13 Agosto 2019, 14.00
Garda
Ferragosto

Ad Armo per l'Assunta

di Gianpaolo Capelli

Per la più importante festa religiosa dell’estate nella frazione di Valvestino si tiene una suggestiva processione con la statua della Vergine portata dai confratelli della Madonna Assunta


Il vulcanico Assessore
del Comune di Valvestino, Antonio Bonomi, riconfermato alla grande nelle elezioni del  maggio scorso, con il sindaco, ha preparato una due giorni ferragostana per il suo paese natio, Armo, con un ricco programma per i compaesani, in modo particolare per i tanti emigrati, che ritornano per qualche giorno e per i tanti valligiani che vanno ad Armo per onorare la Vergine Madonna Assunta,  nella processione che si svolge alle 14.30 partendo dalla bella chiesa parrocchiale dedicata ai Santi  Simone e Giuda Taddeo passando per il paese e fare un breve tragitto nelle campagne vicine.

Il bel Borgo Medioevale di Armo, a 840 metri s.l.m., appollaiato vicino alla montagna di Pralra, alta 1200 metri, che lo sovrasta, data la mancanza di lavoro per i suoi abitanti, nei decenni scorsi ha subito una forte emigrazione. I suoi abitanti sono ora circa 40 e in tutta la Valvestino 200.

Negli anni 30 si racconta che c'erano delle colture di frumento e granoturco nelle campagne che circondano il paese, coltivazioni dismesse come quelle del frumento negli anni, quella del grano è durata un po’ di più. Comunque qualcosa è rimasto. I suoi semi sono stati recuperati e affidati alla Facoltà di Agraria di Firenze e si sta tentando la loro reintroduzione, con colture, per una farina di qualità.

Armo è stato sotto la dominazione Austroungarica, ed è quella che nella valle conserva maggiormente i ricordi della dominazione imperiale come la fontana e la pineta silvestre. Nell'alto del paese, vicino al bel capitello della Madonna c'è la scritta che indica l'antica strada per raggiungere Bondone e Baitoni, nella Val del Chiese e proprio a Baitoni, in Località “Ruch” una medesima insegna indica la strada per la Valvestino.  Salendo la vicina mulattiera che arriva a Bondone e poi proseguendo per Bocca di Valle si arriva in Valvestino.

Prima e dopo la guerra con i “Valec” c'erano contatti frequenti con scambio di merci o per procurare manodopera estiva sulla Malga dell'Alpo dove Vittorino Zeni di Magasa venne a fare il casaro. È veramente ammirevole l'impegno dell'amministrazione comunale di Valvestino, che dopo l'approvazione per la realizzazione della galleria Turano - Bondone, seguono con impegno tutto l'iter burocratico che l'opera comporta per la sua realizzazione e togliere la Valvestino da un isolamento preoccupante, che ogni anno vede diminuire i suoi abitanti.

Proprio in questi mesi si stanno ultimando i sondaggi, per poi passare al progetto esecutivo e realizzare quel sogno di don Luigi Festi parroco per oltre 30 anni di Magasa, “Il tassista di Dio”, merito che si era guadagnato con il suo maggiolone sempre a disposizione di tutti per ogni bisogno e urgenza della sua gente.

Ritornando alle feste di Armo, la processione è il centro delle due feste. Il parroco don Franco Bresciani, che regge ben sei paesi, il “parroco volante” per i suoi continui spostamenti per essere presente nelle sue comunità per officiare le tante funzioni che presiede. Ogni anno per la preparazione del triduo della festa Madonna Assunta, chiama un predicatore diverso. L'anno scorso fu la volta del Marianista don Paolo Bolognani, che regge una comunità di ragazzi che hanno bisogno di essere seguiti per i loro problemi al Albarè di Verona. Quest'anno per il triduo è presente il reverendo don Giancarlo Scalvini.

I confratelli della Madonna Assunta, presenti ancora ad Armo, sono guidati dal loro Priore Roberto Cozzatti, che cura la parte religiosa della festa.

Va ricordato come nella tradizione di tantissimi paesi bresciani e trentini, in occasioni delle sagre per le processioni dei vari santi venivano messi “all'incanto” cioè chi offriva di più per i bisogni della chiesa, si aggiudicava l'onore di portare in processione la statua.
Anche ad Armo, la tradizione viene rispettata, gli aggiudicatari che devono essere otto giovani o otto sposati, con Maria Assunta in spalla, escono dalla chiesa per la processione. Tra preghiere e canti, accompagnati dal coro parrocchiale del paese con la gente che salmodia recitando il rosario, ripetono ogni anno il percorso dei loro antenati. I portatori devono essere in forma perchè la statua pesa circa 3 quintali, compreso il trono su cui è appoggiata.

Il programma delle feste, per il 15 agosto dopo la processione, delle 14.30, alle ore 16 giochi vari in piazza a cui seguirà la cena alle ore 19, sempre in piazza. Alle ore 21 serata danzante con orchestra.

