Skin ADV
Domenica 20 Ottobre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








18.10.2019 Gavardo

20.10.2019 Capovalle Valsabbia Provincia

20.10.2019 Gavardo Valsabbia

18.10.2019 Prevalle

18.10.2019 Odolo

18.10.2019 Valsabbia Garda Provincia

19.10.2019

18.10.2019 Pertica Alta Valsabbia

19.10.2019 Capovalle

18.10.2019 Pertica Alta Valsabbia






19 Luglio 2019, 07.36
Vobarno Valsabbia Garda Valtenesi
Sanità privata

Il Santa Maria nell'orbita Synlab

di red.
Il Poliambulatorio  Santa Maria di Vobarno entra nel circuito internazionale Synlab. I Bergomi: “Solo così possiamo garantire a migliaia di persone l’accesso a servizi sanitari sempre più all’avanguardia”

Una scelta in direzione di una sanità innovativa e di qualità in Valsabbia e nel contesto del basso Garda bresciano, che potenzierà ancora di più l’offerta di un vero e proprio baluardo sanitario del territorio.

Dopo 23 anni di gestione “familiare”
– pur con un management che si è evoluto nel tempo, fino a far divenire il Centro Santa Maria un punto di riferimento per tutta l’area – la storica struttura sanitaria privata ha stretto un legame con Synlab, il più grande gruppo europeo di diagnostica medica. Presente in 40 nazioni e 4 continenti, con oltre 20 mila addetti, 500 milioni di test di laboratorio annui in Europa (oltre 1 milione di diagnosi poliambulatoriali annue in Italia), Synlab rappresenta oggi una grande opportunità di sviluppo per il Centro Santa Maria, che si proietta con questa scelta verso il futuro.

Comune alle due realtà, la visione al centro del proprio impegno quotidiano:
la centralità della persona e l’eccellenza medica, in un ambito così importante come la salute.

Il rispetto, l’uguaglianza, il grande valore del servizio nei confronti del paziente: tutti elementi portanti, presenti da sempre nel DNA di questa struttura che verranno amplificati grazie ad un percorso di sviluppo pluriennale.

“Santa Maria, con questa scelta – spiega la famiglia Bergomi, fondatrice e proprietaria della struttura per 23 anni -, si appresta a cogliere le sfide della sanità 4.0.
Una sanità sempre più evoluta e sempre più “vicina” alle persone, anche territorialmente. In 23 anni di storia abbiamo costruito un baluardo di valore e valori per questo territorio, che ora necessita di svilupparsi con un management che possa permettere un’evoluzione significativa in termini di servizi offerti e di tempistiche, entrando a far parte di un circuito internazionale di eccellenza riconosciuta in quattro continenti”.

“Il nostro obiettivo -  ha spiegato Andrea Buratti, Regional Director di Synlab per l’Italia Nord Ovest – è quello di essere presenti in maniera capillare sul territorio, per offrire alla popolazione una gamma di soluzioni diagnostiche sempre più integrate, che vanno dalla medicina di laboratorio al poliambulatorio e alla diagnostica per immagini: un servizio unico, completo, frutto dell’innovazione di un grande gruppo Europeo.
Con Centro Santa Maria rinforziamo la nostra storica presenza nel bresciano, e grazie all’acquisizione di una struttura di eccellenza conosciuta e radicata sul territorio contiamo di poter rendere disponibili per la popolazione la gamma completa dei nostri servizi medici.”

La storia del Santa Maria, lo ricordiamo, inizia nel 1996, quando Gianna Bergomi dava vita al primissimo ambulatorio, a Collio di Vobarno.
Dall’altro lato della strada rispetto alla sede attuale, il primo nucleo comprendeva una struttura con le principali specializzazioni e una manciata di persone fra medici e collaboratori, in particolare 3 ambulatori e 25 medici specialisti.

Erano 23 anni fa ed erano gli anni in cui
la richiesta di servizi sanitari era pressante per il territorio della Valsabbia, in piena situazione di ridisegno delle dinamiche di assistenza sanitaria alla popolazione. L’ambulatorio Santa Maria divenne da subito un punto di riferimento per il territorio.

Oggi i numeri sono ben diversi: le specializzazioni e le figure professionali a disposizione si sono moltiplicate, garantendo servizi sostanzialmente immediati da parte di professionisti esperti e riconosciuti nel panorama sanitario bresciano.

