Skin ADV
Venerdì 23 Febbraio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




22.02.2018 Vallio Terme Val del Chiese

22.02.2018 Valsabbia Muscoline

21.02.2018 Idro Vobarno Sabbio Chiese Villanuova s/C Garda

21.02.2018 Val del Chiese

23.02.2018 Vallio Terme Garda

22.02.2018 Gavardo

21.02.2018 Vobarno Valsabbia

22.02.2018 Vestone

21.02.2018 Gavardo

23.02.2018 Idro Bagolino Anfo Lavenone Valsabbia






03 Maggio 2017, 11.38
Vobarno Valsabbia Garda Valtenesi
Poliambulatorio Santa Maria

Il tuo è un bimbo di «poche parole?»: chiedi un consiglio

di Marialuisa Ruggeri
Una buona valutazione logopedica può avvenire già ad un’età precoce e spesso permette di prevenire la formazione di un vero e proprio "disturbo del linguiaggio". Rivolgiti agli esperti

Ogni bambino ha i suoi tempi nell’affrontare le diverse tappe di crescita: c’è chi impara prima a camminare, chi prima a parlare e c’è chi, all’età di due anni, ancora non dice una parolina.
Ogni genitore aspetta con trepidazione le prime parole del proprio bambino; a volte queste tendono a tardare o ad essere poche, rispetto a quelle prodotte dai suoi coetanei. 

Al di là della variabilità esistente per ogni bambino,
il linguaggio è un percorso con delle tappe: tra i 6-9 mesi la comunicazione è fatta da gesti, sillabe ripetute, come pa pa pa; a 9-12 mesi compaiono le prime sequenze di sillabe, più simili alle parole e compare il gesto dell’indicare.
Il linguaggio nei mesi successivi si arricchisce sempre più di parole fino che si assiste ad una vera e propria “esplosione” del vocabolario intorno ai 16-20 mesi, che si accompagna con le prime piccole frasi. 

È frequente osservare nel mio lavoro
genitori che hanno una certa titubanza nel rivolgersi alla Logopedista, rimandando la valutazione del linguaggio del loro bambino perché giudicato troppo piccolo o “non pronto”.
Succede a volte che genitori preoccupati quando rivolgono il loro dubbio all’esterno della famiglia, si sentano rispondere di non preoccuparsi, che è troppo presto e che ogni bimbo ha i propri tempi.

Ma quale è la maturità che si sta attendendo per richiedere una prima valutazione?
Una buona valutazione logopedica può avvenire già ad un’età precoce e terrà necessariamente conto non solo del grado di sviluppo comunicativo-linguistico del bambino, ma anche di altri importanti aspetti maturativi per l’età.
Ciò consente di individuare i cosiddetti “parlatori tardivi”, ovvero quei bimbi che se, non adeguatamente stimolati e supportati, potrebbero sviluppare un vero e proprio Disturbo di Linguaggio, di cui soffre il 3% della popolazione.

La tempestività dell’intervento è essenziale per evitare di dover affrontare situazioni più complesse in futuro; garantisce inoltre risultati migliori in tempi di trattamento più brevi, evitando che aumenti sempre di più il divario con i coetanei e che si instauri una sofferenza nel bambino che non può esprimersi come vorrebbe.
Una sofferenza che potrebbe portare ad una chiusura in se stessi e a una rinuncia a comunicare, o che potrebbe diventare rabbia e quindi generare comportamenti oppositivi e provocatori.

A tutto ciò si aggiunge che un bambino con Disturbo di Linguaggio non seguito avrà il 30-40% in più di probabilità di sviluppare, quando andrà a scuola, un disturbo dell’apprendimento, come la Dislessia.

Nel frattempo, cosa può fare un genitore per favorire al meglio lo sviluppo del linguaggio del proprio bambino?
Essi devono diventare dei “facilitatori” del linguaggio: prediligere un ritmo lento, conversare faccia a faccia, portandosi al suo livello e guardandosi negli occhi, rispettare i turni comunicativi.

Ridurre inoltre la lunghezza generale delle frasi
sono degli importanti aiuti che possiamo fornire ad un bambino il cui linguaggio stenta a partire.
Anche l’utilizzo del linguaggio del corpo risulta molto importante: accompagnare le parole con i gesti e le espressioni facciali arricchiranno il linguaggio con tante informazioni supplementari molto preziose per il bambino.

A cura dott.ssa Marialuisa Ruggeri logopedista poliambulatorio santa Maria 
Poliambulatorio Santa Maria

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
05/02/2017 17:00:00
Psicogeriatria per la Valsabbia Un servizio rivolto all’adulto che invecchia: prevenzione, promozione e cura dell’invecchiamento patologico. Per il mede di febbraio, al Santa Maria, screeneng gratuiti

14/09/2017 10:45:00
Ecografia 3D/4D in gravidanza Da questo mese di settembre è possibile effettuare questo tipo di ecografia anche presso il Poliambulatorio Santa Maria di Vobarno

13/07/2017 16:37:00
Il colesterolo, nemico subdolo Le malattie cardiovascolari rappresentano la prima causa di morte nei Paesi industrializzati

29/11/2016 15:33:00
Corsi di accompagnamento alla nascita Da gennaio 2017 le donne in gravidanza potranno partecipare ai CAN (Corsi ci accompagnamento alla nascita) anche al Poliambulatorio Santa Maria. Ecco perchè è importante fare questo percorso

19/09/2017 08:00:00
Il Poliambulatorio Santa Maria si associa Tra le aziende che si sono associate ad AIB nel 2017 c’è anche il Poliambulatorio Santa Maria di Vobarno, un’istituzione importante per la sanità privata locale



Altre da Garda
23/02/2018

Falso avvistamento

Il ragazzo avvistato lunedì lungo le Coste a Vallio Terme non era Marco Boni, bensì Francesco, come aveva effettivamente dichiarato agli avvistatori. Intanto le ricerche proseguono nella zona di Riva e dell’Alto Garda

21/02/2018

Cinque valsabbini per l'espresso migliore

Ci sono anche tre studenti dell’alberghiero dell’Istituto “Perlasca” di Idro e due del “Caterina de Medici” di Gardone Riviera al talent show dedicato al caffè, in scena nel corso di Golositalia alla Fiera di Montichiari

19/02/2018

Il credito e la cooperazione in Valle Sabbia

Dopo l’Unità, l’Italia dovette adeguarsi ai Paesi occidentali più avanzati nell’industrializzazione, come la Germania, l’Inghilterra, la Francia...


16/02/2018

Appuntamenti del weekend

Ecco una selezione di eventi, concerti, spettacoli in cartellone questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e provincia

16/02/2018

Scarichi a lago

Quale sostanza sta scaricando questo tubo? Se lo chiede un lettore che ha scattato le foto questa mattina presto sul lungolago di Salò, dopo aver chiamato i carabinieri
(2)

14/02/2018

Al Vittoriale arriva anche Jeff Beck

Un'icona della musica, uno tra i più influenti musicisti a livello planetario che ha saputo rivoluzionare il concetto di chitarra elettrica. Sul palco del Vittoriale arriva Jeff Beck

09/02/2018

Medaglie d'oro

Arte culinaria valsabbina in mostra e con eccellenti risultati, sotto l'egida della Federazione Italiana Cuochi, alla manifestazione fieristica gardesana che ha avuto luogo all’Expo Riva Hotel

09/02/2018

«Scacco matto», il Carnevale e i Gonzaga

Uno spettacolo carnevalesco molto particolare quello che andrà in scena questa domenica, 11 febbraio, a Toscolano Maderno. Nell’occasione verrà inaugurato anche il Laboratorio di sartoria "Gonzaga", a cura dell’Associazione “Christian Hubmann”

09/02/2018

Appuntamenti del weekend

Ecco una selezione di eventi, concerti, spettacoli in cartellone questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e provincia

08/02/2018

Smart Heating e trasparenza nella gestione dell'energia?

A Turano è già una realtà


Eventi

<<Febbraio 2018>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia