Skin ADV
Venerdì 20 Luglio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Costa Rei, Sardegna

Costa Rei, Sardegna

di Elena Silvestri

[Estate]


23 Novembre 2017, 08.03
Vobarno Valsabbia
Eco del Perlasca

Normali che si sentono fortunati

di Luciano Pace
Solo grazie all'incontro con la diversità è possibile crescere in consapevolezza. Lo sanno bene i ragazzi dell'Itis Perlasca di Vobarno, per come hanno trascorso la loro giornata di autogestione programmata

“L’impresa eccezionale, dammi retta, è essere normale”.
Con queste parole di una nota canzone di Lucio Dalla si comprende il senso di ciò che è accaduto durante l’assemblea d’istituto svoltasi oggi all’ITIS Perlasca di Vobarno.

Le ha ricordate a tutti gli studenti della scuola il sig. Arturo, ex alcolista, mentre a turno per tutta la mattinata si sono ritrovati ad ascoltarlo nell’aula magna dell’Istituto.

Insieme a lui ogni classe della scuola ha potuto seguire la testimonianza di alcuni membri dell’associazione “Active Sport”: persone in carrozzina da molti anni che hanno comunicato una grande voglia di vivere, raccontando le loro vicende.

Un elemento accumunava alcuni fra gli ospiti: l’essere finiti in carrozzina per colpa di altri, a causa dell’abuso di alcol, di sostanze stupefacenti o al mal utilizzo di cellulari.
Tuttavia, gli ospiti dell’assemblea non si sono presentati agli studenti come vittime, ma da uomini che “si sentono fortunati”.

Esattamente, “fortunati”! Come il sig. Sergio, in carrozzina a causa di una persona che l’ha investito mentre guardava il cellulare al volante, ma verso la quale non serba rancore perché – afferma - “Non ha senso arrabbiarsi con lui”.

Oppure, “baciati dalla sorte”, come Luca Flocchini, tetraplegico dall’età di ventiquattro anni e ritrovatosi paralizzato per colpa di un austista di bus stanco ed ubriaco, che osa affermare, con la sua consueta calma: “Non lo incolpo. Queste cose possono capitare”.

Che dire poi del “privilegiato” sig. Ivano, quattro volte campione italiano di tennis su carrozzina, il cui miglior amico di oggi rimane colui che lo condannò alla carrozzina più di trent’anni fa.

A questo punto, chissà se saranno apparsi “fortunati” agli studenti anche il sig. Beppe e il sig. Alberto?
Il primo, costretto in sedia a rotelle perché amava volare con il paracadute (e che ha ancora voglia di volare); l’altro in carrozzina senza essere paralizzato, in quanto ha due protesi alle gambe a causa di un incidente in motocicletta avvenuto all’età di sedici anni.

Di là da ciò che abbiano potuto immaginare sulle loro storie, chi ha permesso agli studenti di ascoltare queste persone “normali” che si sentono “fortunate” sono stati i rappresentanti d’Istituto e delle classi i quali, con il supporto attento dei docenti, si sono impegnati per garantire un ordinato svolgimento dell’assemblea.
Molte altre, infatti, sono state le iniziative proposte in mattinata: tornei in palestra, attività di laboratorio creativo, approfondimenti su film, ecc.

E’ probabile che tutta questa quotidiana normalità scolastica
(che in realtà appare davvero straordinaria) non sia destinata alla fama mediatica riservata nei giorni scorsi ad altri Licei italici.

Di sicuro un’assemblea scolastica così vissuta non genererà la curiosità che viene riservata alle scuole in cui si spaccia droga, si abusa di alcol e si usano i telefonini per fare filmini pornografici.

Ma non fa nulla!

Ciò che gli studenti si portano a casa dall’assemblea è, nelle parole di alcuni di loro, “una buona energia vitale” di cui non si scorderanno facilmente, quand’anche molti non ne venissero mai a conoscenza tramite i giornali.

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
06/02/2016 09:11:00
A proposito della redazione Perlasca Da qualche settimana è al lavoro fra Idro e Vobarno un gruppo di ragazzi dell'Istituto Superiore di Valle Sabbia. Cosa stanno facendo, in poche parole, ce lo spiega Daniel. Il frutto di questo impegno lo troverete spesso sulle pagine di Vallesabbianews


24/01/2016 15:00:00
Autogestione... con Pronto Emergenza Nel corso dei tempi loro concessi per gestire in proprio gli spazi scolastici, gli studenti della sede vobarnese del Perlasca hanno scelto di incontrare i volontari di Pronto Emergenza


22/05/2018 09:28:00
Finalisti nazionali Greta Don, Denise Freddi e Andrea Alberti della V^ Amministrazione Finanza e Marketing del PERLASCA di Idro- Vobarno si sono classificati, con la loro impresa simulata "BURNAVOIDERS", fra le 15 migliori aziende d’Italia nel progetto "Young Business Talents"

13/02/2018 11:00:00
In battaglia per la Vita La nostra esistenza a volte ci riserva degli eventi inaspettati, sta a noi decidere come reagire, se lasciarci abbattere o affrontarli con tutta la forza che abbiamo a disposizione

22/10/2016 07:47:00
Esperienza di vita a San Patrignano Due giorni a San Patrignano, in occasione del 'We free days', per imparare a credere nei propri sogni. E' l'esperienza condotta nei giorni scorsi dai ragazzi del Perlasca 




Altre da Valsabbia
19/07/2018

Lingue straniere, ecco come

Le lingue straniere ti incuriosiscono? Non sai da dove cominciare? Ellegi Service nella sua sede di Roè Volciano propone i corsi che fanno al caso tuo!

18/07/2018

Dispersione scolastica

Nel contesto adolescenziale del territorio valsabbino sono sempre più frequenti situazioni di evasione scolastica e di limitata partecipazione alle attività ricreative 

18/07/2018

Banca Valsabbina diventa azionista di Satispay

Banca Valsabbina, la principale banca bresciana, ha annunciato oggi l’ingresso nel capitale di Satispay, l’innovativo servizio di mobile payment

17/07/2018

C'era una volta la Posta a Ponte Caffaro

«Buongiorno. Vorrei disturbare un momento per sottoporre alla vostra attenzione una situazione che ormai inizia ad essere paradossale. Proprio così...»
(2)

17/07/2018

Grande partecipazione alla camminata dedicata alla salute mentale

In 150 si sono radunati la scorsa domenica mattina presso il Centro Sportivo di Sabbio Chiese per partecipare all’iniziativa organizzata nell'ambito della rassegna “Nuvole” 


16/07/2018

Armi patenti e droga

Fra i controllati dagli agenti della Locale della Valle Sabbia anche un motociclista con la pistola carica nel marsupio e una donna che guidava da sette anni senza mai aver conseguito la patente (3)

13/07/2018

Dalla Rocca alla Variante di Lavenone

Molti i temi toccati dagli amministratori valligiani in occasione della visita valsabbina da parte dell'assessore regionale. Obiettivo: velocizzare opere tanto attese
(3)

13/07/2018

Nuove opere? «Si comincerà entro i primi mesi del 2019»

Questa la previsione di Pietro Foroni, assessore regionale al Territorio, da noi incontrato in occasione di una sua visita in Valle Sabbia
(4)



12/07/2018

Affidate ad esterni le manutenzioni ospedaliere

Da qualche giorno la manutenzione degli impianti ospedalieri gestiti dall’Asst di Desenzano, viene affidata ai tecnici “somministrati” da Manutencoop Facility Management (1)

11/07/2018

Casa climatizzata? Si, ma...

L’aria condizionata è sempre più utilizzata nelle nostre case e da sempre, il dibattito verte su climatizzatore si, climatizzatore no, cerchiamo allora di fare chiarezza e trovare quali sono i consigli per utilizzarla nel modo corretto

Eventi

<<Luglio 2018>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia