Skin ADV
Venerdì 22 Febbraio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








20.02.2019 Vobarno Provaglio VS Barghe

21.02.2019 Serle

21.02.2019 Vestone

20.02.2019 Bagolino

20.02.2019 Serle

22.02.2019 Sabbio Chiese

21.02.2019 Preseglie

21.02.2019 Gavardo Valsabbia Muscoline Provincia

20.02.2019 Bagolino

20.02.2019 Gavardo Valsabbia






28 Ottobre 2009, 07.27
Bagolino
Ricorrenze

Quella notte

di Giancarlo Marchesi
Era la notte fra il 30 ed il 31 ottobre del 1779. Una scintilla fuoriucita dal forno fusorio provocò l'incendio che in sette ore bruciò il paese.
 
¬ęBagolino, terra delle pi√Ļ ragguardevoli di Val Sabbia cos√¨ per numero degli abitatori come per il pingue commercio di ferro lavorato e di grassine, ha sofferto la notte susseguente al penultimo d’ottobre un incendio cos√¨ vorace che nel breve spazio di un’ora l’ha resa tutta intera in cenere¬Ľ.
Questo √® l’incipit drammatico di uno dei resoconti ufficiali dedicati alla tragedia che nella notte tra il 30 e il 31 ottobre 1779 colp√¨ il grosso borgo valsabbino.
Bagolino fu investito da un incendio che ebbe origine dai depositi di carbone vegetale situati nei pressi del forno fusorio di proprietà comunale.
 
Incenerite 644 abitazioni Dei 2.994 abitanti che il paese contava, secondo i dati delle autorità venete, oltre 500 perirono; interi nuclei familiari andarono completamente estinti; 644 abitazioni furono incenerite, la parrocchiale e la chiesa di San Lorenzo vennero seriamente danneggiate dalle fiamme, che non risparmiarono neppure il convento delle Monache, benché posto sopra il paese.
Solo poche case in località Salvì, oltre al forno fusorio e alle fucine da ferro, si salvarono dalla furia delle fiamme.
 
In sette ore, tanto dur√≤ l’incendio, oggetti preziosi, suppellettili, mobili di pregio e duemila forme di formaggio furono consumati dal fuoco.
Grandi fortune familiari vennero completamente distrutte e centinaia di persone persero ogni loro avere. Tenuto conto delle distanze e delle precarie condizioni delle strade, i soccorsi furono immediati: il sindaco della Comunità di Valle Sabbia si precipitò a Bagolino e il capitano di Brescia inviò il tenente colonnello De Therry.
 
Superati i primi momenti di sconcerto, i soccorritori si dedicarono, con l’aiuto dei bagolinesi, a recuperare e rimuovere dalle case distrutte i cadaveri per seppellirli e coprirli con calce viva con lo scopo di evitare l’esplosione d’epidemie.
A distanza di pochi giorni da quella tragica notte, fu chiaro che l’incendio di Bagolino era per numero di vittime e per entit√† di perdite materiali uno dei pi√Ļ grandi disastri del secolo per il Bresciano.
 
Ricostruzione conclusa nel 1796 Per questo le autorit√† bagolinesi, oltre a fornire un sussidio alla propria gente, chiesero aiuto alla citt√† di Brescia e a Venezia, che risposero con generosit√† all’appello.
Tuttavia gli stanziamenti erogati e le esenzioni fiscali concesse risultarono insufficienti per affrontare la ricostruzione, tanto che, nell’autunno del 1780, la Serenissima concesse un prestito di 20.000 ducati con lo scopo di portare a termine l’imponente opera di riedificazione del borgo.
 