Il Centro Santa Maria fornisce ogni anno oltre 30 mila prestazioni sanitarie.
La sede centrale (alla quale si uniscono i punti di prelievo per le analisi di Salò e Vestone) occupa oltre 2 mila metri quadrati di superficie.
Santa Maria dà lavoro a 40 persone fra dipendenti e collaboratori e a oltre 70 medici in forma continuativa.

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID81213 - 19/07/2019 08:41:02 (VENTONORD11) Speriamo bene
Queste operazioni di aggregazione sono forse oggi sempre piu' necessarie in tutti i campi per restare all'avanguardia e sul mercato vista la concorrenza.Personalmente il Centro e' sempre stato gestito bene , a mio parere un appunto lo devo fare , relativamente ad alcuni esami ( ecografie varie , visite cardiologiche etc ) a pagamento , le tariffe applicate sono abbastanza piu' care rispetto agli stessi esami o visite fatte in altri validi centri.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
16/10/2019 08:32:00
Poliambulatorio Santa Maria, una settimana per la salute femminile A pochi giorni dall’entrata del Centro Santa Maria di Vobarno nel Gruppo Synlab, un appuntamento da non perdere: dal 19 ottobre un’intera settimana dedicata alle donne


19/09/2017 08:00:00
Il Poliambulatorio Santa Maria si associa Tra le aziende che si sono associate ad AIB nel 2017 c’è anche il Poliambulatorio Santa Maria di Vobarno, un’istituzione importante per la sanità privata locale

13/10/2016 06:48:00
Santa Maria, vent'anni di sanità in Valle Nel nome di mamma Gianna, la famiglia Bergomi si appresta a celebrare i vent'anni della struttura, con una serie di eventi che coinvolgeranno l'intera società civile

03/05/2018 07:05:00
Welfare Aziendale e Sanità Integrata Rispondendo a nuovi bisogni sociali il Poliambulatorio Santa Maria ha ampliato i suoi servizi stipulando accordi con le principali rappresentanze di categorie delle imprese italiane

05/02/2017 17:00:00
Psicogeriatria per la Valsabbia Un servizio rivolto all’adulto che invecchia: prevenzione, promozione e cura dell’invecchiamento patologico. Per il mede di febbraio, al Santa Maria, screeneng gratuiti



Altre da Valsabbia
20/10/2019

Il mio grande amico Deni

Pochi giorni fa ha compiuto gli anni il mio grande amico Andrea Giustacchini, Deni per gli amici. Siamo nati nel ‘52 e da settembre è andato in pensione

20/10/2019

New York, New York, New York

Sei maratonete valsabbine e quattordici accompagnatori sono pronti a raggiungere la grande Mela. E non solo per la grande gara

20/10/2019

Impresa familiare

Operazione antibracconaggio sul Monte Carzen ai confini con il Parco dell’Alto Garda. In azione la Provinciale del distaccamento di Vestone. Nei guai insieme ai genitori uno studente minorenne di Capovalle


19/10/2019

Due nuove ambulanze per l'Asst del Garda

Sono state consegnate nei giorni scorsi ai Pronto soccorso degli ospedali di Manerbio e di Gavardo. Serviranno a gestire i trasporti sanitari “intraospedalieri”

18/10/2019

Appuntamenti del weekend

Ecco una selezione di eventi, concerti, spettacoli in cartellone questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e provincia


18/10/2019

Barbaine 2019

In occasione dell'omaggio ai Caduti della Resistenza, lo scorso 13 ottobre, a Barbaine di Livemmo ha preso la parola nel ruolo di oratore ufficiale lo storico prof. Giuseppe Biati. Ecco il suo discorso, per chi vuol capire cosa è stato e cosa può essere ancora il fascismo in Italia


18/10/2019

Il coraggio di essere liberi

A Barbaine di Pertica Alta, in occasione della commemorazione dei parigiani caduti per mano fascista, come ogni anno ha preso la parola anche uno studente del Perlasca

17/10/2019

Al via i corsi di formazione digitale per i Comuni organizzati da Secoval

Prosegue l’impegno di Secoval e Comunità Montana di Valle Sabbia per accompagnare gli enti locali nella direzione “digital first” (“innanzitutto digitale”)

17/10/2019

Molestie sulle alunne, maestro condannato

Cinque anni e quattro mesi. Questa la condanna in primo grado inflitta ad un maestro valsabbino sorpreso dalle telecamere dei carabinieri a palpeggiare alunne

17/10/2019

«Silent Event»

Anche numerosi soccorritori valsabbini fra i partecipanti ad un evento organizzato a Bergamo dal Servizio di benessere in emergenza di Areu


Eventi

<<Ottobre 2019>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia