08 Maggio 2020, 10.34
Provincia
Ambiente

Vota i tuoi Luoghi del Cuore

di red.

FAI e Intesa Sanpaolo invitano i cittadini a partecipare alla decima edizione del censimento che mira a premiare i luoghi più votati - per ora solo via web - e a promuoverne gli interventi e i progetti di valorizzazione


Dopo due mesi di isolamento, nella settimana in cui l'Italia timidamente riparte il FAI (Fondo Ambiente Italiano) in collaborazione con Intesa Sanpaolo lancia la decima edizione del censimento “I Luoghi del Cuore”.

Dal 6 maggio al 15 dicembre 2020 tutti i cittadini, nei piccoli borghi e nelle grandi città, nei paesi meno conosciuti e in quelli più noti, in Italia ma anche all’estero, sono invitati a votare i luoghi italiani che amano di più e che vorrebbero vedere tutelati e valorizzati.

Un’opportunità per ciascuno di noi di esprimere finalmente, quasi fosse un urlo liberatorio, il sentimento appassionato che ci lega al Paese  più bello del mondo, lo stesso di cui abbiamo tanto sentito la mancanza.

Grazie a “I Luoghi del Cuore” il FAI incoraggia e stimola ciascuno di noi, anche restando a casa, a fare la differenza ed essere motore di cambiamento per il proprio territorio, unico al mondo per varietà e bellezza.

Dal 2003, anno della sua prima edizione, “I Luoghi del Cuore” è stato eletto da milioni di cittadini a cassa di risonanza per far sentire la propria voce a favore di piccole e grandi bellezze da non dimenticare. I risultati ottenuti sono eccezionali, a dimostrazione della sua valenza sociale ma anche del suo essere strumento concreto e fattivo in grado di accendere i riflettori dell’opinione pubblica su luoghi da salvare, proteggere o semplicemente valorizzare perché poco noti e di contribuire in maniera significativa a cambiarne le sorti.

Quest’anno il censimento si arricchisce di due classifiche speciali. La prima dedicata all’“Italia sopra i 600 metri”, cioè a luoghi che appartengono alle aree interne montane del Paese, che coprono da sole il 54% del territorio nazionale: zone che sono diventate la periferia del Paese, in sofferenza per la carenza di servizi e infrastrutture che rende le condizioni di vita più difficili, ma anche contraddistinte da una bellezza indiscutibile, spesso intatta e dominata dalla natura, in cui vivono comunità di cui riscoprire la storia, le tradizioni e il potenziale.

La seconda è relativa ai “Luoghi storici della salute”, beni architettonici che hanno radici profonde nel nostro passato, e che oggi, a fronte dell’emergenza sanitaria, sono divenuti valorosi presidi a tutela di tutti noi; luoghi che raccontano quanto il benessere di corpo e mente abbia radici antiche nel nostro Paese e una tradizione secolare che spazia dalle terme romane alle farmacie storiche, dagli ospedali nati nel Rinascimento ai padiglioni di fine 800 e inizio Novecento, oggi più che mai in funzione grazie all’instancabile prodigarsi dei medici e del personale paramedico per far fronte all’epidemia.

Come di consueto, i luoghi più votati verranno premiati, a fronte della presentazione di un progetto concreto: 50.000 euro, 40.000 euro e 30.000 euro saranno assegnati rispettivamente al primo, secondo e terzo classificato, mentre il luogo più votato via web diventerà protagonista di un video, storytelling o promozionale, realizzato a cura della Fondazione.

Per i vincitori delle due classifiche speciali sono in palio complessivamente 20.000 euro. FAI e Intesa Sanpaolo, dopo la pubblicazione dei risultati, lanceranno inoltre il consueto bando per la selezione degli interventi in base al quale tutti i proprietari (pubblici o non profit) e i portatori di interesse dei luoghi che hanno ottenuto almeno 2.000 voti potranno presentare alla Fondazione una richiesta di restauro, valorizzazione o istruttoria sulla base di specifici progetti d’azione.

Data l'emergenza sanitaria, in questa prima fase si voterà esclusivamente online su www.iluoghidelcuore.it; da quando sarà possibile, la raccolta voti avverrà anche in cartaceo con moduli di raccolta voti dedicati, scaricabili dal sito.

In foto il Castello di Brescia



Vedi anche
02/08/2014 08:00

Rocca d'Anfo, luogo del cuore Un invito a votare per la fortezza valsabbiana quale luogo da tutelare e valorezzare esprimendo la propria preferenza al censimento "I luoghi del cuore" del Fai

20/02/2015 12:45

Anche la Rocca d’Anfo nel mirino del Fai Con 1198 voti e la 235° posizione a livello nazionale, l’antica fortezza di Anfo potrebbe essere oggetto di un progetto del Fai (Fondo Ambiente Italiano)

13/07/2007 00:00

Fondi provinciali per Bagolino e Vallio Terme Abbiamo riutilizzato i soldi del territorio per il territorio. Cos l’assessore Mattinzoli ha presentato i progetti del Programma di valorizzazione e di tutela dei bacini idrominerali e termali.

08/11/2017 10:08

Fondi per sviluppo sostenibile e ambiente C’è anche quella valsabbina fra i destinatari dei fondi regionali destinati al funzionamento e ai progetti delle Comunità montane lombarde

15/09/2020 15:45

Dalla Fondazione Comunità Bresciana contributi per 500mila euro Due bandi per la cultura e la valorizzazione del patrimonio artistico, storico e ambientale del territorio bresciano per sostenere gli enti no profit in progetti di utilità sociale. Scadenza per entrambi il prossimo 6 novembre



Altre da Provincia
26/02/2021

Montagna bresciana, la strategia di rilancio post Covid

Turismo di prossimità ed esperienze a contatto con la natura, per ritrovare serenità e voglia di reinventarsi. L’analisi degli esperti di marketing per le montagne di Valle Sabbia, Valtrompia e Val Camonica

24/02/2021

Webinar sulla Crescita strategica

I 4 appuntamenti online, promossi dal delegato a Credito, Finanza e Fisco di Confindustria Brescia, Paolo Streparava, inizieranno domani e proseguiranno sino al 18 marzo. Relatore degli incontri sarà l’avvocato Giorgio Mariani

23/02/2021

Brescia zona arancione «rafforzata»

Dalla Regione «I dati mostrano che a Brescia è evidente una terza ondata: è il punto che va aggredito e su cui bisogna intervenire immediatamente»

23/02/2021

Terziario, nel quarto trimestre si assesta la fiducia

Il clima di fiducia delle imprese bresciane attive nel settore dei servizi si attesta a 102, confermando il livello registrato nel periodo precedente. Rilevante il “fattore smart working”

20/02/2021

Una nuova strategia per la montagna bresciana

Operatori turistici delle Valli bresciane a rapporto, mercoledì prossimo, per un incontro online sul nuovo progetto di rilancio del turismo montano

19/02/2021

Mattarella socio onorario delle Fiamme Verdi

Il Presidente della Repubblica ha accettato con gioia la nomina del Consiglio direttivo e ha ringraziato l'associazione con una lettera tramite la Segreteria del Quirinale

18/02/2021

La cava di argilla non ci sarà

Lo ha stabilito il nuovo Piano Cave della Provincia, con gran sollievo del territorio. Il bacino estrattivo sarebbe dovuto sorgere a Gavardo, in località Marsina

17/02/2021

I comitati scrivono al consigliere Sarnico

A più di due mesi dall'approvazione della mozione che porta il suo nome, associazioni e comitati scrivono al consigliere provinciale con delega al ciclo idrico per chiedere azioni decise e trasparenza sulla questione depuratore

15/02/2021

Over 80, si parte con le vaccinazioni

Dalle 13 di oggi, 15 febbraio, al via le prenotazioni per i vaccini anti Covid-19 per chi ha più di 80 anni. Ecco come fare domanda e chiedere informazioni

12/02/2021

Piano Cave all'insegna della sostenibilità ambientale

Meno siti estrattivi, meno volumi e completo ripristino ambientale di uno scavo prima di passare al successivo. Ecco le linee guida del nuovo Piano, che coinvolge anche le sedi valsabbine