27 Maggio 2007, 00.00
Vobarno
Polemica politica

«Progetto Falck», non mancano forti critiche

C’ la politica urbanistica dell’amministrazione comunale di Vobarno al centro del forte attacco della minoranza consiliare.

C’è la politica urbanistica dell’amministrazione comunale di Vobarno al centro del forte attacco della minoranza consiliare. Che ha chiesto addirittura le dimissioni dell’assessore all’Urbanistica Stefano Francinelli e di Aurelio Bizioli, presidente di «Progetto Vobarno».

Sul piatto della bilancia, il gruppo di opposizione «Vobarno futura» piazza due pesanti considerazioni: «Innanzitutto - spiega il capogruppo Paolo Pavoni - Francinelli ha manifestato una evidente insensibilità ambientale e paesaggistica, e l’incapacità a gestire il mandato di assessore all’Urbanistica; inoltre, a Bizioli contestiamo la manifesta subalternità agli interessi, pur legittimi, dei costruttori.

Ormai - continua Pavoni - è visibile a tutti lo scempio edilizio compiuto nelle aree ex Falck: il Comune e la società Progetto Vobarno (di cui il Comune è unico proprietario) hanno rovinato la fisionomia ambientale e paesaggistica del paese senza realizzare gli obiettivi previsti dall’intervento di recupero».

Un recupero che, iniziato nel ’94, ha messo in campo circa 40 milioni di euro. «Il primo obiettivo - aggiunge Eugenio Saletti, altro esponente di opposizione - era la creazione di 250 nuovi posti di lavoro nei capannoni realizzati. Ma in realtà, Progetto Vobarno ha dovuto svendere gli ultimi 9 capannoni, che erano già a prezzo convenzionato, a una società immobiliare con un’ulteriore ribasso del 20%, visto che nessun’altro era interessato all’acquisto di spazi ritenuti strutturalmente non idonei. L’obiettivo, dunque, è stato mancato».

Il secondo risultato previsto era quello di ricavare dalla vendita delle nuove strutture i soldi necessari per costruire un nuovo municipio: «Ma ai vobarnesi resta il vecchio palazzo comunale con le sue barriere architettoniche».

Il terzo obiettivo prevedeva la realizzazione di un auditorium comunale: «Per un paese come il nostro senza spazi adeguati per incontri e riunioni, era un’opera necessaria. Ma l’auditorium, progettato, non è mai stato iniziato».

«Senza contare - rincara Egidio Lancini - che al Comune sono rimasti beni per un valore di gran lunga inferiore al contributo ricevuto dalla Regione, circa 9,5 milioni di euro».
Inizialmente la minoranza era a favore dell’operazione ex Falck: «Ma poi hanno cambiato le carte in tavola con un progetto che, modificato a piacere loro, ha perso le caratteristiche per cui fu votato. Ora - continua Saletti - l’area ex Falck offre decine di appartamenti invenduti, mentre si è persa l’occasione di ristrutturare il centro storico. Ed è un fallimento anche il nuovo Piano regolatore».

Infine, l’ultimo punto che fa infuriare la minoranza: «Nell’area della scuola elementare si realizzerà un parcheggio da 30 posti auto su 5000 metri quadri di proprietà comunale. Fin qui va bene.

Ma è proprio necessario il previsto taglio delle 60 piante di 30 anni che sono cresciute sull’area, oggi l’unico polmone verde del centro di Vobarno? Certo è previsto il ripristino degli alberi, ma servono decenni perchè una pianta cresca. Non è possibile conciliare parcheggi e salvaguardia del verde? Crediamo che l’assessore all’Urbanistica non abbia adeguatamente valutato progetto e computo dei lavori. Lo invitiamo a farlo. E poi, a dimettersi, portando con sé il presidente di "Progetto Vobarno"».


Aggiungi commento:

Vedi anche
04/02/2021 10:10

SerleSì: «Da cosa si vede un paese civile?» Critiche da parte della minoranza consiliare in merito alle ultime scelte dell’amministrazione comunale che a detta dell’opposizione ha smantellato iniziative faticosamente costruite

26/08/2007 00:00

L'opposizione vobarnese critica il PRG Vobarno? il pi brutto paese della valle. Una tesi sostenuta dalla minoranza consiliare Vobarno futura, che attacca il Piano regolatore e le scelte urbanistiche dell’amministrazione comunale.

09/11/2009 10:00

Dal Pdl parte l’attacco al Pgt La minoranza consiliare critica il percorso e i contenuti del Piano di governo del territorio dell’Amministrazione vobarnese

03/02/2016 08:16

Caldaia a biomassa? Meglio saperne di più Senza l'intenzione di schierarsi a favore del "si" o del "no", con una lettera aperta ai concittadini, il gruppo consiliare di minoranza "Insieme per Vobarno" pone una serie di domande

24/01/2015 07:27

Un Consiglio sull'Eridio Giovedì 22 gennaio, il Consiglio comunale di Idro, su richiesta della minoranza, è stato convocato per disquisire delle vicende del lago. Vallesabbianews non c'era, questo è un resoconto di parte. Qualora pervenissero, pubblicheremo volentieri anche altri contributi




Altre da Vobarno
14/05/2021

Un'aula intitolata a Massimiliano Amolini

A ricordo perenne del giovane, venuto a mancare di recente dopo trent’anni vissuti a letto a causa di una tetraplegia irreversibile, un’aula della Scuola materna di Carpeneda di Vobarno

02/05/2021

L'altra campana

In merito alle vicende che riguardano la rotonda tanto attesa di fronte all'Itis di Vobarno, riceviamo e pubblichiamo anche la posizione del consigliere di minoranza Ernesto Cadenelli

02/05/2021

Il punto sulla rotonda dell'Itis

Se ne discute ormai da anni, a Vobarno, ma senza che i lavori per realizzare la rotatoria - indispensabile vista la pericolosità di quell’incrocio - possano iniziare. Il punto della situazione

28/04/2021

Ciao e buon cammino, Betty

Dal gruppo “Facciamo Rivivere Vobarno” un caloroso saluto alla “Parrucchiera Betty” di Elisabetta e Mariangela Gobbini, che dopo ben 41 anni di attività appende le forbici al chiodo

27/04/2021

Da Vobarno con «Bella ciao»

Per noi a Vobarno alla cerimonia del 25 aprile c'era Mario Pavoni. Ci regala, della Resistenza vobarnese, anche un piccolo aneddoto che riguarda la sua famiglia

26/04/2021

Andrea Mabellini e Virginia Lenzi conquistano il Rally Prealpi Orobiche

Il pilota valsabbino dopo essere rimasto in testa la prima giornata si ripete anche nella seconda facendo sua la 35esima edizione del rally organizzato da Aci Bergamo

25/04/2021

Rally Prealpi Orobiche, Mabellini-Lenzi in testa

Nella prima giornata di gara comandano il vobarnese Andrea Mabellini navigato da Virginia Lenzi su Skoda Fabia R5

22/04/2021

Vobarno celebra la Liberazione

In programma per il 25 Aprile quattro cerimonie, nel capoluogo e nelle frazioni, in presenza di rappresentanze di associazioni e forze dell'ordine ma senza la popolazione, per evitare assembramenti

20/04/2021

Ponchiardi quarto al «Palme» in Liguria

Ottima prestazione lo scorso fine settimana per il pilota valsabbino che si è piazzato quarto assoluto in classe N2 con la piccola Citroen Saxo

19/04/2021

«Lo Stato delle Cose» in uscita su YouTube

Esce oggi il singolo interpretato dal cantautore David M, firmato anche dalla vobarnese Sara Nolli