Skin ADV
Domenica 24 Marzo 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Nubi di primavera

Nubi di primavera

by Miriam

[Cosmo]





13 Maggio 2015, 06.55
Vobarno Valsabbia
Viabilità

«Pezze» di giunto a Carpeneda

di Ubaldo Vallini
Nonostante le frequenti chiusure per manutenzione, soprattutto nelle lunghe gallerie, non fanno della Variante alla 237 del Caffaro una strada sicura, anzi. Il caso dei "giunti" di Carpeneda

Parcheggiano il camioncino con un po' di asfalto sul cassone, tirano fuori il cartello che indica il limite a 30 chilometri orari ed un paio di transenne.
Poi un pezzo di polistirolo e due pale. Il primo viene utilizzato a fare da fondo per sostenere l'asfalto utilizzato a tappare il buco.
Anche questo giunto è sistemato.

loro sono i "cantonieri" della Provincia,
li abbiamo visti all'opera anche ieri, questa volta "scortati" dalla Stradale di Salò.
«C'è un buco sulla tangenziale, sul ponte vicino all'uscita di Carpeneda» era stata la segnalazione da parte di alcuni automobilisti ai quali passandoci sopra è parso di sentire le ruote scoppiare.

Non è una novità: soprattutto sotto il peso dei numerosi mezzi pesanti in transito, i "giunti" che servono per ammortizzare la dilatazione del ponte che in quel punto sovrasta il Fiume Chiese, "saltano".
Grossi pezzi di gomma che è una fortuna se non si fermano in mezzo alla strada pronti a distruggere coppe dell'olio, o addosso a qualche auto in transito, peggio ancora ad una motocicletta.

Ieri il pezzo mancante è stato sostiuito con dell'asfalto, altre volte, quando è stato possibile, sono stati recuperati e saldati con la fiamma ossidrica gli originari bulloni.
Operazioni incomplete che rivelano l'ennesimo pasticciaccio all'italiana: Anas è responsabile per quel tratto di strada della manutenzione "straordinaria" (che lì non viene fatta), la provincia dovrebbe provvedere a quella "ordinaria" (che certo non prevede la sostituzione dei giunti".

Il "dovrebbe" è d'obbligo.
Nonostante le inaugurazioni delle prime, seconde e terze pietre, e la "pompa" dell'apertura al traffico, infatti, non ci risulta che quella strada sia mai stata collaudata.
Questo significa che la Provincia non avrebbe nemmeno potuto/dovuto prendersela in carico.

Quando succederà l'irreparabile, perchè nonostante tutti gli scongiuri prima o poi succederà, a chi dovremo chiederne conto?

.in foto: alcune fasi della "sostituzione" del giunto divelto dal passaggio dei camion; come si presentano i giunti, alcuni saldati, altri mancanti e sostituiti da polistirolo ed asfalto.


Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID57832 - 13/05/2015 09:40:53 (silviab) già....
a me uno di quei giunti, fatti saltare da un camion è finito sotto l'auto causandomi danni.. ok la provincia mi ha prontamente risarcita, ma se fossi stata poco piu' vicina al camion, anzichè finirmi sotto, mi sarebbe finito sopra l'auto.. e non voglio nemmeno immaginare le conseguenze.


ID57839 - 13/05/2015 14:23:42 (bazzani) professionalità
Al di là del fatto che la manutenzione ai giunti andrebbe fatta prima che si rompano e al di là del fatto che come da foto articolo si nota chiaramente il lavoro grossolano di riparazione che non durerà molto, vorrei anche dire, che quei giunti, specialmente quelli presenti sulla tangenziale villanuova-nozza, sono fatti veramente male e a livelli sbagliati. Anche prima che si rompessero, ogni volta che si passava sopra era sempre una tuonata alle ruote, e credetemi, non fa bene alle auto. Uno stesso giunto, nella zona di barghe, dopo diverse segnalazioni e un articolo mi pare proprio qui su vallesabbianews, era stato sistemato, in parte. Fortuna che almeno i giunti autostradali li fanno con un minimo di cura in più, altrimenti per loro dovrei cambiare cerchi gommme e ammortizzatori una volta all'anno. Il modo in cui asfaltano e tappano buche, sistemano giunti, e in generale fanno i lavori sulle strade, è veramente penoso. Scusate, ma non andiamo in


ID57840 - 13/05/2015 14:28:00 (bazzani) mi ha tagliato il commento
Per concludere, dicevo che, non andiamo in giro tutti con un carroarmato.


ID57841 - 13/05/2015 15:53:33 (GGA) A chi chiederne conto?
Ovviamente alla politica e alla burocrazie!Quando vengono appaltati i lavori, le ditte dovrebbero impegnarsi a eseguire il manufatto a opera d'arte e con le migliori tecnologie. A tutto oggi succede che chi vince la gara d'appalto poi subappalta a prezzi piu bassi per arraffare, questi a suo tempo rifanno il giochino, i poveri diavoli che realmente presi per la gola le provano tutte per risparmiare e tentare di guadagnare qualcosina..............Si secondo me dovremmo chiederne conto alla POLITICA E ALLA BUROCRAZIA che permettono questo..


ID57847 - 13/05/2015 21:55:11 (PETER72)
Mi sa che il problema principale sia che le imprese di manutenzione eseguono i lavori con il sedere, mentre il conto che inviano ai vari enti e' quello di lavori eseguiti invece a regola d'arte. Questo grazie al fatto che molti enti non verificano o peggio, magari, dico magari, spesso compiacenti fingono di non vedere... La dimostrazione e' nei fatti: nonostante siamo uno degli stati con la piu' alta pressione fiscale in giro e' tutto pieno di buche e rattoppi malfatti


ID57849 - 14/05/2015 03:08:06 (Tc) ...PETER72
standing ovation...!!!



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
03/03/2016 07:15:00
Giunti al polistirolo Pezzi di lamiera per reggere un rettangolo di polistirolo espanso. E come rifinitura una palata di asfalto. Ecco come vengono ripristinati i “giunti” dei ponti lungo la “variante” della Valle Sabbia.

04/12/2007 00:00:00
L'Anas rivela i tempi per la Variante di Vobarno Ieri pomeriggio nella Casa della Valle a Nozza è stato fatto il punto della situazione sulla viabilità valsabbina. Sul tavolo i tempi per la Variante a Vobarno ed i progetti della Provincia da Ponte Re a Ponte Caffaro. C'è molto da approfondire

04/11/2009 07:41:00
Ponte Caffaro: occhio allo «speed-check» Troppo pericoloso il tratto di Provinciale che attraversa l'abitato di Ponte Caffaro. In arrivo tutta una serie di dotazioni che lo renderanno più sicuro.

17/02/2009 00:00:00
Lavori a Gavardo, Girelli scrive all'Anas Sta sollevando polemiche a non finire l’intervento che Anas sta effettuando lungo la 45 bis volto a sistemare i “giunti” del ponte che attraversa il fiume Chiese, in territorio di Gavardo. Ieri anche un'interrogazione all'Anas.

17/05/2007 00:00:00
Che sia per davvero la volta buona? Ci sarebbe solo la Valle Sabbia, nella provincia bresciana, a tirare un sospiro di sollievo per gli stanziamenti previsti dal piano quinquennale delle strade. Il presidente della Provincia Cavalli e l'assessore Parolini attaccano l'Anas.



Altre da Vobarno
23/03/2019

Auguri Sandra

Tanti auguri a Sandra Pavoni, di Collio di Vobarno, che oggi, 23 marzo, compie gli anni

21/03/2019

Vivi Vobarno Verde

È in programma questa domenica a Vobarno la giornata ecologica organizzata dall’Amministrazione comune nell’ambito del progetto “Generazioni plus”

20/03/2019

Sul territorio, per fare rete

Per la prima volta il Consiglio del settore “Metallurgia, Siderurgia e Mineraria” in seno ad Aib, si è riunito fuori dalla sede. E l’ha fatto in Valle Sabbia


 

19/03/2019

Una donna per Vobarno

Si chiama Catia Turrini, ha 62 anni e sarà lei a guidare la lista “Impegno Civico” che alle Comunali di Vobarno si propone di contrastare la rielezione dell’attuale compagine di maggioranza. VIDEO
(6)

19/03/2019

Martina e i fratellini

Gentile Direttore, sono la proprietaria della capretta Martina, sbranata dai cani da cinghiale lo scorso 13 ottobre. Scrivo per condividere con i lettori la mia gioia per un evento che ha dell’incredibile... (1)

16/03/2019

La Regione e la montagna

L’assessore regionale all’Agricoltura Fabio Rolfi ha visitato la Valle Sabbia, l’abbiamo intervistato a Sabbio Chiese (2)

16/03/2019

In viaggio con Pierangelo Orizio

Serata particolarmente partecipata quella che nei giorni scorsi ha registrato la presenza di Pierangelo Orizio nella sede del Cinefotoclub Vallesabbia, a Vobarno nella casa delle Associazioni

15/03/2019

Per Lancini al primo posto le opere pubbliche

“Un’esperienza positiva, ma non priva di difficoltà”. Così il sindaco di Vobarno descrive il suo mandato, parlando delle emergenze degli ultimi anni nelle frazioni montane e dei numerosi interventi effettuati sul territorio. Gli abbiamo anche chiesto se si ricandiderà 

14/03/2019

Grande rivincita per le valsabbine

Le ragazze della Nuova Bstz-Omsi Polisportiva Vobarno vendicano il 3-0 subìto all’andata contro il Volley Lallio con una prestazione ottima 

14/03/2019

«Vita da clown»

Cosa si nasconde dietro al trucco di un clown? Lo scopriranno questo sabato, 16 marzo, gli spettatori dello spettacolo di Alberto Cella e Raffaello Malesci, in scena al Teatro comunale di Vobarno

Eventi

<<Marzo 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia