Skin ADV
Lunedì 26 Giugno 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Il Chiese a Barghe

Il Chiese a Barghe

di Simonetta Lombardi

[Barghe]


24.06.2017 Odolo

25.06.2017 Odolo

24.06.2017 Mura

25.06.2017 Anfo Lavenone

24.06.2017 Casto

25.06.2017 Pertica Bassa

25.06.2017 Roè Volciano

25.06.2017 Vestone

24.06.2017 Vestone

25.06.2017 Vestone






29 Giugno 2011, 12.00
Gavardo Valtenesi
Riconoscimenti

Siti palafitticoli, patrimonio mondiale Unesco

di c.f.
Il riconoscimento valorizza anche il museo di Gavardo dove sono conservati i reperti del sito palafitticolo del lago Lucone, dove proseguono gli scavi del Gruppo Grotte coinvolgendo anche gli studenti.

 

Ha destato vivo apprezzamento anche al Museo archeologico della Valle Sabbia di Gavardo la decisione dell’Unesco di inserire nella lista del patrimonio mondiale i siti palafitticoli preistorici dell’arco alpino.
Fra questi, infatti, risultano anche i siti dislocati attorno al lago di Garda, dove si trova la maggiore concentrazione di palafitte, con più di 30 siti dislocati sia sulle sponde del lago, sia nei bacini inframorenici.

Il progetto elaborato dalla Svizzera coinvolge Italia, Germania, Francia, Slovenia e Austria. Dei circa 1.000 abitati dell'epoca delle palafitte rinvenuti nell'arco alpino ne sono stati selezionati 152. Di questi 25 si trovano in 5 regioni del Nord Italia e ben 4 sono collocati nella nostra provincia, avendo come protagonista il Garda. I villaggi scelti e ora classificati come patrimonio dell'Unesco sono appunto quelli del Lavagnone di Desenzano, di Lucone di Polpenazze, di Sirmione e de Il Gabbiano di Manerba.

Sul sito palafitticolo del lago Lucone di Polpenazze sono impegnati da anni negli scavi il Gruppo Grotte di Gavardo e l’Istituzione museale.
«Questo riconoscimento – afferma con soddisfazione il prof. Angelo D’Acunto, presidente dell’Istituzione museale gavardese –, visto che i reperti ritrovati in questo sito sono conservati nel nostro museo, fa sì che anche il museo stesso si fregi di questo riconoscimento». Un’ulteriore valorizzazione della collezione gavardese e un ulteriore stimolo allo studio e alla fruizione del Museo archeologico.

Gli scavi su questo sito stanno proseguendo ancora. Per questa estate c’è la possibilità per gli studenti del Liceo “Fermi” di Salò di conseguire dei crediti formativi partecipando alla campagna di scavi per due settimane, sia nel sito del Lucone sia nella necropoli dell’età del rame di Bione, nel sito della Corna Nibbia. Alla proposta hanno già aderito diversi studenti.

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG




 




Commenti:

ID10913 - 29/06/2011 15:07:49 (max weber) ...ecco un esempio....
ma voi lo sapete che tra gli esperti europei della progettazione di questa proposta per l'UNESCO insieme agli svizzeri c'è anche un giovane valsabbino in fuga?...non credo...non è tra i soliti noti...ah, povera valle


ID10926 - 30/06/2011 09:54:02 (sbarbaro) risorse umane nascoste e eccellenze valsabbine
Sicuramente in valle sono molte le "risorse umane" non conosciute o che lavorano pi nel silenzio da anni per la cultura...questo non vuol dire che non ci siano. Il Museo stesso spesso sottovalutato proprio dai valsabbini stessi e oltre al Gruppo Grotte vero zoccolo duro dell'archeologia in valle e agli studenti del liceo, sullo scavo diretto da Marco Baioni, sono presenti diversi studenti delle Universit Italiane e esperti del CNR che da anni portano avanti gli approfondimenti e le analisi scientifiche...credo che il valsabbino in fuga potrebbe, se gi non lo ha fatto, contattare il museo...perch sembra proprio un po' strano


ID10936 - 30/06/2011 18:27:04 (max weber) non sono nascoste, ma chi non le vuole vedere non le vede
no, non sembra strano, credimi. Io lo conosco molto bene e se è fuggito è anche perchè al museo nessuno gli ha mai dato credito...sai, se non sei spinto da...oggi so che lavora felicemente tra italia e estero ed è stato membro della commissione scientifica che ha redatto il piano del progetto palafitte. Poi, però, bisognava sistemare quelli di università e cnr e lui, pur se è rimasto l'unico italiano nella commissione internazionale di esperti, non è stato considerato utile...anche da quelli del museo...ma non penso proprio se la sia presa, conoscendolo, ora so che dirige due ricerche in giro per l'europa...e non penso tornerà al museo...però potrei chiederglielo...no?



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
18/07/2013 08:00:00
Una giornata allo scavo del Lucone Giornata di visite istituzionali ieri al sito palafitticolo di Polpenazze dove han fatto un sopraluogo il presidente del Museo e il sindaco di Gavardo insieme alla preside del liceo "Fermi" di Salò. All'opera come volontari anche alcuni studenti liceali

25/08/2014 15:49:00
Fuochi e fiamme al Lucone E' archeologia sperimentale, quella che col Museo di Gavardo metteranno in campo i volontari del Gruppo Grotte al Lucone, fra mercoledì e giovedì prossimi


18/08/2016 17:18:00
I segreti delle palafitte Ultima visita domenicale quest’anno allo scavo archeologico del lago Lucone, a Polpenazze, quella in programma questa domenica 21 agosto. Proseguono anche quelle del venerdì pomeriggio

26/07/2015 08:37:00
I venerdì del Lucone Visto l’interesse di molti a visitare gli scavi archeologici del Lucone, il Museo Archeologico della Valle Sabbia di Gavardo organizza delle visite guidate nei venerdì di agosto. Prosegue anche l’iniziativa “Mamme al mercato, bambini al Museo”

10/01/2016 15:30:00
Il sito del Lucone su Rai Storia Nella prima puntata della nuova edizione di “Italia. Viaggio nella Bellezza” in onda questo lunedì sera, sarà proposto il documentario “Abitare nella preistoria. Le palafitte dell’arco alpino”, dove si parlerà anche del sito archeologico del lago Lucone



Altre da Gavardo
24/06/2017

Concerto d'estate della banda di Sopraponte

Questo sabato sera, presso il teatro di Sopraponte, sarà di scena il Corpo Bandistico “Nestore Baronchelli” che dedicherà il proprio concerto estivo alla parrocchia, in l’occasione dell’inaugurazione della ristrutturata colonia “Beata Vergine di Fatima” in Monte Magno.

23/06/2017

Denunciato per furto di «merlo»

E' stato poi rintracciato dalla Stradale il camionista che martedì scorso aveva perso il "merlo" in tangenziale a Gavardo. Non ha saputo dare spiegazioni convincenti ed è stato denunciato  (3)

22/06/2017

«Niente da dichiarare?»

L'associazione Rio de Oro in collaborazione con l'associazione Borgo del Quadrel propone per questo venerdì sera l'ormai tradizionale esperienza teatrale anche per la stagione 2016/2017 con la commedia: "Niente da dichiarare?" di C.M. Hennequin e P.Veber

21/06/2017

Occhio alla retro

Non si è fatto male nessuno, ma solo perchè è andata davvero bene. A quell'ora, infatti, l'improvvida manovra della quale si vedono i risultati nelle fotografie, avrebbe potuto essere causa di guai seri  (5)

21/06/2017

Il giallo del merlo

Avete presente il "merlo" perso dal camion a Gavardo? Ebbene: ancora non si sa di chi è  (3)

20/06/2017

Sempre sulla 45Bis

Probabilmente a causa dei rallentamenti dovuti dalla presenza del "merlo" a fianco della strada, altro incidente lungo la tangenziale a Gavardo. Questo fra un'auto e una moto

20/06/2017

Fuori strada col «merlo»

Ingombrante presenza a Gavardo, lungo la 45 bis, dove un "merlo" è uscito di strada. Inizialmente sembrava che ci potessero essere dei feriti, anche gravi. Poi la faccenda, almeno da quel punto di vista, si è ridimensionata

19/06/2017

Colonia di monte Magno, una storia che riprende

La comunità di Sopraponte si è ritrovata ieri sul monte Magno per l’inaugurazione dei lavori di restauro della Casa Beata Vergine di Fatima (5)

19/06/2017

Volteggi valsabbini per lo Schiaccianoci di Montichiari

Anche  quest’anno Alkimia Ballet  Scuola professionale di danza con  sedi a Sabbio Chiese e Gavardo, si appresta a portare in scena il suo spettacolo di fine anno

17/06/2017

Amore e burocrazia

Avrebbe voluto essere seppellito vicino alla prima moglie, ma un'interpretazione del regolamento gli lo ha impedito. E' successo a Gavardo 



Eventi

<<Giugno 2017>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia