedicati al benessere psicofisico, tenuti da esperti nel campo della salute

22/01/2021

Punti Acqua presto a pagamento?

Un servizio finora gratuito e presente in diversi Comuni valsabbini che potrebbe a breve diventare un'erogazione a pagamento. Le modifiche proposte ai sindaci dall'Ufficio d'Ambito

21/01/2021

Traversa del lago d'Idro, arriva il commissario

L'opera, già a lungo progettata, è stata commissariata per accelerarne la realizzazione. Obiettivo la creazione di una galleria che permetta l'evacuazione delle portate anche in caso di frana

20/01/2021

Perchè così tanti morti?

¬ęPerch√© anche nella seconda ondata in Lombardia letalit√† cos√¨ alta? Invito Moratti ad approfondire il perch√© di questa anomalia¬Ľ. Cos√¨ il valsabbino Gianantonio Girelli, consigliere regionale e presidente della Commissione d'inchiesta Covid-19

20/01/2021

Gaia: ¬ęDepuratore, scelta tecnica o politica?¬Ľ

I due aspetti si scontrano e si sovrappongono nella decisione da prendere che deve giungere dai gardesani, ma sul fronte Chiese le sentinelle sono sempre all’erta

19/01/2021

Una nuova sede per i ¬ęprofessionisti¬Ľ dell'emergenza

I 120 volontari dell'ambulanza di Storo, operativi 24 ore al giorno per soccorrere chi ne ha bisogno, inaugureranno la loro nuova base in estate