08 Novembre 2019, 07.00
Valsabbia Garda Valtenesi Provincia
Depuratore del Garda

Al voto la mozione per possibili alternative

di Federica Ciampone

Il testo della mozione presentata da Marco Apostoli riguardo alla depurazione del Garda, rivisto, sarà votato nei prossimi giorni. Tutti d’accordo i gruppi consiliari, divisi invece forze politiche e amministratori locali


La mozione presentata lo scorso 8 ottobre da Marco Apostoli di Provincia Bene Comune e poi rinviata potrà ora, dopo essere stata “limata” dai consiglieri provinciali, essere votata.

Se il testo iniziale chiedeva che fosse la Provincia a realizzare uno studio indipendente che indicasse la localizzazione migliore per il depuratore del Garda – fatto giudicato allora inammissibile in quanto non di competenza del Broletto – il testo della mozione odierna prevede che il presidente della Provincia Samuele Alghisi chieda ad Acque Bresciane un approfondimento dello studio e la valutazione di possibili alternative al doppio depuratore a Gavardo e Montichiari.

Il prossimo 13 novembre è in programma la Consulta per l’ambiente, con Ufficio d’Ambito, Acque Bresciane e Università di Brescia, che spiegheranno il loro progetto in Provincia. Nel Consiglio provinciale del giorno seguente si terrà il voto finale.

Permangono alcune incognite, come quella dell’eventuale allungamento dei tempi in caso di realizzazione di un nuovo progetto, magari con il rischio di non poter più accedere ai finanziamenti statali.

La mozione ha trovato condivisione da parte di tutti i gruppi, ma d’altro canto ha fortemente diviso le forze politiche e gli amministratori locali.

Il PD di Salò si è schierato apertamente contro il progetto del doppio depuratore proposto da Acque Bresciane, puntando invece sull’ampliamento dell’impianto di Peschiera e sulla sostituzione della condotta sublacuale. Apertura ad ulteriori valutazioni da parte del segretario provinciale del PD Michele Zanardi.

Per il centrodestra, che ha ribadito invece la priorità della tutela del Garda, serviva condivisione onde evitare lo scontro tra territori.

Per il sindaco di Gavardo Davide Comaglio, capofila dei primi cittadini dei Comuni dell’asta del Chiese coinvolti nel progetto, la rivalutazione della mozione di Marco Apostoli è un grande passo verso la redazione di un progetto alternativo condiviso dai vari territori, al quale ci si dovrebbe applicare fin da subito.

D’altra parte i sindaci del lago, in particolare Giampiero Cipani di Salò e Delia Castellini di Toscolano Maderno, hanno ribadito che il progetto di Acque Bresciane è di natura tecnica e non politica, visto e approvato da professionisti esperti, e che non esisterebbero alternative, per cui la necessità sarebbe quella di procedere rapidamente.

Sulla sponda veronese, nel frattempo, si avanza velocemente verso l’affidamento dei lavori, nella convinzione che portare i reflui a Peschiera sia sbagliato e dannoso, dato che il depuratore è già saturo.

Per capire cosa accadrà non resta che attendere il voto definitivo del 14 novembre.


Vedi anche
15/11/2019 09:40:00

Mozione bocciata, avanti con il doppio depuratore Con voto favorevole del centrodestra e voto contrario del Pd, la mozione di Marco Apostoli è stata respinta. L’Ato potrà ora avviare l’iter di autorizzazioni per la realizzazione del progetto di Acque Bresciane

14/11/2019 11:17:00

Doppio impianto e niente scarichi a lago Gavardo e Montichiari rimarrebbero “la soluzione migliore” per la depurazione del Garda. Ferma l’opposizione dei comitati e dei Comuni coinvolti. Oggi si vota la mozione di Marco Apostoli

09/07/2020 07:15:00

Svelata la ricerca del 2018 Dopo ben due anni di mistero lo studio sul depuratore del Garda redatto nel 2018 dall'Università di Brescia su commissione di Acque Bresciane è stato reso pubblico. Il commento del sindaco di Montichiari Marco Togni

11/09/2019 10:10:00

Maxi depuratore, le preoccupazioni rimangono L’incontro tecnico dei sindaci dell’asta del Chiese con Ato e Acque Bresciane non ha dato esito soddisfacente. I primi cittadini si preparano a realizzare un progetto alternativo 

08/07/2020 09:36:00

Consorzio Medio Chiese contrario al depuratore Sollecitati dal sindaco di Montichiari Marco Togni, i responsabili del Consorzio hanno affermato di non aver mai condiviso il progetto, ma di aver solo fornito i dati idrogeologici richiesti. Acque Bresciane: “Un equivoco lessicale”



Altre da Provincia
14/07/2020

Pirellone, approvato il Progetto di Legge regionale Alpini

Promosso dal consigliere regionale valsabbino Massardi, il Progetto riguarda la riconoscenza per la solidarietà e il sacrificio degli alpini, durante l'emergenza Covid-19 ma anche in tutti gli altri contesti

13/07/2020

Balzo in avanti del mercato immobiliare in Valle Sabbia

Nel 2019 la nostra valle ha visto un incremento di +1,38% rispetto al 2018, ma con un aumento di transazioni di +13,6%, il più alto della provincia

13/07/2020

Presentato il Listino dei valori degli immobili

Pubblicato da ProBrixia, è l'unico strumento ufficiale riportante dati reali e super partes, al servizio dei cittadini e dei professionisti di settore per Brescia e Provincia

13/07/2020

Camminata ecologica per il Chiese

Anche dalla Valle Sabbia hanno preso parte alla Camminata ecologica Asolana, per tenere alta l’attenzione sull’ecosistema del fiume Chiese e contrastare il progetto del doppio depuratore

12/07/2020

«Gli infiniti mondi», una nuova stagione al Teatro Sociale

E' stata presentata ieri – venerdì -al Teatro Sociale la stagione 2020/2021 del CTB di Brescia, che vedrà protagonisti di una proposta di alto livello culturale i maggiori nomi del teatro nazionale

11/07/2020

Nubifragio, i danni di vento e grandine

La violenta tempesta che si è abbattuta nel bresciano oggi pomeriggio ha provocato numerosi danni, alcuni anche in Valle Sabbia

11/07/2020

Falso invalido, denunciato

Scoperto dai Carabinieri di Gavardo a seguito di una lite scoppiata in un bar del paese, un 57enne di Flero deve ora rispondere di truffa aggravata ai danni dell'Inps

11/07/2020

Lo Spaccadischi sotto l'ombrellone

Ecco gli appuntamenti di questo fine settimana tra Valle Sabbia, Garda e provincia

10/07/2020

Acque&Terre Festival, il cartellone completo

Svelato il programma completo della rassegna estiva di oncerti, spettacoli, incontri tra fiume, colline e lago: 11 appuntamenti fra luglio e agosto in 8 paesi

09/07/2020

Anziani e disabili soli, l'appello: «Permettete ai parenti le visite»

Il gruppo “Connettere Salute” lancia un appello tramite lettera aperta indirizzata ai vertici della Regione Lombardia per chiedere l'immediata revisione della delibera di giunta che tuttora impedisce ai familiari di fare visita agli ospiti delle strutture