Il giorno dopo, San Rocco, ore 16 santa messa con commemorazione dei caduti della guerra, cerimonia accompagnata dalla Filarmonica Conca d'Oro, alle ore 17.15 concerto della stessa Filarmonica.

Questo l'appuntamento estivo ad Armo, ricordando che il paese si veste a festa, verso fine novembre, per i suoi ormai rinomati mercatini di Natale.

In foto:
Armo 2018, processione per la campagna (di Davide Bogliacino)
Armo 2018, i portatori della Madonna (di Davide Bogliacino)
Armo 2018 I celebranti don Franco Bresciani e don Paolo Bolognani, il vicesindaco Antonio Bonomi con la famiglia
Armo, scritta indicazione strada per Bondone


Aggiungi commento:
Vedi anche
11/08/2018 09:00

Armo si veste a festa per la Madonna dell'Assunta Il piccolo paese della Valvestino si prepara a celebrare la sagra del 15 agosto con la tradizionale ultracentenaria processione 

03/12/2019 06:56

Armo in Festa per il Natale Rimandati al prossimo anno i “Mercatini dell’Impero” a causa del maltempo che ha flagellato la piccola frazione di Valvestino, Armo non molla e si presenta coi suoi straordinari presepi

15/11/2018 09:50

Nel borgo di Armo tornano i «Mercatini dell'Impero» Questa domenica, 18 novembre, nel bel borgo medievale in Valvestino andrà in scena l’ottava edizione della manifestazione folkloristica 

23/02/2020 18:06

Funerale ad Armo, solo per parenti stretti Fra gli assembramenti pubblici contrastati dall’ordinanza regionale per ragioni di pubblica incolumità, anche i funerali. Con spiacevoli conseguenze

12/08/2019 08:46

Al via il Ferragosto Murense Con la processione della statua della Vergine ha preso il via ieri sera l’atteso appuntamento ferragostano del Savallese che si concluderà giovedì 15 con il 26° Palio degli asini



Altre da Garda
22/09/2020

Gaia scrive alle istituzioni bresciane

Il comitato Gaia (Gavardo Ambiente Informazione Attiva) ha scritto una lettera aperta per chiedere al Governo i 45 milioni di euro perché la depurazione continui a Peschiera

21/09/2020

Vela, Antonio Squizzato si riconferma campione

L'atleta paralimpico della Canottieri Garda si riconferma vincitore assoluto nella classe 2.4mR al Campionato Italiano Classi Olimpiche. Tris per la società con l’argento per Di Maria e il bronzo di Torchio nel 49er

21/09/2020

Fronte del «no», i sindaci raccolgono adesioni

In vista della riunione della Cabina di regia i sindaci dell'asta del Chiese puntano ad un ulteriore aumento delle adesioni per la convocazione della conferenza dei sindaci nell'Ufficio d'Ambito

19/09/2020

Nessuna sterile polemica, ma proposte costruttive

«Nessuna sterile polemica, ma proposte costruttive». Le mamme del Chiese controbattono nuovamente al presidente di Ato Aldo Boifava, col pieno sostegno delle associazioni e dei comitati che si battono per la difesa del fiume Chiese

18/09/2020

Depuratore, nuova mozione in Provincia

L'ha presentata il consigliere Marco Apostoli di “Provincia Bene Comune”, chiedendo al Consiglio provinciale di bocciare il progetto dei due nuovi depuratori a Gavardo e Montichiari. Continuano, nel frattempo, le adesioni al fronte del “no”

15/09/2020

Slitta la Cabina di regia

La riunione sul maxi depuratore, indetta in videoconferenza per oggi, è stata rimandata a martedì prossimo. Sindaci del Chiese e Comitati ambientalisti continuano a lottare per avere risposte concrete e per la valutazione di un progetto alternativo

11/09/2020

Appuntamenti del weekend

Ecco una selezione di eventi, concerti, spettacoli in cartellone questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e provincia

10/09/2020

Asst del Garda, arretrati da smaltire

Delle quasi 50mila prestazioni sanitarie non erogate durante il lockdown, l'Asst del Garda ne ha già riprogrammate più di 13mila, ad un ritmo di 3000 visite a settimana. Si prevede di recuperarle tutte entro la fine dell'anno, con poche eccezioni

04/09/2020

I comitati ambientalisti: «Non ci arrendiamo»

La notizia del via libera del ministro Costa alla realizzazione del maxi depuratore ha suscitato rabbia e grande delusione tra le associazioni, senza per questo spegnere la loro combattività. Il commento del Comitato Gaia e del Tavolo delle Associazioni

04/09/2020

250 anni di musica per quartetto d'archi

Così s'intitola il concerto in programma questo sabato, 5 settembre, sul Sagrato della Chiesa di San Biagio a Rivoltella di Desenzano del Garda, nell'ambito della rassegna "Suoni e Sapori del Garda"