Già sul finire del 1783, quando don Giambattista Portesi, che aveva condiviso le sofferenze dei propri parrocchiani, si congedò da Bagolino, la ricostruzione era a buon punto.
Tuttavia, solo nel 1796, quando i consoli di Bagolino pubblicarono una nuova edizione degli statuti dedicandola al nobile Carlo Uggeri, che in quegli anni si era adoperato non poco in favore dei bagolinesi, il piano di ricostruzione giunse a conclusione.
La ristampa della legge municipale segnò la rinascita di Bagolino, fortemente voluta dalla sua gente.
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
09/03/2013 07:49:00
Brucia casa a Crone Nella notte appena trascorsa un violento incendio ha distrutto un'abitazione nel centro storico a Crone di Idro. Gravemente lesionata la casa adiacente

29/10/2018 10:45:00
Anniversario di un incendio Domani, martedì 30 ottobre, la comunità bagossa ricorda le vittime del tragico incendio che nel 1779 distrusse buona parte del centro storico del paese 

28/10/2009 07:17:00
A Bagolino l'incendio di 230 anni fa Da domani Bagolino rivivrà la tragica notte che devastò il paese e che causò mezzo migliaio di morti.

08/05/2010 09:00:00
Con Gardacanyon al forno fusorio Gardacanyon organizza per questa domenica un’escursione al forno fusorio di Livemmo, importante sito di archeologia industriale.

27/03/2009 00:00:00
Brucia la notte sul monte Ere Brutto incendio quello che in queste ore sta divorando alcuni ettari di montagna fra Odolo e Vallio Terme, sopra l'abitato del centro della Conca d'Oro. Le fiamme si sono sviluppate intorno alle 19 e 30, all'imbrunire.



Altre da Bagolino
20/02/2019

¬ęLasciami volare¬Ľ

Questa sera Р20 febbraio Рa Ponte Caffaro Gianpietro Ghidini racconta la storia del figlio Emanuele, scomparso nel 2013, portando una preziosa testimonianza di vita 

20/02/2019

Malore in montagna

Una passeggiata con le ciaspole √® risultata fatale ad un uomo di 59 anni residente a Collio Valtrompia, morto d’infarto sul Dasdana, nel comprensorio sciistico del Maniva

19/02/2019

Sara Scalvini ¬ęAmbasciatrice della cucina Lombarda¬Ľ

Un premio da Regione Lombardia per la giovane chef di Bagolino che ha vinto la trasmissione Tv “Cuochi d’Italia”

19/02/2019

Cronaca di una festa annunciata

La manifestazione "Maschere e Tradizioni", che si è tenuta lo scorso sabato a Dossena (Val Brembana, BG) ha visto la partecipazione su invito dei Màscär di Bagolino, insieme alle maschere tradizionali di Valtorta (Bergamo) e dei Mamuthones, Isshohadores e Tenores di Mamoiada (Nuoro)

16/02/2019

InEurope, con la Cassa Rurale

Daniele Tramontana, originario di Ponte Caffaro, è oggi in partenza per Marsiglia. Parteciperà ad un progetto di volontariato europeo



14/02/2019

Apprezzata anteprima di ¬ęExitus - Il Passaggio¬Ľ

Tanta gente mercoled√¨ sera al cinema Aurora di Ponte Caffaro all'anteprima del film “made in Trentino” ambientato tra Pinzolo e Pergine


12/02/2019

Due presentazioni per ¬ęStorie da suonatori¬Ľ

Il libro che racconta la tradizione musicale del carnevale di Bagolino e Ponte Caffaro sar√† presentato questo mercoled√¨ a Brescia, nell’ambito di una rassegna di Aab, e venerd√¨ in Comunit√† montana


08/02/2019

Con Ambra Marca un altro successo culinario bagosso

Dal talent di Tv8, che ha confermato l’autenticit√† della cucina valsabbina, alle competizioni della Federazione Italiana Cuochi all’Expo di Riva del Garda

05/02/2019

Porta a porta anche a Bagolino

Prendono il via questa sera a Bagolino gli incontri per spiegare alla popolazione le modalità operative della raccolta differenziata (10)

04/02/2019

Salta la fiaccolata, ma la pace resta nel cuore

Era iniziata fin dal 26 gennaio la lunga settimana della pace, che si era estesa poi fino al 2 febbraio con varie iniziative, concludendosi con una Fiaccolata per la Pace. Fiaccolata che non si è però svolta a causa del maltempo

Eventi

<<Febbraio 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Ro√® Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Sal√≤
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia